Arriva la squalifica per Dettori: out sei mesi

Giu’ da cavallo per i prossimi sei mesi. Lontano dalla gloria dei riflettori, come nella storia dello sport e’ capitato a tanti altri campioni, perche’ quanto piu’ alta e’ la vetta raggiunta tanto piu’ fragorosa la caduta. Prima la sanzione e poi il ‘mea culpa’ – per interposta persona – di Lanfranco ‘Frankie’ Dettori, punito con sei mesi di stop dalle autorita’ francesi di France Galop per aver fatto ricorso al doping.

E c’e’ chi, come il britannico Sun, e’ convinto si tratti di cocaina. Brutta caduta, quella del celebre fantino anglo-italiano, capace di tradire la sua immagine positiva, di eroe, coma altri miti dello sport da Tiger Woods a Lance Armstrong, da Diego Maradona a Alex Schwazer. Quella di Dettori e’ una vicenda che lascera’ l’asso del galoppo lontano dalle corse fino al 19 maggio 2013.

Lui – ha assicurato il suo avvocato Christopher Stewart-Moore – accetta la squalifica e riconosce d’aver deluso lo sport che ama, le persone che lavorano con lui, cosi’ come il grande pubblico. Ma soprattutto, e questo e’ il suo piu’ grande rammarico, ha deluso la moglie ed i figli”. Un capitombolo dal quale Dettori vuole tirarsi il prima possibile.

Frankie sa che il mondo delle corse e’ stato benevolo con lui e che la sua posizione di privilegio porta con se delle responsabilità. Per questo motivo, e’ determinato a ricostruire la sua reputazione quando tornera’ in sella tra sei mesi”. Stop deciso per le gare in Francia e che sara’ esteso anche alle gare fuori dai confini transalpini: le autorita’ di France Galop hanno deciso di applicare il Codice delle corse al galoppo vietando al fantino anglo-italiano di ”montare a cavallo nelle corse pubbliche dal mercoledi’ 19 dicembre 2012 a domenica 19 maggio 2013 inclusa”.

E a loro volta i commissari francesi hanno chiesto alle autorita’ straniere di estendere il provvedimento. Il 41enne fantino che vive in Inghilterra era risultato positivo ad un controllo antidoping su una sostanza proibita non precisata il 16 settembre all’ippodromo di Longchamp, vicino a Parigi, al termine del Prix du Moulin. Riserbo sul tipo di dopante usato da Dettori che ha scatenato una serie di ipotesi: la positività del fantino anglo-italiano – come rivelato a metà novembre dal giornale inglese ‘Sun’ – non sarebbe stata causata da sostanze performanti bens da una droga ricreativa, cio‚ la cocaina.

L’indiscrezione, mai confermata, era stata lanciata in prima pagina dal tabloid britannico che aveva raccolto la confidenza di una persona vicina all’entourage del fantino. Che sia o non sia cocaina, Dettori dovra’ presentarsi davanti al dottore designato dalla commissione medica nell’aprile del 2013 finche’ France Galop dia il via libera.

Cosi’ ‘Frankie’, che non e’ nuovo a guai legati all’uso di droghe (nel 1993,fu arrestato dalla polizia londinese per possesso di una mini quantita’ di cocaina in macchina, potra’ provare a rimontare a cavallo e nella considerazione della sua famiglia e dei suoi tifosi che lo hanno visto vincere praticamente tutto, dai Derby d’Epsom, Oaks, King George a ben tre Prix de l’Arc de Triomphe.

Missione che lo accomuna ad altri grandissimi come Diego Armando Maradona che piu’ volte in balia della cocaina e’ riuscito a rialzarsi, fino alla caduta finale, a Usa ’94. Diversa la storia dell’asso del golf Tiger Woods, riuscito a tornare dopo aver tradito prima la moglie e poi la fiducia degli appassionati del green.

n sali-scendi dal ring della gloria e della vergogna e’ stata la storia sportiva di Mike Tyson: supercampione dei guantoni, e’ ‘belva’ nella vita, ben oltre il famoso morso all’orecchio di Holyfield. L’ultima, fragorosa caduta di un eroe – americano, per di piu’ – e’ stata quella di Lance Armostrong: dai 5 Tour al ruolo di rejetto per doping del ciclismo mondiale. Nella polvere anche l’oro olimpico della marcia Alex Schwazer, fermato sulla soglia di Londra 2012 da una fiala di eritropietina la cui ombra era molto piu’ lunga della sua modesta misura.

  19:15 05.12.12
Condividi
article
47315
CalcioWeb
Arriva la squalifica per Dettori: out sei mesi
Giu’ da cavallo per i prossimi sei mesi. Lontano dalla gloria dei riflettori, come nella storia dello sport e’ capitato a tanti altri campioni, perche’ quanto piu’ alta e’ la vetta raggiunta tanto piu’ fragorosa la caduta. Prima la sanzione e poi il ‘mea culpa’ – per interposta persona – di Lanfranco ‘Frankie’ Dettori, punito
http://www.calcioweb.eu/2012/12/arriva-la-squalifica-per-dettori-out-sei-mesi/47315/
2012-12-05 19:15:16
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/dettori.jpg
dettori,dettori cocaina,dettori doping,dettori squalificato 6 mesi,dettori stop
Altri Sport
Torna alla Home