Analisi su Rodrigo Palacio, l’uomo della rimonta interista

palacioRodrigo Sebastián Palacio (Bahía Blanca, 5 febbraio 1982), soprannominato “La Joya” o “El Trenza”. Il secondo in onore al particolare taglio di capelli che prevede una treccina. Inizia giocando per il Bella Vista, per poi trasferirsi all’Huracán de Tres Arroyos nel 2002 e successivamente al Banfield nel 2003. Nel 2005 viene acquistato dal Boca Juniors. In seguito viene convocato dal CT della Nazionale argentina José Pekerman per un’amichevole contro il Messico. Con il Boca Juniors vince nel 2005 e nel 2006 la Recopa Sudamericana, nel 2005 la Coppa Sudamericana e l’Apertura, nel 2006 il Clausura, nel 2007 la Coppa Libertadores. Il 15 luglio 2009 il presidente del Genoa Enrico Preziosi conclude con successo l’acquisto di Palacio dal Boca Juniors per una cifra intorno ai 7 milioni di dollari. Con la maglia rossoblù totalizza 90 presenze segnando 35 gol.  Il 7 giugno 2012, viene venduto per 10,5 milioni di euro  all‘Inter, con cui ha firmato un contratto triennale, con scadenza il 30 giugno 2015 da 2,7 milioni di euro l’anno. Segna il suo primo gol ufficiale con la maglia dell’Inter il 23 agosto nei preliminari di Europa League contro il Vaslui. Si ripete nella gara di ritorno a Milano il 30 agosto segnando il gol del momentaneo 1-1. Segna il suo primo goal in Serie A con la maglia dell’Inter il 21 ottobre, nella partita vinta 2-0 al San Siro, contro il Catania. Il 3 novembre segna il gol del definitivo 1-3 contro la Juventus in campionato mentre l’8 novembre mette a segno una doppietta in Europa League contro il Partizan Belgrado (1-3) che Palacioconsente all’Inter di accedere ai sedicesimi con due partite d’anticipo. Durante la partita del 18 dicembre 2012, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia contro l’Hellas Verona, dopo l’infortunio di Luca Castellazzi a cambi esauriti, Palacio, indossando la maglia numero 27 di Vid Belec, viene messo in porta nei 15 minuti finali riuscendo a concludere la gara senza subire reti (2-0 il finale) e compiendo una parata al 91′ in tuffo sulla destra su un colpo di testa di Alessandro Carrozza. Nell’ultima partita del 3 Marzo 2013 a Catania, Palacio segna il suo punto più alto con la maglia nerazzurra. Entra all’inizio del secondo tempo, che inizia con i nerazzurri in svantaggio per 2-0. Fornisce un assist per Ricky Alvarez (2-1) e segna due gol, portando l’Inter sul 2-3, realizzando questa doppietta si porta a quota 9 gol in campionato. L’avventura dell’argentino è appena iniziata, i tifosi nerazzurri possono stare tranquilli per il futuro, hanno in casa un vero top player..

  12:02 04.03.13
Condividi
article
54120
CalcioWeb
Analisi su Rodrigo Palacio, l’uomo della rimonta interista
Rodrigo Sebastián Palacio (Bahía Blanca, 5 febbraio 1982), soprannominato “La Joya” o “El Trenza”. Il secondo in onore al particolare taglio di capelli che prevede una treccina. Inizia giocando per il Bella Vista, per poi trasferirsi all’Huracán de Tres Arroyos nel 2002 e successivamente al Banfield nel 2003. Nel 2005 viene acquistato dal Boca Juniors. In seguito viene
http://www.calcioweb.eu/2013/03/analisi-su-rodrigo-palacio-luomo-della-rimonta-interista/54120/
2013-03-04 12:02:02
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/11/milito-palacio2.jpg
gol palacio,palacio,palacio catania,palacio inter,rodrigo palacio,speciale palacio
Editoriali
Torna alla Home