LA MEGLIO GIOVENTU’ – Richmond Boakye

richmond_boakye_sassuoloCiò che il cuore desidera ardentemente, mette le gambe in movimento. E’ un proverbio africano la cui morale è: colui che vuole raggiungere un obiettivo, deve cercare i necessari mezzi. In Africa i proverbi sono così importanti da diventare vere e proprie leggi di vita, manifestano il sapere, la cultura, l’essenza di un popolo.
Il proverbio citato è perfetto per presentare il talento ghanese Richmond Boakye Yadom, nato ad Accra il 28 Gennaio 1993.
Ad Accra, come nel resto del paese, il calcio è lo sport più diffuso, il traffico di bambini che inseguono un pallone (sognando la leggenda del paladino nazionale Abedi Pelè) non è secondo a quello di veicoli e commercianti.
La storia calcistica di Richmond Boakye inizia nel 2003, quando entra nel Bechem United, scuola calcio di una squadretta locale, dove rimane fino al 2006 quando entra nel D.C. United di Accra.
Il Ghana si allontana quando nel 2008, il D.C. United salpa in Italia, a Montecchio Maggiore per il torneo “Giulietta e Romeo”, gli osservatori del Genoa riconoscono le doti del quindicenne e fanno un’offerta alla società africana per assicurarsene le prestazioni: offerta accettata, si va in Liguria.
boakye_genoa_getty_1Nelle giovanili del Grifone si impone immediatamente, forma una coppia tutta velocità e tecnica con El Shaarawy, e dopo appena un anno di giovanili, Richmond, assieme al suo compagno di reparto, sbarca in Serie A. Gasperini allora tecnico dei rossoblu, al 17′ di un Genoa – Livorno, deve far fronte all’infortunio di Suazo, è il momento di Boakye, che più di tutti somiglia all’attaccante honduregno per caratteristiche. Dopo la timidezza iniziale, rientrati dagli spogliatoi, al 6′ del secondo tempo Mesto fa partire un cross dalla destra, il giovane attaccante si fa trovare pronto e firma all’esordio con i suoi soli 17 anni di età.
Dopo un’altra stagione a Genova, dove vede più che altro i campionati primavera alzando anche la Supercoppa Italiana Primavera, nel 2011 viene girato in prestito al Sassuolo per farsi le ossa, nell’estate che l’ha visto anche vestire la maglia Under20 delle Black Stars del Ghana.
In terra emiliana viene addirittura accostato ad Eto’o per quello che fa con la palla, per come abbina velocità e tecnica, per il suo destro chirurgico, per la sua abilità di inserimento anche di testa, ma soprattutto per lo scompiglio che riesce a creare non appena entra nell’area di rigore avversaria. Con 10 reti contribuisce alla super annata del Sassuolo, che culmina con la sfortunata sconfitta ai play-off dopo un campionato incredibile, nel quale gli emiliani conquistarono ben 80 punti.
boakLa Juventus segue attentamente la stagione del ragazzo e nel Luglio 2012 ne acquista la comproprietà per 4 milioni di euro. Nel precampionato sotto l’attenta sopraintendenza di Conte, riesce a farsi apprezzare dal tecnico, nonostante questo non è ancora pronto per fare il titolare in una squadra che lotta per il titolo, e impiegarlo col contagocce tenendolo spesso in panchina gli farebbe solo male, così la Juve lo rigira in prestito al Sassuolo.
Nella stagione attuale Boakye ha confermato tutte le buone cose che si dicono su di lui, ed è riuscito ad andare in gol 11 volte finora, nonostante sia mancato dai campi di Serie B per oltre un mese a causa della Coppa d’Africa 2013, alla quale è stato convocato a partecipare con la Nazionale Maggiore delle Black Stars.
I proverbi non mentono, rappresentano quello che sei, quello che vuoi essere, il BOA desidera ardentemente sfondare nel calcio, diventare un campione, per questo le sue gambe sono già in movimento. Per far si che “A poco, a poco, “poco” diventa più” Richmond Boakye, poco a poco, ma veloce come il vento si prende la Meglio Gioventù.

Leggi tutti gli articoli de “La Meglio Gioventù” QUI

  12:57 23.04.13
Condividi
article
57382
CalcioWeb
LA MEGLIO GIOVENTU’ – Richmond Boakye
Ciò che il cuore desidera ardentemente, mette le gambe in movimento. E’ un proverbio africano la cui morale è: colui che vuole raggiungere un obiettivo, deve cercare i necessari mezzi. In Africa i proverbi sono così importanti da diventare vere e proprie leggi di vita, manifestano il sapere, la cultura, l’essenza di un popolo. Il
http://www.calcioweb.eu/2013/04/la-meglio-gioventu-richmond-boakye/57382/
2013-04-23 12:57:03
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/10/richmond_boakye_sassuolo.jpg
abedi pelè,accra,bechem united,black stars,boakye,calcio ghana,campionato ghana,Conte,coppa d'africa 2013,dc united,El Shaarawy,Eto'o,gasperini,genoa,genova,ghana,giovani attaccanti,grifone,Juve,juve futuro,Juventus,livorno,marcatori serie b,meglio gioventù,mercato juve,mesto,play off serie b,primavera,proverbi,proverbi africani,richmond boakye,Sassuolo,sassuolo in a,serie b,suazo,supercoppa,talenti,talenti 90,talenti 93,talenti calcio
Editoriali
Torna alla Home