Reggina, il nuovo allenatore sarà quasi certamente Dionigi

Se il campionato di serie B non si è ancora concluso, quello della Reggina è finito subito dopo la sconfitta di Genova contro la Sampdoria. La società sta già pensando al futuro, a quali saranno gli obiettivi e al modo in cui costruire la squadra. Il primo tassello riguarda senza alcun dubbio la scelta del nuovo allenatore.

Roberto Breda al 99,9% non siederà più sulla panchina amaranto. I nomi che si sono fatti corrispondono più o meno al solito identikit: mister giovane, emergente e possibilmente con un passato in riva allo stretto. Dopo l’annata nefasta, iniziata con la scelta di Novellino, il presidente Foti ha sempre cercato soluzioni di questo tipo, senza più affidarsi a nomi ridondanti né per quanto riguarda il coach, né per quanto riguarda i calciatori.
Mimmo Toscano, nativo di Reggio Calabria ed ex calciatore amaranto, è sicuramente una delle persone a cui Foti ha pensato. La sua Ternana è tornata in serie B dopo anni bui esprimendo un calcio divertente e offensivo. Lui stesso non ha mai negato di voler allenare la Reggina, anzi lo ha dichiarato apertamente intervenendo telefonicamente durante la trasmissione “Tribuna Amaranto” di TeleReggio. Pochi giorni fa ha firmato il rinnovo del contratto con la Ternana e tutto fa pensare che la sua avventura come allenatore proseguirà lì.
Francesco Cozza, ex capitano amaranto, e collaboratore di Atzori alla Reggina nella stagione 2010-2011, è riuscito a far tornare il Catanzaro in Prima Divisione nonostante un inizio di stagione a dir poco caotico. Con ogni probabilità rimarrà in giallorosso, ma anche il suo nome è nella testa di Foti.
Si è parlato anche di uno stuzzicante ritorno di mister Atzori, l’unico dei numerosi successori di Mazzarri, che ha sempre avuto in mano lo spogliatoio e ha dato una certa identità agli amaranto. Il problema è rappresentato dal fatto che lui è ancora sotto contratto con la Sampdoria con un budget fuori dalla portata della Reggina.
Davide Dionigi è assolutamente in pole position per diventare il tecnico della Reggina nella stagione 2012-2013. L’ex bomber amaranto era già stato vicinissimo a tornare, in veste di allenatore, in riva allo stretto nello scorso Giugno. Nella sua breve carriera di allenatore si è distinto per aver centrato, due volte in due anni, i playoff di Prima Divisione con il Taranto, società con la quale è molto legato anche per il suo passato in Puglia negli ultimi anni della sua carriera da calciatore. I gravi problemi di natura economica riguardanti la società non hanno mai influito nel rendimento della squadra. Grande merito di questo va dato sicuramente a lui, che è amatissimo dalla piazza calabrese e stimato dal presidente Foti. I contatti col ds Simone Giacchetta sono ormai quasi quotidiani e addirittura sembra si sia già iniziato a parlare di calciomercato. Il difensore Di Bari, pupillo di “Re Davide”, a quanto pare seguirà il mister in Calabria. Si dovrà aspettare ancora la fine dei playoff per l’annuncio ufficiale, ma Dionigi questa volta tornerà davvero in amaranto, salvo sorprese clamorose.

  16:45 17.05.12
Condividi
article
37451
CalcioWeb
Reggina, il nuovo allenatore sarà quasi certamente Dionigi
Se il campionato di serie B non si è ancora concluso, quello della Reggina è finito subito dopo la sconfitta di Genova contro la Sampdoria. La società sta già pensando al futuro, a quali saranno gli obiettivi e al modo in cui costruire la squadra. Il primo tassello riguarda senza alcun dubbio la scelta del
http://www.calcioweb.eu/2012/05/reggina-il-nuovo-allenatore-sara-quasi-certamente-dionigi/37451/
2012-05-17 16:45:38
bomber,breda,capitano,catanzaro,ciccio cozza,Cozza,davide dionigi,di bari,dionigi,dionigi alla reggina,finale playoff,giacchetta,Lillo Foti,mazzarri,mimmo toscano,novellino,nuovo allenatore,panchina amaranto,playoff,re davide dionigi,Reggina,reggina 2011-2012,reggina 2012-2013,Reggio Calabria,roberto breda,sampdoria,serie b,taranto,telereggio,ternana,tribuna amaranto
News
Torna alla Home