Le reazioni all’elezione di Malagò, che giura: “Me lo aspettavo…”

malagòHa destato parecchio scalpore, poichè inaspettata, l’elezione di Giovanni Malagò a capo del Coni. Tra i pareri più autorevoli, quello del Presidente dellla Federtennis, Angelo Binaghi, molto severo in merito: ”Ha vinto una maggioranza rimasta nascosta dietro un muretto e appena ha potuto ha sparato sul candidato presidente. Da noi in Sardegna si chiama imboscata. Ritenevo che Pagnozzi avesse il doppio dei voti. E’ stato un risultato clamoroso. Mi dispiace molto per Pagnozzi e Petrucci perche’ in questi 12 anni sono stati un’unica persona e hanno fatto un lavoro non egregio, di piu’, per garantire il successo, lo sviluppo e serenita’ dello sport italiano in un momento difficile. Il tennis e’ riconoscente verso di loro. Quindi sono francamente dispiaciuto per la mancata riconoscenza rispetto a quanto hanno fatto. Questo e’ lo sport, questa e’ la vita. Mi rendo conto di aver sbagliato completamente una valutazione numerica. Del resto quando dico bianco e’ bianco, quando e’ nero e’ nero. Qui invece molti dicevano grigio e tanti altri che dicevano bianco hanno fatto nero. Il mondo dello sport ‘e fortemente diviso, tre persone hanno deciso il voto. Noi abbiamo tante persone in giunta e la situazione politica complessa. Franchi tiratori? Un eufemismo, quando uno va in pellegrinaggio… Ieri eravamo 41 a cena ma ne avevamo almeno altri 3-4 impegnati in comizi elettorali e altrettanti arrivati stamattina sui quali pensavo avere certezze. Il mio stupore e’ clamoroso. Spero comunque di essermi sbagliato anche nella valutazione del dirigente Malago’ perche’ sull’uomo l’ho sempre rispettato, sul dirigente ho un’idea differente. Spero di essermi sbagliato per il bene del tennis italiano. E’ stato presidente degli Internazionali d’Italia a fine anni 90, e poi c’e’ stato contro nel 2004. Tutti maturiamo e cambiamo, soprattutto quando veniamo investiti di ruoli di grande responsabilita’”, ha concluso.

Tra quelli felici si segnala invece Giuseppe Abbagnale, Presidente della Federazione Italiana Canottaggio: ”Ero fiducioso, c’era la sensazione di poter sovvertire un pronostico gia’ scritto. Era nelle mie previsioni. Malagò e Pagnozzi sono due persone che rappresentano lo sport in ambito nazionale, scegliere non era facile. Probabilmente la situazione era leggermente diversa da come era raccontata. C’era voglia di cambiamento. E’ stato bravo Malago’ con la regia occulta di Chimenti che ha fatto un lavoro ammirabile”. “E’ una sorpresa, c’e’ voglia di cambiamento“. Sorpreso Damiano Tommasi, presidente dell’assocalciatori e membro del Consiglio Nazionale del Coni: “Malago’ aveva proposto l’esclusione del calcio dalla Giunta? La mia presenza in consiglio e’ perche’ il calcio e’ a disposizione dello sport e viceversa. Il calcio e’ in subordine allo sport. Mi sembra che abbia speso qualche parola buona per il calcio, quindi non e’ da temere chissa’ che cosa. Il fatto che ci sia un calciatore in consiglio e’ una novita’ e questa rimane. Io faro’ tutto per rappresentare il calcio e non per rappresentare me stesso“.

Al riguardo si è espresso anche Giancarlo Abete, Presidente della Federcalcio: “Questa vittoria e’ frutto di una realta’ del paese, un vento di cambiamento, che come tale ha determinato degli effetti anche nel mondo sportivo. Ma voglio ricordare che il sistema sportivo e’ rimasto a livelli di grande eccellenza grazie al lavoro di Petrucci e Pagnozzi. Se il paese fosse ai livelli di ranking in cui e’ lo sport italiano avremmo un paese migliore. Il cambiamento e’ nella natura degli uomini: a volte dicono una cosa e poi ne fanno un’altra. Se c’e’ lettura incontrovertibile e’ che e’ evidente che le dichiarazioni di consenso sono state maggioritarie per il dottor Pagnozzi. E’ evidente che poi c’e’ piena autonomia decisionale, ma quello che si richiede e’ un livello di credibilita’ nel modo di presentarsi all’opinione pubblica. La mia problematica non e’ collegata a dove si andava a spostare il consenso, ma al valore centrale di un sistema sportivo: avere coerenza e fare all’esterno le cose che si rappresentano prima. Altrimenti si perde la credibilita’ del sistema, al di la’ delle persone che periodicamente assumono dei ruoli”.

Intanto sono arrivate anche le dichiarazioni, orgogliose, di Malagò: ”Sono partito da zero, ma voto dopo voto ho messo tutto nel paniere. Mi sono dedicato a questa corsa in maniera chirurgica ma sempre conscio della mia forza elettorale. Da qualche settimana ero consapevole di farcela, oggi potevo avere anche qualche voto in piu’. Ho seminato tanto e investito, diciamo che ho fatto ‘customer care’…”. Al neo eletto ha voluto porgere i propri complimenti anche Renata Polverini, presidente uscente della regione Lazio: ”Congratulazioni al nuovo presidente del Coni, Giovanni Malago’. La sua esperienza e capacita’ unite alla passione che ha sempre animato il suo impegno per lo sport, sono il miglior biglietto da visita per raggiungere importanti traguardi alla guida del Comitato olimpico nazionale e per tutto lo sport italiano. Al nuovo presidente rivolgo i migliori auguri di buon lavoro, ringraziando Giovanni Petrucci per quanto fatto in questi anni”.

Quanto alla composizione della nuova giunta, Franco Chimenti, presidente della Federgolf, e’ stato nominato vicepresidente vicario del Coni, mentre l’altro vicepresidente e’ Giorgio Scarso, presidente della Federscherma. Il nuovo segretario generale e’ Roberto Fabbricini, vicesegretario e’ Carlo Mornati.

  14:44 19.02.13
Condividi
article
52996
CalcioWeb
Le reazioni all’elezione di Malagò, che giura: “Me lo aspettavo…”
Ha destato parecchio scalpore, poichè inaspettata, l’elezione di Giovanni Malagò a capo del Coni. Tra i pareri più autorevoli, quello del Presidente dellla Federtennis, Angelo Binaghi, molto severo in merito: ”Ha vinto una maggioranza rimasta nascosta dietro un muretto e appena ha potuto ha sparato sul candidato presidente. Da noi in Sardegna si chiama imboscata.
http://www.calcioweb.eu/2013/02/le-reazioni-allelezione-di-malago-che-giura-me-lo-aspettavo/52996/
2013-02-19 14:44:37
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/malagò.jpg
abete malagò,binaghi malagò,elezione malagò,elezione malagò coni,giovanni malagò,malagò,malagò coni,storia giovanni malagò,tommasi malagò
Altri Sport
Torna alla Home