Conte precisa: “Altro che punirli, ringrazio i miei ragazzi”

CALCIO: AMICHEVOLE HERTHA ERLINO -  JUVENTUSNon c’e’ niente e nessuno da punire. Se ho vinto lo scudetto e oggi sono stato premiato e’ grazie a questi ragazzi”. Antonio Conte, tecnico della Juventus, esclude la natura punitiva dell’allenamento fissato per domani mattina alle h:08,00. ”E’ normale, come accaduto tante altre volte questa e’ una settimana di test: sia per gli esami del sangue sia per controllare la condizione fisica dei calciatori. Era una cosa gia’ programmata, e’ azzardato e sbagliato dire che si tratta di una punizione”, fa notare Conte, oggi premiato a Coverciano con la Panchina d’Oro, ai microfoni di Sky.

Non ho motivi per punire questi ragazzi, e’ grazie a loro che oggi sono stato premiato e che ho vinto lo scudetto”. Il tecnico spiega che ”quando faccio qualcosa e’ sempre per la crescita del gruppo, responsabilizzare ancor piu’ i giocatori e’ un tassello importante per diventare una grande squadra. La Juve da quando ci sono io ha fatto passi da gigante. Ma non mi accontento, voglio che crescano sotto tutti i punti di vista”. La sconfitta subita contro la Roma non cambia gli obiettivi stagionali. ”Dobbiamo cercare di riconfermarci in Italia e sara’ molto duro, proprio perche’ e’ il primo anno che ci ha visto competere per tre obiettivi”.

La Coppa Italia e’ sfumata, ora abbiamo la Champions che toglie energie fisiche e nervose come dimostrato nella partita con la Roma. Ma al di la’ dei risultati l’importante e’ che anche quest’anno siamo andati avanti costruendo qualcosa di vincente e noi lo stiamo facendo”, osserva Conte. ”La societa’ e il Presidente lo sanno, ma anche per i tifosi questa deve essere la cosa piu’ importante. Si puo’ vincere anche senza costruire, io preferisco costruire e possibilmente anche vincere…”.

Con la squadra, Conte non ha ancora analizzato la sconfitta subita contro la Roma. ”Preferisco non parlare mai dopo la partita perche’ a caldo penso non sia giusto, specie quando le cose non vanno benissimo. Ci confronteremo adesso come facciamo sempre, valuteremo i pro e i contro della partita contro la Roma sapendo che possiamo fare meglio. Ma questo e’ un gruppo di ragazzi intelligenti e lo sanno benissimo”. A proposito dei giallorossi, il tecnico della Juventus parla di Totti: “Sabato Totti ha segnato un goal straordinario, una cosa bellissima, pero’ quella sera ha fatto anche una cosa brutta di cui so che e’ il primo a dispiacersi“.

Il tecnico auspica poi che ”il Milan faccia una grande partita” mercoledi’ contro il Barcellona. ”Stiamo lottando tutti per un migliore coefficiente Uefa, e’ l’unico modo per confermarci anche in Europa. Tifo per il Milan e per le squadre impegnate in Europa League. Berlusconi consiglia Allegri? Per fortuna Agnelli con me non lo fo mai… I rossoneri possono comunque vincere lo scudetto, dobbiamo stare attenti anche a loro”. E sul premio assegnatogli oggi: ”La Panchina d’Oro e’ un bellissimo riconoscimento perche’ viene dai colleghi, sicuramente e’ motivo di orgoglio e soddisfazione. Un motivo in piu’ per cercare di fare sempre meglio”.

  14:35 18.02.13
Condividi
article
52869
CalcioWeb
Conte precisa: “Altro che punirli, ringrazio i miei ragazzi”
”Non c’e’ niente e nessuno da punire. Se ho vinto lo scudetto e oggi sono stato premiato e’ grazie a questi ragazzi”. Antonio Conte, tecnico della Juventus, esclude la natura punitiva dell’allenamento fissato per domani mattina alle h:08,00. ”E’ normale, come accaduto tante altre volte questa e’ una settimana di test: sia per gli esami
http://www.calcioweb.eu/2013/02/conte-precisa-altro-che-punirli-ringrazio-i-miei-ragazzi/52869/
2013-02-18 14:35:39
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/calcioscommesse-antonio-conte.jpg
00,allenamento juve h:08,allenamento juventus,antonio conte,Conte,conte juventus,conte panchina d'oro,conte totti,panchina d'oro conte
In evidenza
Torna alla Home