Balotelli: colpo d’altri tempi che fa sognare un ciclo trionfale per il Milan e per l’Italia

balotelliFinalmente è fatta, Mario Balotelli giocherà nella squadra del suo cuore, il Milan! Lo ha sempre detto, anche quando indossava la maglia dell’Inter. Lo ha dichiarato per la prima volta di fronte alle telecamere durante una visita all’Istituto Don Gnocchi di Milano nel 2009, quando un paziente della clinica, un ragazzino di 16 anni gli chiese “Mario per che squadra tifi?”, e lui senza esitare rispose di getto “Io tengo al Milan! Perchè non lo sapevi?”. Da quel momento in poi, il suo rapporto con l’Inter si è inclinato fino alla sua cessione nel 2010 al Manchester City, dove lo ha fortemente voluto il suo padre calcistico Mancini. Ma nonostante stesse partendo per l’Inghilterra, Mario sapeva che il suo destino lo avrebbe riportato a Milano, infatti dichiarò: “Un giorno giocherò nel Milan!”. E così è stato.

raiolaLA TRATTATIVA  Balotelli arriva al Milan, pagato 20 milioni di euro, spalmati in sei anni, più 3 di bonus. Ma ripercorriamo la trattativa, che tanto semplice non è stata. Come spesso succede la notizia di un contatto tra le parti è trapelata, attorno al 14 Gennaio arrivano le prime voci. Ma il Milan e l’entourage di Mario si sono affrettati a smentire tutto. Raiola: “Mario è come la Gioconda, costa troppo, nessuna squadra italiana può permetterselo”, Berlusconi“Balotelli è una mela marcia, se lo metti in un gruppo poi infetta anche gli altri”, Galliani“Balotelli non si farà, al 99,9 per cento periodico”. Ma probabilmente in pochi ci hanno creduto, perchè questo modus operandi è classico del Milan e del suo amministratore delegato, che spesso con queste smentite mira a far abbassare il prezzo alle squadre cedenti. Lo sprint decisivo arriva dopo il no del Real Madrid alla cessione di Kakà, perchè si sa, in periodo di elezioni il Milan un gran colpo lo porta a termine e, perso il brasiliano, ha puntato forte su Balotelli. E, come la storia insegna, quando Galliani è deciso a prendere un giocatore, la formula la trova sempre, anche in periodo di fair play finanziario. Il calciatore guadagnerà 20 milioni netti in 4 anni e mezzo: con il contratto precedente del City ne avrebbe guadagnati 26. Pur di indossare la maglia della sua squadra del cuore, ha deciso di ridursi l’ingaggio.

downloadL’INTEGRAZIONE TATTICA – Allegri non può che essere contento, l’attacco del Milan è adesso probabilmente il più forte della serie A, e le possibilità tattiche a disposizione del mister toscano sono molteplici. Lo schieramento più suggestivo è certamente il 4-3-3 con il “tridente a tre creste” che già fa sognare i tifosi rossoneri. Niang-Balotelli-El Shaarawy potrebbero garantire gol e spettacolo per almeno 10 anni dato che il più “vecchio” è proprio Mario con le sue 22 primavere. Un’altra opzione, ma ben più remota, potrebbe essere un 4-3-1-2 con Boateng sulla trequarti. Comunque vada le prospettive sono rosee, e la linea giovane portata avanti della società sta mettendo le basi per un nuovo ciclo-Milan.

championsDOVE PUO’ ARRIVARE QUESTO MILAN? Adesso i tifosi milanisti possono iniziare a sognare. Per questa stagione probabilmente è troppo tardi per puntare allo scudetto, 12 punti da recuperare ad una squadra come la Juventus, sembrano davvero troppi. Ma di certo i rossoneri saranno in prima fila nella corsa alla Champions League, Lazio e Inter sono avvisate. Per il futuro invece, le aspettative vanno ben oltre. Già abbiamo detto che l’attacco è sistemato per altri 10 anni, e con qualche tassello negli altri reparti, le aspettative sono molto alte per questo Milan, che siamo certi, dal prossimo anno darà del filo da torcere a tutte le concorrenti per lo scudetto.

232px-Cesare_Prandelli_Euro_2012_vs_EnglandLE REAZIONI – Il colpo del Milan è stato un crack per il mercato, e come tale ha provocato molte reazioni degli addetti ai lavori. Significative le parole dell’interista Tronchetti Provera che afferma: “Balotelli al Milan? Mi darebbe molto fastidio”. Il suo ex allenatore Mancini è un poco triste per aver in un certo senso perso la sua scommessa, ma sostiene che “la vicinanza della sua famiglia, lo aiuterà a fare il grande salto”; parla anche Ibra che applaude la sua ex dirigenza sostenendo che “il Milan ha fatto un grande affare”. E proprio assieme ad Ibra, Mario è uno dei grandi centravanti passati per entrambe le squadre di Milano, entrando in un’elitè che vede tra gli altri Vieri, Ronaldo e Meazza. Ma le parole forse più importanti sono di colui che ha sempre creduto in Mario, Cesare Prandelli, il tecnico della Nazionale aveva detto molto chiaramente che Mario aveva bisogno di giocare con continuità ed adesso afferma: “Volevi il Milan, Mario ora dipende da te!”. Prandelli non può che essere contento di vedere in campo Balotelli ed El Shaarawy così da poter vedere all’opera ogni Domenica, il futuro attacco della Nazionale.

imagesCHE MARIO SARA’? Ormai abbiamo imparato a conoscere il bene ed il male di Mario Balotelli, un giocatore fantastico, lui stesso si è definito il migliore al mondo dopo Messi, magari non sarà proprio così, ma non ci va molto lontano. Dentro al campo non si discute, i problemi potrebbero nascere dal suo comportamento al di fuori del terreno di gioco. Discoteche e movida milanese lo avevano già affascinato ai tempi dell’Inter, staremo a vedere se si lascerà trasportare o se, come ha detto Mancini, la famiglia lo aiuterà a rigare dritto. Ma una cosa è certa, se mai dovesse diventare un professionista sotto tutti i punti di vista, sarà devastante, ed assieme alla generazione d’oro che sta crescendo in casa Milan, garantirà anni di successi a tutti i tifosi del Milan, compreso lui….

  12:13 30.01.13
Condividi
article
50656
CalcioWeb
Balotelli: colpo d’altri tempi che fa sognare un ciclo trionfale per il Milan e per l’Italia
Finalmente è fatta, Mario Balotelli giocherà nella squadra del suo cuore, il Milan! Lo ha sempre detto, anche quando indossava la maglia dell’Inter. Lo ha dichiarato per la prima volta di fronte alle telecamere durante una visita all’Istituto Don Gnocchi di Milano nel 2009, quando un paziente della clinica, un ragazzino di 16 anni gli
http://www.calcioweb.eu/2013/01/balotelli-colpo-daltri-tempi-che-fa-sognare-un-ciclo-trionfale-per-il-milan-e-per-litalia/50656/
2013-01-30 12:13:02
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/01/balotelli.jpg
balotelli,Balotelli miln,mercato Milan,Milan,milan juve
Mercato
Torna alla Home