Juventus: il Bayern è più forte, ma tu hai deluso

quagliarella--473x264La Juventus è uscita dalla Champions League ai quarti di finale e non l’ha fatto certo a testa alta. Non sono accettabili le dichiarazioni di Marotta secondo cui già ad inizio stagione sarebbe stato un sogno poter raggiungere i quarti di finale. Non c’è dubbio che il calcio italiano sia indietro rispetto al resto delle importanti nazioni calcistiche europee, non c’è dubbio che sulla carta i tedeschi erano superiori ai bianconeri, ma la Juventus è pur sempre la squadra Campione d’Italia ed è pur sempre la prima della serie A. Una formazione come la Juve non può accontentarsi di uscire ai quarti di finale contro una compagine che fino a due settimane fa era considerata più o meno alla pari e dichiarazioni di questo tipo non fanno crescere una squadra che è ormai totalmente inesperta in Campo Europeo. Bisogna essere ambiziosi, a maggior ragione se si è Campioni d’Italia, nessun processo, non se lo meritano, ma i tifosi a loro volta non meritano neanche quest’arrendevolezza tipica del calcio italiano odierno. Conte, quando dice che la Juventus non è pronta per i miracoli, non fa altro che giustificare i suoi giocatori che, va detto, stavolta hanno toppato.
Probabilmente il doppio confronto è stato perso all’andata, ma anche al ritorno ci si aspettava un atteggiamento diverso da parte di Pirlo e compagni. La Champions League è una competizione in cui non è tanto la tattica a farla da padrona, quanto la spregiudicatezza. L’Inter che ha dominato il quinquennio 2006-2010 in Italia ha sempre fallito in Europa, ad esclusione del famoso 2010, eppure le eliminazioni venivano etichettate per quelle che erano, fallimenti. Chi vince i campionati deve, per forza, puntare anche alla Champions. Roberto Mancini spesso preferiva un atteggiamento prudente nei confronti dentro o fuori europei, è arrivato Mourinho e si è presentato con Eto’o, Sneijder, Pandev e Milito contro Chelsea, Barcellona e Bayern Monaco giocandosi le partite. Il Milan di Ancelotti, Campione d’Europa nel 2007, vinse a a Monaco contro il Bayern e umiliò un Manchester United sulla carta nettamente  superiore, anche a questo Bayern, senza nessun tipo di paura, giocando per vincere, come non ha fatto Conte all’Allianz Arena. I tedeschi sono forti, ma la Juve non è di certo scarsa ed ha avuto paura di un grandissimo club, che potrebbe anche arrivare in finale, ma se sei Campione d’Italia te la devi giocare con tutti.

  10:30 11.04.13
Condividi
article
56622
CalcioWeb
Juventus: il Bayern è più forte, ma tu hai deluso
La Juventus è uscita dalla Champions League ai quarti di finale e non l’ha fatto certo a testa alta. Non sono accettabili le dichiarazioni di Marotta secondo cui già ad inizio stagione sarebbe stato un sogno poter raggiungere i quarti di finale. Non c’è dubbio che il calcio italiano sia indietro rispetto al resto delle importanti
http://www.calcioweb.eu/2013/04/juventus-il-bayern-e-piu-forte-ma-tu-hai-deluso/56622/
2013-04-11 10:30:31
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/04/quagliarella-473x264.jpg
ancelotti,Barcellona,Bayern Monaco,bayern-juve,bayern-juventus,Champions League,champions league juve,champions league juventus,chelsea,conte juve,conte juventus,Eto'o,Inter,inter 2010,Inter Mancini,inter mourinho,Inter Pandev,Juve,juve bayern,juve champions league,juve conte,Juventus,juventus bayern,juventus champions league,juventus conte,kaka,manchester united,Milan 2007,milito,pandev inter,Pirlo,pirlo juventus
Champions League
Torna alla Home