Calciomercato – Speciale CalcioWeb: Difensori in scadenza contratto a giugno 2013

CATANIA, ITALY - OCTOBER 15:  Walter Samuel of Inter Milan during the Serie A match between Catania Calcio and FC Internazionale Milano at Stadio Angelo Massimino on October 15, 2011 in Catania, Italy.  (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)Continua il viaggio di CalcioWeb nel mondo dei calciatori in scadenza di contratto a giugno 2013. Dopo avervi, qualche giorno addietro, illustrato il panorama per quel che rigurda i portieri (clicca qui per l’approfondimento), oggi andiamo a vedere l’elenco, abbondante, dei difensori che, dal 1 febbraio, sono liberi di accordarsi con qualunque club senza dover dare conto alle loro attuali società.

In Italia sono molti i difensori che non hanno ancora rinnovato il contratto con la società di appartenenza. Andando a scorrere la lista, il nome più importante che emerge è sicuramente quello di Walter Samuel. L’Inter, ufficialmente, non ha ancora deciso se proseguire o meno il rapporto con “The Wall” ma, in realtà, stiamo parlando del miglior difensore della retroguardia nerazzurra, nonostante i suoi 34 anni. Perciò, pur essendo forte e reale l’interesse del Newell’s Old Boys, è davvero difficile poter immaginare che Stramaccioni possa rinunciare al leader del suo reparto arretrato.

Ed a proposito del club meneghino, Hugo Campagnaro dal prossimo giugno andrà ad ingrossarne le fila. Certo, la situazione del difensore argentino pareva abbastanza intricata: un giorno veniva dato all’Inter, quello dopo alla Juve, l’altro ancora c’era ancora chi giurava sulla sua permanenza a Napoli. Tuttavia, il prossimo che passerà sarà probabilmente l’ultimo treno verso destinazioni di un certo livello per Campagnaro, data la sua età (quasi 32 anni) e lui ha scelto di prendere al volo quello con destinazione nerazzurra .

Altro giocatore parecchio ambito è Modibo Diakitè, classe 1987. Il franco senegalese è finito ai margini della Lazio proprio per il suo rifiuto a voler firmare il prolungamento con la squadra biancoceleste. Un rifiuto dettato da motivi economici e nulla più. Secondo Lotito dietro ci sono altre squadre, ed il suo esplicito riferimento all’Inter ha fatto rischiare lo scontro diplomatico con Massimo Moratti, adirato per le allusioni del collega laziale. In realtà, più che in Lombardia, il franco maliano sembra destinato all’Inghilterra, con il Liverpool che gli fa una corte serratissima. Sul ragazzo, però, vigilano attentamente anche Juventus e Fiorentina.

Chi invece rischia di dover ricostruire per intero il reparto arretrato è il Chievo Verona. In scadenza con il club scaligero ci sono infatti ben quattro difensori: Andreolli, Cesar, Sardo e Dainelli. Ma se per questi ultimi due non dovrebbero esserci grossi problemi, visto anche il poco appeal da loro esercitato in materia di calciomercato, ben diversa è la situazione dei primi. Il 26enne, cresciuto nel vivaio dell’Inter, al 99 % saluterà il Bentegodi e farà le valigie verso una delle big italiane, dove andrà (almeno da principio) a fare la riserva. Juventus e proprio Inter sono le maggiori indiziate a rilevarne le prestazioni nella prossima estate, ma anche Napoli, Roma, Fiorentina e Milan hanno chiesto informazioni. Meno ricercato Cesar, che potrebbe comunque essere il sostituto designato di Campagnaro al Napoli. In ballo però ci sono delle società francesi, con il Monaco che, in caso di ritorno (probabilissimo) in Ligue 1, potrebbe investire nello sloveno.

Altri elemento interessante che và in scadenza è Marchese del Catania, per il quale siamo all’intrigo: Pulvirenti era intenzionato a rinnovargli il contratto, ma il ragazzo è attratto da Fiorentina e Palermo, ed il recente rifiuto a giocare in un ruolo non suo, di cui si è reso protagonista Marchese stesso, fa supporre che si andrà ad una convivenza forzata da qui al prossimo giugno. La società etnea potrebbe perdere anche Pablo Alvarez, su cui sono date un paio di società argentine. Indecisione in casa Milan, dove a giugno potrebbero lasciare due elementi esperti come Bonera e Yepes. Entrambi hanno due difetti non da poco: il primo passa le stagioni molto più in infermeria che sul campo da gioco, il secondo è prossimo ai 37 anni. Difficile che Galliani rinnovi il contratto ad entrambi: favorito per rimanere l’italiano, comunque uno dei leader di vecchia data dello spogliatoio. In caso di mancato accordo, potrebbe tornare al Parma.

Ma non finisce qua il listone dei difensori di Serie A prossimi al regime di svincolo. Rinaudo, che Mazzarri non prende in considerazione neppure alla lontana, la prossima stagione dovrà probabilmente accontentarsi du una compagine di Serie B. A dispetto della prossima scadenza contrattuale, difficilmente cambieranno invece maglia Legrottaglie (Catania), Lucarelli (Parma), Biava (lazio) e Felipe (Siena).

Andiamo adesso a visionare il mercato estero, dove ci sono parecchi prospetti interessanti. A fare impressione, in questo contesto, è il nome di Rio Ferdinand. Il capitano del Manchester United potrebbe infatti salutare i Red Devils dopo undici anni di onorata militanza. Al momento, per lui, l’ipotesi più accreditabile è quella di un trasferimento in Cina, dove un paio di club sono pronti a ricoprirlo di denaro. In patria a cercarlo insistentemente sono il West Ham, sua vecchia squadra, ed il Qpr, dove tra le proprie fila milita il fratello Anton. Da Oltremanica hanno tirato in ballo anche la Juventus, ma pare difficile che il club bianconero possa fare un’offerta a Ferdinand che, sia chiaro, sta pensando anche ad un’ipotesi “estrema”: quella di ritirarsi. Ad ogni modo, a sostiutire l’inglese potrebbe essere Hangeland, anch’egli col contratto in scadenza, difensore 30enne e colonna portante del Fulham: qualora Ferguson bussasse alla sua porta il norvegese non si tirerebbe indietro. Diversamente, rimarrà al Craven Cottage.

Chi lascerà la Premier League sarà invece Kolo Tourè, cui il Manchester City ha praticamente chiuso le porte dopo la squalifica per doping. L’ivoriano potrebbe venire in Italia, dove il Milan starebbe pensando concretamente ad ingaggiarlo la prossima estate per rinforzare il deficitario parcchetto arretrato. Improbabile, invece un ritorno alla carica della Lazio, che giù qualche mese addietro aveva provato a prenderlo, salvo poi ripiegare su Ciani. Carragher del Liverpool si è già pronunciato: o rinnova con i reds o appende le scarpette al chiodo, mentre Dunne, 33enne dell’Aston Villa, è richiestissimo, anche da alcune squadre italiane come Genoa e Parma.

Cambio di rotta, invece, per Titus Bramble (Sunderland) che, forse già dal prossimo gennaio, andrà in Championship, e per Matthew Upson il quale, dopo la breve parentesi allo Stoke City, dovrebbe andare a monetizzare gli ultimi scampoli di carriera in Major League Soccer. Si profila invece all’orizzonte un’asta per Sylvain Distin, francese 35enne dell’Everton: a contendersi l’ingaggio del veterano sono Sunderland, Tottenham e Qpr. Quest’ultima società dovrebbe inoltre contrattualizzare Fabio, esterno brasiliano in scadenza con lo United ed in prestito proprio al club allenato da Redknapp. Paulo Ferreira, dal suo canto, dopo otto anni a dir poco redditizi per le proprie tasche, lascerà il Chelsea per andare ad ingrossare ulteriormente il proprio portafogli: negli States ed in Qatar c’è chi è disposto a fargli ponti d’oro, ma viene valutata anche l’ipotesi di un ritorno in Portogallo, a discapito, ovviamente di ogni guadagno.

Facciamo infine una panoramica sul resto dei campionati stranieri. Van Buyten potrebbe porre fine al suo decennale soggiorno in Germania: l’impressione è che possa tornare in Belgio, ma non è escluso il ritiro del difensore del Bayern, mentre su Schwaab del Leverkusen è data invece la Roma. In Spagna, invece, Abidal non ha ancora rinnovato ed è stato a lungo richiesto dal Psg, ma al 100 % rimarrà al Barcellona. Sempre per quel che riguarda i ‘blaugrana’, invece, non è certo di rimanere Marc Muniesa, gioiellino della cantera classe 1992, sul quale è in pressing il Malaga.

Altro prospetto parecchio interessante è Sapunaru, del Real Saragozza, che ha ricevuto offerte da un paio di squadre di Premier ed è stato visionato dalla Lazio, che gli ha fatto una corse serrata già la scorsa estate, ma i maggiori protagonisti del mercato degli svincolati “spagnoli” saranno Ricardo Carvalho, che da terra iberica danno futuro milanista (in realtà non v’è certezza), e Capdevila (Villareal) che è dato vicino al Real Madrid.  Rientrerà invece in Italia Maurizio Lanzaro, che il Pescara vorrebbe tesserare per la prossima stagione. In Francia due i difensori di maggior interesse: Reveillere, del Lione, che potrebbe firmare col Psg e Tienè che lascerà la capitale transalpina destinazione Besiktas.

  14:30 05.02.13
Condividi
article
48671
CalcioWeb
Calciomercato – Speciale CalcioWeb: Difensori in scadenza contratto a giugno 2013
Continua il viaggio di CalcioWeb nel mondo dei calciatori in scadenza di contratto a giugno 2013. Dopo avervi, qualche giorno addietro, illustrato il panorama per quel che rigurda i portieri (clicca qui per l’approfondimento), oggi andiamo a vedere l’elenco, abbondante, dei difensori che, dal 1 febbraio, sono liberi di accordarsi con qualunque club senza dover
http://www.calcioweb.eu/2013/02/calciomercato-speciale-calcioweb-difensori-in-scadenza-contratto-a-giugno-2013/48671/
2013-02-05 14:30:52
andreolli inter,aronica palermo,biava,bonera,calciatori scadenza contratto,calciatori scadenza contratto giugno 2013,calciomercato inter,calciomercato juventus,calciomercato milan,calciomercato napoli,campagnaro,campagnaro inter,campagnaro juventus,campagnaro napoli,carragher liverpool ritiro,cesar napoli,contratto bonera,contratto legrottaglie,contratto marchese catania,contratto yepes,diakitè fiorentina,diakitè lazio,difensori scadenza contratto giugno 2013,felipe,ferdinand juve,futuro diakitè,hangeland manchester united,kirchhoff,Kirchhoff inter,kolo tourè milan,legrottaglie,marchese catania,marchese palermo,pablo alvarez,paulo ferreira Qatar,Portanova,ricardo carvalho milan,rio ferdinand,rio ferdinand cina,samuel rinnovo inter,sapunaru lazio,scadenza contratto giugno 2013,van buyten si ritira,yepes
Mercato
Torna alla Home