Inter: Stramaccioni ha in mano la squadra

La forza dell’Inter 2012-2013, indipendentemente dalla posizione di classifica e dai punti con cui andrà a concludere il campionato, è la tranquillità e la serenità dell’ambiente. È vero che Sneijder a Torino poteva risparmiarsi quel gesto, ma è altrettanto vero che l’olandese è sempre più il leader dei nerazzurri. Stramaccioni, con grande coraggio ed intelligenza, ha presentato contro i granata una formazione sorprendente, lasciando fuori nomi importanti come quelli di Cassano, Palacio, Samuel e Silvestre. Il giovane tecnico romano ha schierato una sorta di 3-5-1-1, con Cambiasso che in fase di non possesso ha svolto il compito che aveva De Rossi nella Roma dello scorso anno. Tornando al discorso della serenità in casa interista, non è possibile dimenticare che soltanto 365 giorni fa, Gian Piero Gasperini non ha potuto affermare la sua idea, cioè quella che vedeva un Inter con la difesa a 3, a causa di varie pressioni societarie. Questo non accade più. Stramaccioni ha in mano la squdra e gode della massima stima del patron Moratti. Per questo, può permettersi di sperimentare qualsiasi tipo di soluzione tattica.

  07:45 18.09.12
Condividi
article
42159
CalcioWeb
Inter: Stramaccioni ha in mano la squadra
La forza dell’Inter 2012-2013, indipendentemente dalla posizione di classifica e dai punti con cui andrà a concludere il campionato, è la tranquillità e la serenità dell’ambiente. È vero che Sneijder a Torino poteva risparmiarsi quel gesto, ma è altrettanto vero che l’olandese è sempre più il leader dei nerazzurri. Stramaccioni, con grande coraggio ed intelligenza,
http://www.calcioweb.eu/2012/09/inter-stramaccioni-ha-in-mano-la-squadra/42159/
2012-09-18 07:45:53
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/09/stramaccioni59.jpg
Inter,Stramaccioni,stramaccioni inter
Primo Piano
Torna alla Home