Digos denuncia 17 tifosi per cori razzisti

tifosi partizanLa Digos ha denunciato 17 persone, riconducibili al gruppo di tifoseria organizzato della nazionale di calcio italiana, ultras Italia, per i cori e gli striscioni razzisti esposti in Austria, a Klagenfurt, il 17 ottobre 2010, in occasione della gara di calcio Italia-Romania. Lo comunica una nota della Questura di Roma. In particolare, furono intonati cori razzisti contro Mario Balotelli e fu esposto uno striscione con la scritta ‘No all’Italia multietnica’. In molti, inoltre, effettuarono il cosiddetto saluto romano. Le indagini della Digos, previa autorizzazione a procedere per i reati commessi all’estero del ministro della Giustizia, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, ed hanno consentito la denuncia di 17 persone, provenienti da diverse citta’ d’Italia, per la ”diffusione di idee fondate sulla superiorita’, sulla discriminazione e sull’odio razziale o etnico”. A due ultras e’ stato anche contestato di aver effettuato il cosiddetto ”saluto romano”. Purtroppo la lotta contro il razzismo nel nostro paese è ancora ben lontana dall’essere finita.

  11:31 18.02.13
Condividi
article
52837
CalcioWeb
Digos denuncia 17 tifosi per cori razzisti
La Digos ha denunciato 17 persone, riconducibili al gruppo di tifoseria organizzato della nazionale di calcio italiana, ultras Italia, per i cori e gli striscioni razzisti esposti in Austria, a Klagenfurt, il 17 ottobre 2010, in occasione della gara di calcio Italia-Romania. Lo comunica una nota della Questura di Roma. In particolare, furono intonati cori
http://www.calcioweb.eu/2013/02/digos-denuncia-17-tifosi-per-cori-razzisti/52837/
2013-02-18 11:31:36
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/tifosi-partizan.jpg
arresti,denunce digos,digos,razzismo
Curiosità
Torna alla Home