Calciomercato – Speciale CalcioWeb: Centrocampisti in scadenza contratto a giugno 2013

FlaminiDopo avervi parlato di portieri e difensori, CalcioWeb continua a guidarvi nel mondo dei calciatori che si svincoleranno nel prossimo giugno: oggi vi parliamo dei centrocampisti che, sin dal 1 febbraio, sono liberi di accordarsi con qualunque club ritengano più opportuno per il prosieguo della propria carriera. Non c’è carne pregiatissima al fuoco, ma andiamo a vedere quali sono i potenziali protagonisti del prossimo mercato degli svincolati.

Il nome più importante della lista è quello di Mathieu Flamini, centrocampista classe 1984 del Milan. Curiosa la storia del francese, che ha passato la prima metà della stagione a guardare i compagni giocare, salvo aver ritrovato, nelle ultime settimane, un’insperata maglia da titolare. Su di lui è forte il pressing del Napoli, che aveva già cercato di portarlo sotto il Vesuvio lo scorso gennaio, ma anche Tottenham ed Everton ne stanno monitorando la situazione. Non è però da escludere che rimanga a Milano: ciò dipenderà, molto probabilmente, dal prossimo allenatore della società rossonera. Se rimanesse Allegri, Flamini farà le valigie, diversamente, il prossimo tecnico valuterà la situazione e deciderà il da farsi, purchè entro certi limiti di tempo.

Non altrettanto ricercato ma comunque richiesto è Emmanuel Badu, centrocampista dell’Udinese appena rientrato dalla Coppa d’Africa, dove ha giocato con il Ghana. Trattasi di un ragazzo di neppure 23 anni, su cui stanno lavorando Queens Park Rangers e Reading. Ipotizzare che possa rimanere in Friuli è cosa ardua: se il club avesse voluto puntare su di lui, gli avrebbero rinnovato il contratto parecchio tempo fa. Incerto anche il futuro di Rosina: per adesso è al Siena, ma le difficoltà economiche in cui versa la società toscana, che dovrà fare a meno dalla prossima stagione del contributo del Monte dei Paschi, rende quasi impossibile una sua permanenza alla corte di Iachini: non è da escludere il romantico ritorno al Torino.

Interessanti anche le situazioni di Matteo Brighi (1981) e Diego Perez (1980), attualmente in forza, rispettivamente, a Torino e Bologna. L’uruguagio, dopo 3 anni sotto le due torri, non rinnoverà. Piace all’estero, soprattutto in Francia, ma l’Inter ultimamente sembra abbia contattato il procuratore per verificarne le richieste. Tornando invece al Milan, non si conosce ancora il futuro di Ambrosini, uno dei pochissimi della vecchia guardia ancora presenta tra le fila dei rossoneri: il rinnovo, comunque, dovrebbe arrivare. Idem dicasi per Marchionni, del Parma, che ad inizo anno ha firmato un contratto annuale con la società di Ghirardi: il suo operato è particolarmente apprezzato dalle parti del Tardini, e non dovrebbero esserci rilevanti novità.

E se il futuro calcistico di Brocchi, in scadenza con la Lazio, è in dubbio dopo il fallaccio subito da Matuzalem, parecchio richiesto potrebbe invece essere Alessio Sestu, ventinovenne centrocampista che si sta mettendo in mostra con la maglia del Siena, dopo anni spesi, a fasi alterne, nelle categorie inferiori: l’agente del giocatore, Mineo, ha affermato che nessuno l’ha sin qui conttatato, ma qualcuno l’ha addirittura accostato alla Juventus. Avvolto nel mistero, invece, il futuro di Luciano del Chievo: lo stesso giocatore, pochi giorni fa, ha detto che è ancora presto per discuterne, aggiungendo che, in caso di salvezza, un accordo verrà trovato facilmente. A 37 anni, in realtà, l’impressione è che le offerte per il brasiliano non siano chissà quali…

Diamo adesso uno sguardo all’Europa. Partendo dall’Inghilterra, dove brilla il nome di un certo Frank Lampard, scaricato nelle settimane passate dal Chelsea nonostante il grande apporto (12 goal in 30 partita) con il quale sta dando un alone di decenza alla disastrata stagione dei ‘blues’: eppure, il quasi certo esonero – quantomeno a fine stagione – di Benitez, potrebbe cambiare nuovamente le carte in tavole e portarlo a rimanere a Stamford Bridge. Di certo, a dispetto dei 35 anni, non mancano gli estimatori, peraltro d’eccezione: Manchester United, Fiorentina, Lazio ed un paio di club di Stati Uniti e Qatar sono pronti a fargli proposte offerte importanti.

Chi invece molto probabilmente rinnoverà sono gli eterni Ryan Giggs (classe 1973) e Paul Scholes (1974): Ferguson intende puntare ancora su di loro, che anche quest’anno stanno tornado utili alla causa dei ‘red devils’. Florent Malouda, 32 anni, è invece in guerra con il Chelsea, accusato di volergli rovinare la carriera: a contenderslo, per la prossima stagione, sono soprattutto Queens Park Rangers ed Anzhi, con i russi favoriti. Altri prospetti interessanti d’Oltremanica sono Yossi Benayoun (1980) del Chelsea, Jermaine Pennant (1983) dello Stoke City,  e Mahmadou Diarra del Fulham: le probabilità che i tre rimangano nelle loro attuali squadre sono davvero ridotte.

Dalla Bundesliga potrebbe partire Anatoliy Tymoshchuk del Bayern Monaco: quest’anno non sta giocando quasi per nulla ma, a 33 anni, può ancora tornare utile alla causa di tante squadre: l’Inter potrebbe valutarlo per dare esperienza alla linea mediana. Simon Rolfes, capitano e centrocampista del Bayer Leverkusen, potrebbe lasciare ed approdare all’Amburgo. In Liga il ‘parametro zero’ più ricercato è Verdù, 29enne centrocampista offensivo dell’Espanyol: qualcuno nei giorni scorsi ha dato per fatto l’accordo con l’Atletico Madrid, ma il diretto interessato ha smentito. Di certo è che i ‘colchoneros’ sono seriamente interessati a lui, ma occhio alla concorrenza del Valencia.

A proposito di Atletico, l’ex juventino Tiago, una volta conclusi i poco gloriosi anni con la maglia biancorossa, dovrebbe emigrare in Turchia, al Besiktas. Lascerà il Valencia, dopo ben 14 anni, Albelda (1977): dovrebbe comunque rimanere in Spagna, magari al Maiorca. Saranno invece gli ultimi sei mesi in Portogallo per l’argentino trentaquattrenne Pablo Aimar. Già un mese fa il trequartista stava partendo alla volta di Dubai, dove avrebbe firmato con l’Al-Ahly: trasferimento poi bloccato da Jorge Jesus, allenatore del Benfica e rimandato, con tutta certezza, al prossimo giugno.

  10:30 13.02.13
Condividi
article
52338
CalcioWeb
Calciomercato – Speciale CalcioWeb: Centrocampisti in scadenza contratto a giugno 2013
Dopo avervi parlato di portieri e difensori, CalcioWeb continua a guidarvi nel mondo dei calciatori che si svincoleranno nel prossimo giugno: oggi vi parliamo dei centrocampisti che, sin dal 1 febbraio, sono liberi di accordarsi con qualunque club ritengano più opportuno per il prosieguo della propria carriera. Non c’è carne pregiatissima al fuoco, ma andiamo
http://www.calcioweb.eu/2013/02/calciomercato-speciale-calcioweb-centrocampisti-in-scadenza-contratto-a-giugno-2013/52338/
2013-02-13 10:30:16
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/Flamini.jpeg
alessio sestu juventus,Ambrosini,ambrosini milan,badu queens park rangers,badu reading,badu udinese,brocchi lazio,calciatori in scadenza,calciatori in scadenza giugno 2013,centrocampisti svincolati giugno 2013,contratto abbiati in scadenza,contratto ambrosini milan,contratto badu milan,contratto badu udinese,contratto brighi,contratto brighi torino,contratto brocchi,contratto diego perez,contratto flamini,contratto giggs manchester united,contratto lampard chelsea,contratto luciano chievo,contratto marchionni parma,contratto siena,contratto tymoshchuk bayern,diarra fulham,diego perez,diego perez inter,flamini napoli,lampard,lampard chelsea,lampard fiorentina,lampard inter,lampard lazio,lampard manchester united,rinnovo ambrosini milan,rinnovo badu udinese,rinnovo contratto ambrosini milan,rinnovo contratto chelsea lampard,rinnovo contratto marchionni,rinnovo contratto sestu,rinnovo flamini milan,rinnovo giggs manchester united,rinnovo luciano chievo,rinnovo scholes manchester united,scadenza contratto flamini,sestu juventus,svincolati giugno 2013,Tymoshchuck,tymoshcuck Inter
Mercato
Torna alla Home