Fernandinho avverte Terry: “Se dovessi sentire frasi razziste perderei la testa”.

Nelle prossime ore a Donetsk avrà luogo il match tra Shakhtar e Chelsea. Tra le fila dei “blues” ci sarà il rientro di John Terry, che sta scontando in Premier League le quattro giornate di squalifica inflittegli  dalla FA per gli insulti razzisti rivolti lo scorso anno ad Anton Ferdinand, difensore del QPR e fratello del più famoso Rio.

Proprio sulla questione razzismo è intervenuto Fernandinho, centrocampista dello Shakhtar ed elemento tra i più rappresentativo della stessa: “Se sentissi qualcuno usare toni razzisti in mia presenza credo che perderei la testa“, ha ammonito il brasiliano. Le cui parole sono state interpretate da molti come una sorta di avvertimento a John Terry. Altri invece hanno visto in queste dichiarazioni una semplice provocazione nei confronti dell’inglese.

Il quale, a scanso di equivoci, molto probabilmente scenderà in campo indossando sul braccio una  con uno slogan contro il razzismo. Giusto per tenere calme le acque, già abbastanza agitate di suo.

  13:00 23.10.12
Condividi
article
43596
CalcioWeb
Fernandinho avverte Terry: “Se dovessi sentire frasi razziste perderei la testa”.
Nelle prossime ore a Donetsk avrà luogo il match tra Shakhtar e Chelsea. Tra le fila dei “blues” ci sarà il rientro di John Terry, che sta scontando in Premier League le quattro giornate di squalifica inflittegli  dalla FA per gli insulti razzisti rivolti lo scorso anno ad Anton Ferdinand, difensore del QPR e fratello
http://www.calcioweb.eu/2012/10/fernandinho-avverte-terry-se-dovessi-sentire-frasi-razziste-perderei-la-testa/43596/
2012-10-23 13:00:00
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/terry-ferdinand.jpg
chelsea,ferdinand,Fernandinho,razzismo,shakhtar,squalifica,terry
Champions League
Torna alla Home