Juan Jesus ha le idee chiare: “All’Inter altri 12 anni”

Juan Jesus è arrivato in Italia in punta di piedi. E se lo scorso anno non ha avuto modo di mettersi in mostra, in questa stagione, nel giro di pochi giorni, con la cultura del lavoro ed a suon di prestazioni importanti, è diventato titolare inamovibile della difesa dell’Inter. Niente male per un difensore classe ’91 cui era stata appiccicata l’etichetta di oggetto misterioso. Prematuramente.

Le intenzioni del brasiliano, sulla carta, sono quelle di legarsi a vita al club nerazzurro: “Mi trovo alla grande qui e voglio rimanerci per altri dieci o dodici anni. Dopo, spero di poter chiudere la carriera all’Internacional di Porto Alegre“.

Juan ha parlato anche delle nuove amicizie maturate da quando è arrivato a Milano: “Ho legato moltissimo con Coutinho. Ed anche con Robinho, ci vediamo spesso e le nostri mogli vanno in palestra insieme“.

Coutinho che conferma il suo rapporto con il compagno di squadra: “Shrek –  il nomignolo con cui viene chiamato all’Inter Juan – è un gran bravo ragazzo, siamo molto amici. Da quando è arrivato Stramaccioni sento grande fiducia, tiene tutti i giovani in grande considerazione e questo è molto importante. Il più simpatico? Cassano. Appena è arrivato nello spogliatoio scherzava già con tutti. Zanetti è invece il grande esempio da seguire: è il primo ad arrivre e l’ultimo ad andarsene dalla Pinetina: un grandissimo“.

  20:11 17.10.12
Condividi
article
43125
CalcioWeb
Juan Jesus ha le idee chiare: “All’Inter altri 12 anni”
Juan Jesus è arrivato in Italia in punta di piedi. E se lo scorso anno non ha avuto modo di mettersi in mostra, in questa stagione, nel giro di pochi giorni, con la cultura del lavoro ed a suon di prestazioni importanti, è diventato titolare inamovibile della difesa dell’Inter. Niente male per un difensore classe
http://www.calcioweb.eu/2012/10/juan-jesus-ha-le-idee-chiare-allinter-altri-12-anni/43125/
2012-10-17 20:11:41
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/Juan-Jesus-Inter.jpg
coutinho,Inter,juan jesus,robinho,Stramaccioni,zanetti
Serie A
Torna alla Home