Carcere confermato per i tre assassini olandesi

Restano in carcere i tre calciatori olandesi minorenni sospettati di avere partecipato al brutale pestaggio di Richard Nieuwenhuizen, il 41enne dirigente del club olandese Buitenboys ucciso a calci e a pugni dopo una partita di calcio giovanile in cui aveva fatto il guardalinee.

I tre adolescenti della squadra dell’Amsterdam Nieuw Sloten sono comparsi oggi in tribunale davanti al giudice, che ha confermato per altre due settimane la custodia cautelare in carcere. I tre ragazzi, di eta’ compresa fra i 15 e i 16 anni, sono stati arrestati lo scorso lunedi’ subito dopo la tragedia avvenuta ad Almere, vicino ad Amsterdam.

Per rendere omaggio a Nieuwenhuizen oggi, a Yokohama, le squadre del Sanfrecce Hiroshima e dell’Auckland City hanno osservato un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio del match inaugurale del Mondiale per club.

  16:44 06.12.12
Condividi
article
47390
CalcioWeb
Carcere confermato per i tre assassini olandesi
Restano in carcere i tre calciatori olandesi minorenni sospettati di avere partecipato al brutale pestaggio di Richard Nieuwenhuizen, il 41enne dirigente del club olandese Buitenboys ucciso a calci e a pugni dopo una partita di calcio giovanile in cui aveva fatto il guardalinee. I tre adolescenti della squadra dell’Amsterdam Nieuw Sloten sono comparsi oggi in
http://www.calcioweb.eu/2012/12/carcere-confermato-per-i-tre-assassini-olandesi/47390/
2012-12-06 16:44:38
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/richard.jpg
Buitenboys,carcere tre minorenni,minuto di silenzio mondiale per club,Richard Nieuwenhuizen,tre minorenni uccidono guardalinee
In evidenza
Torna alla Home