Fair play finanziario: italiane ancora in passivo

Il fair play finanziario avrebbe dovuto, dovrebbe o forse dovrà rivoluzionare il mondo del pallone. Ancora oggi tantissimi club in Europa riporta perdite ogni anno; la Premier conta la passività complessiva più pesante ed è seguita a ruota dalla Liga Spagnola. Considerando che nel 2014 un gruppo di esperti Uefa deciderà la concessione delle licenze per la partecipazione alle competizioni continentali, non ci si può assolutamente lamentare del rigore economico che stanno tenendo le nostre società, in particolare il Milan e l’Inter, che comunque sono ancora in passivo. Detto questo, in Spagna ed in Inghilterra, pur essendo più indebitati di noi, ricavano molto dagli stadi di proprietà, che nessuno possiede in Italia, eccetto la Juventus.
Gli unici club europei di una certa importanza ad avere i conti in regola sono in questo momento Bayern Monaco ed Arsenal. Inizia a mancare poco al momento verità.

  23:00 17.12.12
Condividi
article
48255
CalcioWeb
Fair play finanziario: italiane ancora in passivo
Il fair play finanziario avrebbe dovuto, dovrebbe o forse dovrà rivoluzionare il mondo del pallone. Ancora oggi tantissimi club in Europa riporta perdite ogni anno; la Premier conta la passività complessiva più pesante ed è seguita a ruota dalla Liga Spagnola. Considerando che nel 2014 un gruppo di esperti Uefa deciderà la concessione delle licenze
http://www.calcioweb.eu/2012/12/fair-play-finanziario-italiane-ancora-in-passivo/48255/
2012-12-17 23:00:52
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/platini.jpg
arsenal,Bayern Monaco,fair play finanziario,Inter,Juventus,Milan,Uefa
Mondo
Torna alla Home