Moratti non si scusa: “Non ho nulla da spiegare, vogliono colpirci”

morattiL’Inter non fa marcia indietro, Massimo Moratti non ritrova la buonafede negli arbitri. Paolo Bonolis denuncia un disegno ‘pro Milan’, la societa’ rossonera risponde con 3 righe al vetriolo. In mezzo, il presidente della federcalcio e della Lega provano a far scendere la temperatura dopo la rovente domenica di campionato, con errori arbitrali e polemiche legate soprattutto alle due formazioni milanesi. L’Inter, battuta 4-3 dall’Atalanta e furibonda con l’arbitro Andrea Gervasoni per il rigore ‘fantasma’ assegnato ai bergamaschi, oggi ha portato avanti un’offensiva mediatica su due binari.

Il presidente Moratti non crede alla buonafede degli arbitri: lo ha detto ieri e lo ha ripetuto oggi, come ha riportato il sito del club. ”Non credo proprio di dover spiegare meglio. Basta vedere come sta andando questo campionato e soprattutto nei nostri riguardi. Quindi, quando c’e’ una volonta’ di colpire, comunque lo si fa. Nel dubbio il rigore su Rocchi non si da’. Nel non-dubbio, perche’ non e’ esistito niente, il rigore contro di noi si da’. E comunque e’ da 21 giornate che non vediamo un rigore”, ha detto il numero 1 della societa’.

Io non sono Bonolis, quindi…Credo che debba Bonolis poi rispondere a questo e al Milan. Ognuno puo’ avere una sua opinione, come io ho la mia sul fatto del danneggiamento costante. E lui puo’ avere quella. Siamo in un Paese libero in cui si possono dire queste cose”, ha chiosato Moratti mentre, da Roma, arrivavano le parole del presidente federale Giancarlo Abete. ”Moratti dovrebbe credere tranquillamente alla buonafede degli arbitri, al di la’ di una critica forte e di una delusione che puo’ portare a riflessioni non condivise in termini di indirizzo da parte della Federazione”, ha detto il numero 1 di via Allegri.

La critica ci sta tutta, ma non e’ un problema collegato alla buona o cattiva fede. La buonafede c’e’ da parte del mondo arbitrale”, ha spiegato. ”Ci sono degli errori, alcune volte accadono in momenti complessi della vita di una squadra, parliamo di un rigore che ha portato l’Atalanta a ridurre lo svantaggio dal 3-1 al 3-2 con tutta una evoluzione successiva della partita”, ha proseguito riferendosi all’ultimo caso da moviola. ”Questi errori dispiacciono in primis al mondo arbitrale e alla federazione. Puo’ esserci l’errore di un arbitro e ci puo’ essere l’errore di un giocatore di qualita’ della Nazionale di fronte alla porta”, ha affermato Abete in riferimento al goal sbagliato da Andrea Ranocchia negli ultimi minuti della sfida di ieri sera.

  18:31 08.04.13
Condividi
article
56440
CalcioWeb
Moratti non si scusa: “Non ho nulla da spiegare, vogliono colpirci”
L’Inter non fa marcia indietro, Massimo Moratti non ritrova la buonafede negli arbitri. Paolo Bonolis denuncia un disegno ‘pro Milan’, la societa’ rossonera risponde con 3 righe al vetriolo. In mezzo, il presidente della federcalcio e della Lega provano a far scendere la temperatura dopo la rovente domenica di campionato, con errori arbitrali e polemiche
http://www.calcioweb.eu/2013/04/moratti-non-si-scusa-non-ho-nulla-da-spiegare-vogliono-colpirci/56440/
2013-04-08 18:31:13
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/moratti-massimo.jpg
abete,abete inter,giancarlo abete,massimo moratti,moratti,moratti buonafede arbitri,moratti inter,moratti inter atalanta,moratti malafede arbitri
Inter
Torna alla Home