Allegri ‘battezza’ Balo: “Titolare o nel secondo tempo, ma domani giocherà”

AllegriBalotelli sta bene fisicamente, quindi oggi decidero’ se portarlo in panchina e fargli fare un tempo o mandarlo in campo dall’inizio”. Massimiliano Allegri non esclude nemmeno l’esordio dal primo minuto di Mario Balotelli con la maglia del Milan, domani in campionato contro l’Udinese. Il tecnico rossonero parla dell’attaccante come di ”un giocatore con qualita’ tecniche straordinarie” e di un arrivo importante ”anche a livello mediatico”. ”Il suo arrivo ha portato al Milan una ventata di forte entusiasmo fra i tifosi, ma noi dobbiamo rimanere distaccati e con l’equilibrio di quando eravamo in difficolta’. Ora le cose stanno andando meglio ma domani abbiamo una partita importante perche’ ci potrebbe permettere come minimo di rimanere attaccati al terzo posto. L’obiettivo sono i tre punti e un salto importante in classifica”, spiega Allegri, che ha gia’ parlato con il nuovo arrivato. ”L’ho trovato molto sereno, Mario sa benissimo che questa per lui e’ un’occasione molto importante. Nonostante siano ormai 6-7 anni che viene ritenuto un giocatore importante, quest’anno al Milan ha la possibilita’ di consacrarsi definitivamente. Qui ha un ruolo di primattore mentre in altre squadre non dico che era una comparsa ma ha sempre giocato meno di quanto lo potrebbe fare nel Milan”.

Con Balotelli ci sara’ meno spazio per Pazzini, almeno in campionato. ”A Pazzini non ho detto niente, sa della mia stima e fiducia incondizionata. E’ un ragazzo intelligente e sa benissimo che per stare in una grande squadra servono due giocatori per ruolo. Ora siamo il numero giusto e tutti devono lavorare per conquistarsi il posto come stanno facendo. Il Milan ha l’attacco piu’ forte del campionato? Non lo so, ma abbiamo la coppia che ha fatto piu’ gol, Pazzini e El Shaarawy hanno fatto il loro dovere”, risponde Allegri. Nessun dubbio, poi, sul fatto che, nel Milan l’ex giocatore del City avra’ la possibilita’ di maturare. ”Crescera’, anche io alla sua eta’ di cavolate importanti ne ho fatte e qualche consiglio buono glielo posso dare. Non e’ venuto qui per rubare la scena ad El Shaarawy ma per consacrarsi come un top player. Ha le qualita’ per farlo, gli serve solo la continuita’ ma qui al Milan l’avra’”. Allegri promuove a pieni voti il mercato del Milan: ”Sapevo di essere in buone mani, la societa’ ha lavorato ottimamente in questo mercato ma anche per agosto. E’ stata stravolta la squadra per motivi di carta d’identita’, economici e di bilancio. Ora Galliani e’ stato bravissimo a costruire un Milan giovane, con giocatori di qualita’. Una squadra che ha davanti a se’ 5-6 anni importanti. E’ normale che ora siamo in ritardo rispetto alle altre, bisogna cercare di fare il massimo”.

Parlando della partita contro l’Udinese, il tecnico sottolinea che i friulani ”stanno attraversando un buon periodo di forma. E’ una squadra che ha in Di Natale e Muriel due punte molto pericolose davanti e a meta’ campo Lazzari ha le qualita’ per mettere in moto questi due davanti. Poi c’e’ l’organizzazione che Guidolin da anni sta dando alla squadra e si vedono i frutti anche in questa stagione perche’ l’Udinese e’ li’ vicina a noi e alla fine ce la troveremo in lotta per l’Europa League”. Allegri ieri e’ stato ascoltato dalla procura di Busto Arsizio in merito all’episodio di razzismo di cui e’ stato vittima Kevin Prince Boateng durante l’amichevole contro la Pro Patria. ”Ho raccontato quello che e’ successo in quell’occasione”, dice. E a chi domanda se l’arrivo di Balotelli possa rappresentare un bersaglio in piu’, Allegri risponde. ”E’ normale che finche’ gli organi di competenza non decidono e non responsabilizzano chi di dovere queste cose possono accadere ancora. Io ad ogni modo credo che piano piano si stia andando migliorando e che riusciranno a trovare una soluzione”.

  14:28 02.02.13
Condividi
article
51073
CalcioWeb
Allegri ‘battezza’ Balo: “Titolare o nel secondo tempo, ma domani giocherà”
”Balotelli sta bene fisicamente, quindi oggi decidero’ se portarlo in panchina e fargli fare un tempo o mandarlo in campo dall’inizio”. Massimiliano Allegri non esclude nemmeno l’esordio dal primo minuto di Mario Balotelli con la maglia del Milan, domani in campionato contro l’Udinese. Il tecnico rossonero parla dell’attaccante come di ”un giocatore con qualita’ tecniche
http://www.calcioweb.eu/2013/02/allegri-battezza-balo-titolare-o-nel-secondo-tempo-ma-domani-giochera/51073/
2013-02-02 14:28:32
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/Allegri.jpg
allegri,allegri balotelli,balotelli,balotelli milan udinese,balotelli titolare,calciomercato milan,formazione milan udinese,formazione udinese milan,mercato Milan,milan balotelli
In evidenza
Torna alla Home