Juventus, stasera un solo obiettivo: vincere

Dopo aver battuto il Napoli in campionato, la Juventus si rituffa in Champions con un solo obiettivo: vincere. Il banco di prova, sulla carta, non dovrebbe essere molto impegnativo, ossia i danesi del Nordsjaelland, formazione della città di Farum, fanalino di coda del girone E ancora a quota zero. Ma ovviamente non può essere presa tropo sotto gamba la partita di stasera contro l’undici che tra le sue file annovera Andreas Laudrup, figlio di Michel, forse il più grande calciatore danese, che ha vestito per sei anni la casacca della Vecchia Signora. L’ha rilevato Marchisio: “Attenti al Nordsjaelland. Noi dobbiamo vincere e abbiamo tutto da perdere l’esatto contrario dei nostri avversari, giovani e desiderosi piu’ che altro di farsi esperienza in Europa, magari segnando il primo gol a una grande squadra come la nostra. Sappiamo di essere superiori, ma guai a sottovalutarli o ad avere cali mentali”. Dopo il pari interno contro lo Shakhtar, i bianconeri cercano tre punti utili per rimanere in scia del Chelsea e della squadra di Lucescu, che proprio stasera si sfidano in Ucraina. Alessio deve rinunciare a Lichsteiner e Asamoah, non convocati dopo essere usciti malconci dalla sfida con i partenopei, e dovrebbe schierare dal primo minuto entrambi gli eroi di sabato, Caceres e Pogba. Tra i pali recupera Buffon dopo il problema che l’ha tenuto fuori sia in nazionale che in campionato, nel pacchetto arretrato ipotizzabile l’inserimento del brasiliano Lucio al posto di uno tra Bonucci e Barzagli, mentre in avanti accanto al rientrante Vucinic dovrebbe giocare Giovinco. Fischio d’inizio del signor Deniz Aytekin, tedesco, alle ore 20:45 al Parken Stadium di Copenaghen, teatro delle sfide interne di Champions del Nordsjaelland a causa della capienza limitata dello stadio di casa.

Nordsjaelland (4-2-3-1): Hansen; Parkhurst, Okore, Runje, Mtiliga; Adu, Stokholm; Laudrup, Lorentzen, John; Nordstrand. A disp.: Villadsen, Gundelach, Christensen, Christiansen, Petry, Ticinovic, Beckmann. Allenatore: Hjulmand.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Lucio, Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Caceres; Vucinic, Giovinco. A disp.: Storari, Bonucci, Marrone, Giaccherini, Vidal, Bendtner, Quagliarella. Allenatore: Alessio

  12:27 23.10.12
Condividi
article
43588
CalcioWeb
Juventus, stasera un solo obiettivo: vincere
Dopo aver battuto il Napoli in campionato, la Juventus si rituffa in Champions con un solo obiettivo: vincere. Il banco di prova, sulla carta, non dovrebbe essere molto impegnativo, ossia i danesi del Nordsjaelland, formazione della città di Farum, fanalino di coda del girone E ancora a quota zero. Ma ovviamente non può essere presa
http://www.calcioweb.eu/2012/10/juventus-stasera-un-solo-obiettivo-vincere/43588/
2012-10-23 12:27:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/Juventus_Champions_thumb290x200.jpg
alessio,alessio juve,angelo alessio,antonio conte,Bonucci,Buffon,caceres,chelsea,Conte,conte juve,copenaghen,danimarca farum,donetsk,farum,Juve,Juventus,Juventus stasera un solo obiettivo: vincere,lucescu,lucio,mircea lucescu,Nordsjaelland,Nordsjaelland-Juventus,pogba,shakhtar,vidal
Champions League
Torna alla Home