Declino Inter: in due stagioni da Eto’o-Milito a Rocchi-Samuel

stramaccioni_pensaIl vero problema dell’Inter non è l’attacco, su questo non c’è la minima ombra di dubbio. Quando Cambiasso ha colpito il palo ieri si era capito subito l’andazzo del match anche a Trieste. Quella è stata una bellissima azione d’attacco e tutti gli interpreti della fase offensiva hanno tutto sommato disputato una buona partita, ad esclusione di Guarin, ormai in grave crisi da un paio di mesi. L’assenza del colombiano nella semifinale di Coppa Italia in programma mercoledì non è poi così negativa alla luce del suo stato di forma. Le gravi difficoltà del’Inter si evidenziano soprattutto a centrocampo, in cui è il solo Kovacic a fare filtro e mettere in campo agonismo a sufficienza, ma non può risolvere tutto lui. Inoltre la difesa, tra le peggiori del campionato, continua a fare acqua da tutte le parti: la squadra di Stramaccioni ha subìto 45 gol, gli stessi del Palermo che in questo momento sarebbe retrocesso! L’allenatore ha ben poco da fare, perseguitato dagli infortuni dei suoi giocatori, a cui si sono aggiunti Gargano e Nagatomo ieri, non ha più soluzioni. Ma perchè l’Inter si trova in questa situazione di emergenza? Milito, Palacio e Cassano avevano bisogno di altri compagni di reparto. Non si poteva prevedere un triplo infortunio, ma sicuramente c’era da aspettarsi che, avendo tutti più di 30 anni, qualche partita l’avrebbero saltata. Risultato: l’Inter si trova a giocare a 7 partite dalla fine del campionato con un attacco di veterani composto da Rocchi e Samuel, che è ovviamente un difensore centrale. L’ultima stagione in cui i nerazzurri sono stati competitivi è stata la 2010-2011, quella in cui per riparare agli errori di mercato estivi, la società aveva comprato un certo Giampaolo Pazzini e le altre punte in rosa erano Diego Milito, Samuel Eto’o e Goran Pandev. Se c’è qualcuno che ha sbagliato in questa società è sicuramente colui che ha gestito la campagna acquisti.

  10:27 15.04.13
Condividi
article
56741
CalcioWeb
Declino Inter: in due stagioni da Eto’o-Milito a Rocchi-Samuel
Il vero problema dell’Inter non è l’attacco, su questo non c’è la minima ombra di dubbio. Quando Cambiasso ha colpito il palo ieri si era capito subito l’andazzo del match anche a Trieste. Quella è stata una bellissima azione d’attacco e tutti gli interpreti della fase offensiva hanno tutto sommato disputato una buona partita, ad
http://www.calcioweb.eu/2013/04/declino-inter-in-due-stagioni-da-etoo-milito-a-rocchi-samuel/56741/
2013-04-15 10:27:32
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/04/stramaccioni_pensa.jpg
andrea Stramaccioni,crisi inter,declino Inter,diego milito,Eto'o-Milito,gargano,giampaolo pazzini,goran pandev,guarin,Inter,inter crisi,Inter declino,inter stramaccioni,kovacic,Kovacicù,mateo kovacic,milito,Milito-Eto'o,Rocchi-Samuel,Samuel-Rocchi,Stramaccioni,stramaccioni inter,walter gargano
Editoriali
Torna alla Home