Lega Pro, playoff I^ Divisione: svanisce il sogno serie B per il Siracusa, fermato 2-2 dal Lanciano

Atmosfera da grande partita al “De Simone”, con un ottima cornice azzurra sugli spalti, circa 5000 spettatori, a sostegno dei siciliani. Coscienti di dover vincere a tutti i costi, partono subito alla grande gli uomini di Sottil con tanta corsa e grinta da vendere, ma a sorpresa sono gli ospiti a passare in vantaggio all’11’ grazie a  Sarno, bravo a sfruttare una ripartenza rossonera. Gli aretusei non si perdono d’animo, e dopo appena cinque minuti trovano il pareggio con Fernandez il quale di testa batte il portiere ospite Aridità, sugli sviluppi di un calcio di punizione. Da qui a fine primo tempo, le due formazioni si equivalgono. Emozioni sul finale per un gol annullato al Siracusa per giusta segnalazione di fuorigioco di Fernandez. Nella ripresa si materializza l’occasione che può cambiare le sorti del match: al 57′ Amenta tocca la palla di mano in area rossonera, e per l’arbitro Fabbri è calcio di rigore. Sul dischetto va Fofana che batte l’estremo difensore ospite con un tiro preciso alla sua sinistra. Per gli azzurri la partita sembra essersi messa in discesa, ma il Lanciano trova il pareggio con Mammarella al 63′ che direttamente da calcio piazzato riesce a battere Baiocco. I siciliani appaiono comunque capaci di poter ribaltare nuovamente il risultato, ma a complicare le sorti del Siracusa questa volta è l’espulsione del difensore Moi al 66′ (doppio giallo) per fallo su Sarno. La mezz’ora successiva non regala particolare emozioni, a parte un tiro al volo del solito Fernandez che sfiora la rete. Per il Lanciano il pareggio è un risultato eccellente e fa di tutto per rallentare i ritmi partita e volgerla a proprio favore. Il match si chiude la 94′ sul risultato di 2-2 che manda in finale gli abbruzzesi, il Siracusa nonostante una prova di grande coraggio e intensità agonistica non riesce ad approdare in finale, sfuma così la meravigliosa idea di poter avere due finaliste siciliane a contendersi la serie B. Rimangono purtroppo solo pochi rimpianti per la squadra di Sottil, che (solo sul campo) senza la penalizzazione sarebbe già stata promossa direttamente tra i cadetti.

SIRACUSA – LANCIANO – 2-2 – Reti – 16′ Sarno (L), 22′ Fernandez (S), 58′ Fofana rig. (S), 63′ Mammarella (L)

SIRACUSA (4-2-3-1) P. Baiocco; Giordano (52′ Lucenti), Moi, Fernandez, Capocchiano; D. Baiocco, Spinelli; Pepe, Mancosu (78′ Testardi), Longoni (70′ Bongiovanni); Fofana. A disp.: Fornoni, Ignoffo, Aloe, Coda, Testardi. All. Sottil

VIRTUS LANCIANO (4-3-3) Aridità; Aquilanti, Massoni, Amenta, Mammarella; Vastola, D’Aversa, Volpe; Sarno (76′ Capece), Pavoletti, Turchi (67′ Titone). A disp.: Amabile, Rosania, Paghera, Zeytulaev, Chiricò. All. Gautieri

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

Espulsi: Moi (S) 66′, Titone 78′ (L)

  18:26 27.05.12
Condividi
article
39013
CalcioWeb
Lega Pro, playoff I^ Divisione: svanisce il sogno serie B per il Siracusa, fermato 2-2 dal Lanciano
Atmosfera da grande partita al “De Simone”, con un ottima cornice azzurra sugli spalti, circa 5000 spettatori, a sostegno dei siciliani. Coscienti di dover vincere a tutti i costi, partono subito alla grande gli uomini di Sottil con tanta corsa e grinta da vendere, ma a sorpresa sono gli ospiti a passare in vantaggio all’11’
http://www.calcioweb.eu/2012/05/lega-pro-playoff-i-divisione-svanisce-il-sogno-serie-b-per-il-siracusa-fermato-2-2-dal-lanciano/39013/
2012-05-27 18:26:51
il lanciano va in finale,lega pro I^ divisione playoff,sfuma il sogno serie b per il siracusa,siracusa fermato 2-2 nella semifinale playoff,siracusa lanciano 2-2
News
Torna alla Home