Reggina, adesso basta parlare di sfortuna e di episodi: la squadra è inesperta

Dopo la quinta sconfitta stagionale, seconda in casa, non è possibile, ancora una volta, sentire parlare di sfortuna e di episodi avversi solo agli amaranto, anzi, è inaccettabile. Partendo dal presupposto che le colpe di Dionigi, se esistono, sono minime, bisogna capire che sotto il punto di vista prettamente tecnico questi giocatori non possono dare più di quanto già fanno. Il livello della Reggina è quello di una squadra di medio-bassa classifica e bisogna rassegnarsi a questa dimensione. Tranne Adejo ed Ely, nessun altro calciatore sembra adatto per un cammino da playoff. Il problema più grave è relativo alla totale mancanza di esperienza all’interno della rosa. Rizzato è sicuramente un calciatore esperto, ma la sua posizione tattica non è quella dei veri leader. Nei ruoli nevralgici del campo mancano i trascinatori. Escludendo la difesa, in cui i due sopra citati si stanno comportando benissimo, in porta, a centrocampo ed in attacco nessun calciatore ha la personalità che serve per poter guidare i compagni. Ceravolo sta provando a prendere per mano la Reggina, ma non è di certo un tipo di giocatore abituato a sobbarcarsi da solo il peso di una squadra intera. La Reggina di Atzori arrivò sì ai playoff perché tutti gli interpreti della rosa fecero un’ottima stagione, ma senza l’aiuto di elementi di assoluta esperienza ed assoluto carisma come Puggioni, Tedesco e Bonazzoli, sicuramente gli amaranto non avrebbero conquistato quel traguardo. Quel giusto mix di giovani e “vecchi” alla Reggina attuale manca ed allora è quasi impensabile aspettarsi determinati risultati.
Tutte le avversarie che hanno sconfitto i calabresi sono sembrate più assemblate, più forti, più compatte, più unite, in una parola sola squadre. Molto più della Reggina.
C’è poco da dire: la sfortuna e gli episodi esistono, ma non possono essere decisive ogni sabato. Occorre guardare la classifica ed accettarla. È veritiera e reale, senza se e senza ma.

  18:06 15.10.12
Condividi
article
42898
CalcioWeb
Reggina, adesso basta parlare di sfortuna e di episodi: la squadra è inesperta
Dopo la quinta sconfitta stagionale, seconda in casa, non è possibile, ancora una volta, sentire parlare di sfortuna e di episodi avversi solo agli amaranto, anzi, è inaccettabile. Partendo dal presupposto che le colpe di Dionigi, se esistono, sono minime, bisogna capire che sotto il punto di vista prettamente tecnico questi giocatori non possono dare
http://www.calcioweb.eu/2012/10/reggina-adesso-basta-parlare-di-sfortuna-e-di-episodi-la-squadra-e-inesperta/42898/
2012-10-15 18:06:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/paulinholivorno2.jpg
adejo,bonazzoli,Ceravolo,ceravolo reggina,cristian puggioni,dionigi,ely,emiliano bonazzoli,fabio ceravolo,giacomo tedesco,puggioni,Reggina,reggina atzori,reggina dionigi,reggina livorno,rizzato,rodrigo ely,Tedesco
Serie B
Torna alla Home