Di Canio al Sunderland e scoppia la bufera!

di canioL’arrivo di Paolo Di Canio sulla panchina del Sunderland ha fatto scoppiare una vera e propria bufera tra i tifosi, sulla stampa ed anche all’interno della società stessa. Uno dei consiglieri, infatti, si è dimesso dalla carica: trattasi di David Miliband, ex ministro degli Esteri inglese. Il quale ha subito spiegato i motivi di questa scelta: “Auguro al Sunderland tutto il bene possibile ma, alla luce delle affermazioni politiche di Di Canio, non potevo che fare un passo indietro“. Il riferimento è alle simpatie più volte manifestate dall’ex tecnico dello Swindon Town nei confronti del fascismo.

Su facebook è inoltre stato creato il gruppo “Sunderland contro i fascisti”, cui hanno aderito in tanti, adirati per la scelta di un tecnico così esposto politicamente. E qualche buontempone si è anche divertito ad hackerare il portale Wikipedia, dove, all’interno del profilo di Paolo Di Canio, la foto del diretto interessato è stata sostituita con una di Adolf Hitler. Infine, parecchi quotidiani ci sono andati giù in maniera pesante. Basti pensare all’autorevole Daily Mirror, che ha titolato con le seguenti parole: “Di Canio sul serio?”.

E Di Canio, come l’ha presa? Ecco le parole rilasciate dal protagonista di queste polemiche: “Non voglio parlare di politica, non siamo parlamento. Questo è calcio e il resto non mi interessa. La realtà è che sono state prese delle mie vecchie interviste e poi strumentalizzate. Io ho dei valori e quelli li rivendico sempre, ed è per questo che tutto ciò mi ferisce. Non il tentativo di offendere me, quando l’educazione ed i valori stessi impartitimi dai miei genitori. Io razzista? Mi viene da ridere. In Inghilterra, quando giocava, i miei migliori amici erano Trevor Sinclair e Chris Powell“, si è difeso il tecnico italiano.

  08:30 02.04.13
Condividi
article
56077
CalcioWeb
Di Canio al Sunderland e scoppia la bufera!
L’arrivo di Paolo Di Canio sulla panchina del Sunderland ha fatto scoppiare una vera e propria bufera tra i tifosi, sulla stampa ed anche all’interno della società stessa. Uno dei consiglieri, infatti, si è dimesso dalla carica: trattasi di David Miliband, ex ministro degli Esteri inglese. Il quale ha subito spiegato i motivi di questa
http://www.calcioweb.eu/2013/04/di-canio-al-sunderland-e-scoppia-la-bufera/56077/
2013-04-02 08:30:58
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/04/di-canio.jpg
di canio,di canio fascismo,di canio fascista,di canio razzismo,di canio sunderland,paolo di canio,paolo di canio sunderland,sunderland di canio
In evidenza
Torna alla Home