Mazzarri mastica amaro: “E’ un bollettino di guerra”

Juventus-Napoli serie AE’ un vero e proprio bollettino”. Walter Mazzarri e il Napoli si preparano ad affrontare un’emergenza ‘totale’. Nella sfida in programma domani a Torino contro i granata, il tecnico partenopeo avra’ a disposizione una squadra a dir poco condizionata da defezioni e infortuni dopo le gare delle Nazionali. ‘‘Sono contrariato perche’ non ho potuto allenare la squadra. E’ un vero e proprio bollettino. Cavani, a quanto sembra, e’ ancora in volo e lo trovero’ direttamente a Torino. Oggi rivedro’ Armero e Zuniga, Campagnaro e De Sanctis sono tornati infortunati, Behrami acciaccato”, dice facendo il punto della situazione.

Ho parlato con tutti: facciamo quadrato perche’ abbiamo bisogno di una grande partita. Mandero’ in campo quelli piu’ idonei. Non mi era mai successa una situazione del genere, giochiamo pure di sabato. Detto questo, cercheremo di fare una grande partita lo stesso. Zuniga e Armero sono arrivati ieri sera, ora parlero’ con loro. Valutero’ un po’ tante cose, non posso dire altro. Cavani non farebbe neanche l’allenamento di oggi”, aggiunge. Prima della sosta, il Napoli e’ tornato al successo battendo l’Atalanta. ”La prestazione e’ stata buona, ma le nazionali rappresentano un’incognita. Dobbiamo ragionare anche con il nostro modulo. Voglio la stessa intensita’ mostrata con l’Atalanta”, dice il tecnico.

Il Napoli si trovera’ di fronte il Torino che, dopo il successo sulla Lazio, e’ vicinissimo alla salvezza. ”Mi piacciono gli allenatori come Ventura che danno una propria idea di calcio. Sono bravi a mettere in difficolta’ l’avversario, ti possono stanare e innervosire. Noi avremmo dovuto preparare meglio questa gara”, dice ancora. Il ‘rebus’ Cavani condiziona le scelte offensive: ”Pandev o Insigne? Se non gioca Cavani, potrebbero partire tutti e due oppure un centrocampista in piu’. In difesa giocheranno Gamberini, Cannavaro e Britos”, spiega.

Per la porta, c’e’ Rosati? ”Non ci ho parlato, meglio lasciarlo tranquillo, c’e’ il suo preparatore Papale e fa le cose normali. Mi auguro che faccia bene come e’ successo nello scorso campionato a Firenze. Spero che il risultato sia lo stesso”. Poche chance di vedere dall’inizio Calaio’: ”Il quarto attaccante sa benissimo quale sarebbe stato il suo ruolo. Noi giochiamo in un determinato modo e lui entra in determinate circostanze. Meglio giocare con Pandev e Insigne con Hamsik dietro oppure con un centrocampista in piu’”. L’obiettivo dichiarato e’ la vittoria. ”Dobbiamo fare la partita per conquistare l’intera posta in palio. Dopo l’Atalanta, la maledizione e’ finita, o quantomeno me lo auguro. Naturalmente lo capiremo dopo la partita con il Toro”.

  13:49 29.03.13
Condividi
article
55944
CalcioWeb
Mazzarri mastica amaro: “E’ un bollettino di guerra”
”E’ un vero e proprio bollettino”. Walter Mazzarri e il Napoli si preparano ad affrontare un’emergenza ‘totale’. Nella sfida in programma domani a Torino contro i granata, il tecnico partenopeo avra’ a disposizione una squadra a dir poco condizionata da defezioni e infortuni dopo le gare delle Nazionali. ‘‘Sono contrariato perche’ non ho potuto allenare
http://www.calcioweb.eu/2013/03/mazzarri-mastica-amaro-e-un-bollettino-di-guerra/55944/
2013-03-29 13:49:59
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/mazzarri.jpg
aereo cavani,cavani,infortuni napoli,mazzarri,mazzarri napoli,Napoli,Walter Mazzarri
Napoli
Torna alla Home