Flamengo, incendio doloso in palestra

L’avvocato del Flamengo ha svelato che esistono indizi per dire che l’incendio che ha colpito ieri la palestra della sede del club brasiliano puo’ essere stato provocato intenzionalmente. “Tutto indica che c’e’ stato un atto criminale”, ha detto Marco Aurelio Asseff, anche se per la conferma bisogna aspettare il risultato della perizia. L’incendio si e’ scatenato nella mattinata di ieri, nel momento in cui alcuni bambini che si apprestavano a utilizzare la piscina del club per dei corsi, nonostante il panico scatenato e la distruzione di quasi un terzo dell’impianto, non ci sono stati feriti. Asseff ha spiegato che le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza del circuito interno mostrano una persona “sospetta” che lanciava un oggetto pochi minuti prima che cominciasse l’incendio. “Nell’immagine si vede chiaramente che una persona passa in un luogo chiuso e tira qualcosa. Alcuni minuti dopo e’ iniziato il fuoco, e’ molto sospetto”, ha aggiunto Asseff, a GloboEsporte. Ma per confermare qualunque ipotesi bisogna aspettare il risultato della perizia preliminare che dovrebbe arrivare oggi. “Dobbiamo aspettare, perche’ e’ un’indagine lenta e graduale, ma tutto indica che e’ stato doloso”.

  10:52 30.11.12
Condividi
article
46817
CalcioWeb
Flamengo, incendio doloso in palestra
L’avvocato del Flamengo ha svelato che esistono indizi per dire che l’incendio che ha colpito ieri la palestra della sede del club brasiliano puo’ essere stato provocato intenzionalmente. “Tutto indica che c’e’ stato un atto criminale”, ha detto Marco Aurelio Asseff, anche se per la conferma bisogna aspettare il risultato della perizia. L’incendio si e’
http://www.calcioweb.eu/2012/11/flamengo-incendio-doloso-in-palestra/46817/
2012-11-30 10:52:47
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/11/logo_flamengo.gif
brasile flamengo,brasilerao,brasilerao flamengo,calcioweb,flamengo brasile,flamengo brasilerao,Flamengo incendio doloso in palestra,flamengo incendio palestra,incendio palestra flamengo
Mondo
Torna alla Home