Andreazzoli sincero: “Io mi confermerei…”

AndreazzoliConsiglierei Andreazzoli per il prossimo anno”. Aurelio Andreazzoli si candida per la panchina della Roma anche per la prossima stagione. Il tecnico ha guidato la formazione giallorossa nelle ultime 4 partite dopo l’esonero di Zdenek Zeman. ”Credo che il lavoro svolto sinora sia buono. Se mi chiedessero un consiglio, farei il nome di Andreazzoli. Io ho molta fiducia in me stesso”, dice alla vigilia della gara in programma domani sul campo dell’Udinese. ”Sono un dipendente della societa’, due anni fa sono stato chiamato a svolgere un compito con un contratto quinquennale. Svolgero’ con gioia il compito che la societa’ mi assegnera’”, aggiunge. ”Se dovesse arrivare un altro tecnico, mi metterei a disposizione come ho fatto con Montella, con Luis Enrique e con Zeman”.

Le assenze pesanti non preoccupano comunque Andreazzoli in vista della sfida in casa dell’Udinese. Il tecnico della Roma, alla vigilia della trasferta in Friuli, ha infatti ammesso che avrebbe preferito contare su Marquinhos, Pjanic e Destro (infortunati) e Bradley (squalificato), ma dall’altro ha ribadito la qualita’ e la forza della rosa giallorossa: ”Noi abbiamo una squadra forte. Abbiamo sempre detto che abbiamo un gruppo che puo’ esprimere, quando e’ al completo, due squadre che possono giocare in Serie A. Farei a meno delle assenze, ma non vedo perche’ non possiamo mettere in campo la stessa qualita”’. Qualita’ che servira’ per provare a centrare la quarta vittoria consecutiva dopo quelle con Juventus, Atalanta e Genoa: ”Ma l’Udinese e’ una squadra difficilissima da affrontare, sotto l’aspetto tattico non ti da’ punti di riferimento, e poi ha un fenomeno come Di Natale che sa fare tutto come dimostrano i numeri – ha sottolineato Andreazzoli – E’ una partita delicatissima, da prendere con le molle. Sappiamo quali sono le difficolta’ e i pericoli, e presumiamo di poterli contrastare prendendo vantaggio, ma un conto e’ dire, un conto e’ fare”.

Si è parlato poi di alcuni singoli elementi. Tra i centrocampisti, faticano a trovare spazio Alessandro Florenzi e Panagiotis Tachsidis, pilastri della Roma zemaniana. ”Le scelte non sono mai facili, e’ complicato dover escludere chi lavora durante la settimana in maniera ammirevole. Quando sono stati chiamati in causa, hanno sempre risposto – dice il tecnico -. C’e’ anche chi non e’ mai sceso in campo ed e’ stato piu’ penalizzato, da questo punto di vista. Chi era abituato ad altro, ora magari soffre. Ma chi non gioca mai soffre ancora di piu’”. In attacco, al di la’ dell’eterno Francesco Totti, stanno vivendo momenti diversi Erik Lamela e Pablo Daniel Osvaldo. ”Lamela si trova a proprio agio sul centro-destra, ma puo’ ricoprire diversi ruoli ed e’ sempre disponibile. Ha ottima tecnica, grande corsa e vede la porta. E’ migliorato molto, riesce ad interpretare situazioni come in passato non riusciva a fare”, dice. Osvaldo fatica a inquadrare la porta e, dopo la sostituzione nella gara con il Genoa, uscendo dal campo non ha dato la mano a Roberto Muzzi, membro dello staff. ”E’ stato scritto che c’e’ stato un chiarimento con Osvaldo, ma sono notizie imprecise. Non c’e’ stato nessun chiarimento tra Muzzi e Osvaldo perche’ non c’era bisogno. Osvaldo ieri si e’ allenato di pomeriggio perche’ in mattinata aveva un impegno improrogabile”, puntualizza Andreazzoli.

  13:44 08.03.13
Condividi
article
54547
CalcioWeb
Andreazzoli sincero: “Io mi confermerei…”
”Consiglierei Andreazzoli per il prossimo anno”. Aurelio Andreazzoli si candida per la panchina della Roma anche per la prossima stagione. Il tecnico ha guidato la formazione giallorossa nelle ultime 4 partite dopo l’esonero di Zdenek Zeman. ”Credo che il lavoro svolto sinora sia buono. Se mi chiedessero un consiglio, farei il nome di Andreazzoli. Io
http://www.calcioweb.eu/2013/03/andreazzoli-sincero-io-mi-confermerei/54547/
2013-03-08 13:44:55
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/Andreazzoli.jpg
andreazzoli,andreazzoli roma,aurelio andreazzoli,Roma,roma andreazzoli
In evidenza
Torna alla Home