LA MEGLIO GIOVENTU’ – “Isco” Francisco Roman Alarcon Suarez

iscoFrancisco sta per tecnica, Roman per visione di gioco, Alarcòn per rapidità, Suàrez per dribbling: ISCO per racchiudere tutto.
Nato il 21 Aprile del 1992 a Benalmadena città turistica e balneare della calda Costa del Sol in Andalusia nel profondo sud della Spagna, terrazza sul Mediterraneo. Non è qui però che Isco muove i suoi primi passi nel mondo del calcio, cresciuto nella cantera del Valencia passando per tutte le classi d’età delle giovanili, nel 2009 arriva il debutto nelle riserve del Valencia B. Dove addirittura, spesso e volentieri, non partiva neanche titolare, e nonostante ciò ha ugualmente collezionato 24 reti in 64 partite. Curriculum che gli vale il posto in prima squadra, non è facile trovare spazio per un ragazzo di 18 anni in una squadra d’alta classifica come il Valencia, soprattutto quando nel tuo stesso ruolo in rosa ci sono giocatori come Joaquin, Mata, Jonas, Vicente, Pablo Hernandez. Riesce appena a totalizzare quattro presenze nella Liga senza trovare la via del gol; una in Coppa del Re, dove al debutto assoluto mette a segno una doppietta contro il Logrones; infine due in Champions League, debuttando nel 6 a 1 delle Taronges contro i turchi del Bursaspor.
Nella stagione successiva Isco, attira le attenzione dello sceicco Al Thani, diventato proprietario del Malaga, bramoso di poter ammirare alla Rosaleda una squadra dai nomi altisonanti tramite una campagna acquisti a dir poco faraonica, nella quale rientra anche il giovane andaluso, acquistato per 6 milioni di euro, che così torna a due passi da casa.
A Malaga già nella prima stagione fa stropicciare gli occhi ai tifosi delle Boquerones, mettendo in mostra tutto il repertorio, con il quale lo abbiamo presentato. Mette a segno 6 reti in 32 partite giocate, contribuendo alla storica prima qualificazione degli uomini di Pellegrini alla massima competizione europea della Champions League, rendendo felice così lo sceicco che raccoglie i frutti di un mercato dispendioso. La qualificazione in Champions però rischia di saltare quando il Villareal denuncia il Malaga all’UEFA per un mancato pagamento relativo al trasferimento di Santi Cazorla, nel frattempo lo sceicco manifesta la volontà di abbandonare la presidenza della società, lasciando così il Malaga in pericolose acque. Con la partecipazione alla Champions messa a rischio e la crisi societaria, il Malaga deve rivedere il progetto faraonico e guardare anche al parco cessioni e non solo agli acquisti, Isco rimane e la Champions fortunatamente alla fine si fa.
241565hp2Per il gioco del tecnico cileno, il talento del fenomeno andaluso è fondamentale. L’esordio delle Boquerrones in Champions contro lo Zenit è il palcoscenico perfetto per far ammirare a tutta Europa il talento di Isco, che sfoggia giocate pazzesche come contorno ad una doppietta che stende i russi.
Con la nazionale spagnola invece, Isco si può dire un veterano dato che ha vestito le maglie di tutte le selezioni giovanili dall’Under16 all’Under21, partecipando anche alle Olimpiadi di Londra con la Spagna Olimpica, fino ad arrivare alla nazionale maggiore della Roja, le Furie Rosse.
La scorsa stagione il trequartista è stato anche nominato Giocatore rivelazione della Liga Spagnola, e successivamente si aggiudica anche l’edizione 2012 dell’European Golden Boy, premio assegnato al miglior Under21 del panorama calcistico europeo.
Il prezzo dello spagnolo è praticamente triplicato, si dice che Guardiola abbia chiesto proprio Isco per iniziare la nuova avventura al Bayern, ma un talento così farebbe comodo a tutti, infatti tutti i top-club europei sono sulle orme del ragazzo. D’altronde chi non vorrebbe un talento cristallino della Meglio Gioventu“?

Leggi tutti gli articoli de “La Meglio Gioventù” QUI

  12:21 12.02.13
Condividi
article
52242
CalcioWeb
LA MEGLIO GIOVENTU’ – “Isco” Francisco Roman Alarcon Suarez
Francisco sta per tecnica, Roman per visione di gioco, Alarcòn per rapidità, Suàrez per dribbling: ISCO per racchiudere tutto. Nato il 21 Aprile del 1992 a Benalmadena città turistica e balneare della calda Costa del Sol in Andalusia nel profondo sud della Spagna, terrazza sul Mediterraneo. Non è qui però che Isco muove i suoi
http://www.calcioweb.eu/2013/02/la-meglio-gioventu-isco-francisco-roman-alarcon-suarez/52242/
2013-02-12 12:21:57
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/Isco2.jpg
Al Thani,alarcon,andalusia,benalmadena,Champions League,coppa del re,costa del sol,european golden boy,furie rosse,isco,joaquin,jonas,logrones,malaga,mata,meglio gioventù,nazionale spagna,olimpiadi londra,pablo hernandez,pellegrini,Spagna,talenti calcio,Uefa,valencia,valencia b,vicente,Villareal,zenit
Champions League
Torna alla Home