Pazzini, cecchino implacabile ma poco pubblicizzato

pazziniGiampaolo Pazzini ha messo assieme in campionato, sin qui, 26 presenze, per un totale di 1508 minuti. Da ciò ne è derivato un bottino di ben 15 reti segnate, per una media di 1 goal ogni 100 minuti, quasi 1 a partita: numeri impressionanti e che non lasciano adito ad interpretazione alcuna. Nel girone d’andata tra le fila del Milan si sono giustamente esaltate le doti di Stephan El Shaarawy, che ha incantato e stupito tutti gli amanti del calcio. Da gennaio in poi, invece, a fronte dell’evidente e pure fisiologico calo del ‘Faraone’, è toccato a Balotelli conquistarsi a suon di goal le prime pagine dei giornali.

Ma a Pazzini chi pensa? Stiamo parlando di una prima punta straordinaria che, se messa in occasione di fare goal, difficilmente risponde assente. Eppure in questa stagione era partito dalle retrovie tra le preferenze di Allegri, si era quindi conquistato un posto da titolare a suon di reti e aveva poi dovuto cedere la ‘maglia’ di centravanti al nuovo arrivato Balotelli. Ma il ‘Pazzo’ non ha fatto una piega, ha continuato a lavorare in silenzio, ha preferito la cultura del sacrificio a quella della polemica e, soprattutto, a rispondere presente. Gonfiando le reti avversarie, come solo lui sa fare.

E la mente non può che tornare all’estate scorsa, quando l’Inter lo diede ai rossoneri in cambio del cartellino di Antonio Cassano e di 7 milioni di euro. Un affare che aveva suscitato ilarità da parte di alcuni nerazzurri, convinti di aver rifilato ai cugini un calciatore finito, ricevendo in cambio un’eterna promessa travestita da potenziale fuoricl ed un bel conguaglio in denaro. Convinzione che si era espansa a macchia d’olio nelle prime settimane di campionato.

E tuttavia, nel giro di breve tempo, c’è stato la repentina rinascita, dolcissima per i rossoneri, triste ed indigesta per i nerazzurri. Che, ne siamo certi, avranno smesso di ridere per quell’affare concluso nell’estate 2012. E dire che Pazzini, all’Inter, sarebbe servito adessa come non mai, visto le sconsolanti condizioni in cui versa il reparto offensivo di Stramaccioni ridottosi a dover giocare in avanti con le riserve delle riserve. Ma, forse, quest’Inter non sarebbe stata funzionale a Pazzini.

Che non è Maradona e non può vincere le partite da solo, ed ha piuttosto bisogno di adeguata assistenza in termini di gioco. Assistenza che all’Inter non ha mai ricevuto, ne’ sui campi da gioco, ne’ tantomeno fuori. Stramaccioni decise che Giampaolo doveva essere sacrificato: il centravanti titolare era Milito e Pazzini sarebbe stato elemento troppo scomodo per poterlo confinare in panchina. Ma il giovane tecnico interista ha valutato male e, probabilmente, farà tesoro di questa esperienza in futuro.

La verità è che Giampaolo Pazzini è centravanti completo, devastante nel gioco aereo, con un grosso fiuto del goal, e capace, se in giornata, di buone soluzioni tecniche: merce rara, quelle delle prime punte doc, che qualcuno si è permesso di snobbare, con la conseguenza che, adesso, i rimorsi si fanno vivi più che mai. E lui, nel frattempo, è sempre lì, a sgobbare e parlare con la lingua che più di tutte conosce: quella del goal. Con nel cuore tante dediche da fare: in silenzio, ovviamente…

  10:30 29.04.13
Condividi
article
57687
CalcioWeb
Pazzini, cecchino implacabile ma poco pubblicizzato
Giampaolo Pazzini ha messo assieme in campionato, sin qui, 26 presenze, per un totale di 1508 minuti. Da ciò ne è derivato un bottino di ben 15 reti segnate, per una media di 1 goal ogni 100 minuti, quasi 1 a partita: numeri impressionanti e che non lasciano adito ad interpretazione alcuna. Nel girone d’andata
http://www.calcioweb.eu/2013/04/pazzini-cecchino-implacabile-ma-poco-pubblicizzato/57687/
2013-04-29 10:30:26
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/04/pazzini.jpeg
giampaolo pazzini,giampaolo pazzini milan,inter pazzini,media goal pazzini,Milan,milan giampaolo pazzini,milan news,milan pazzini,milan ultimissime,minuti giocati pazzini,news milan,Pazzini,pazzini inter,pazzini media goal,pazzini milan,pazzini minuti giocati,presenze pazzini,ultime milan,ultime notizie milan,ultimissime milan
Editoriali
Torna alla Home