Serie A, Top e Flop della 34^ giornata

osvaldo_rigore_sbagliato-586x394Si è giocata ieri la 34^ giornata del campionato di serie A. Come ogni settimana, vi proponiamo uno speciale parlando di chi si è maggiormente distinto durante le gare del week end, sia in positivo che in negativo. Ecco a voi i Top e i Flop della serie A:

Top 11 –

De Sanctis – Il portiere del Napoli si è guadagnato il posto nella top 11 grazie ad una solida prestazione in quel di Pescara. Certo la gara non era delle più complicate ma, anche per questo, De Sanctis è stato bravo a farsi sempre trovare attento. Voto 7

Legrottaglie – Gioca un’ottima gara da ex contro il Milan. Segna e spaventa tutto il Meazza, con uno stacco imperioso su assist di Lodi. Purtroppo serve a poco, dato che il Milan nel secondo tempo completa la rimonta, ma la sua prestazione resta ottima. Voto 7

Domizzi – Autore dell’assist che ha permesso a Pereyra di siglare il gol-vittoria contro il Cagliari. La fase difensiva, sua e di tutta l’Udinese è impeccabile. Voto 7,5

Benatia – Anche il marocchino viene premiato per l’ottima prestazione difensiva dell’Udinese. Quest’anno sembrava essere in calo, ma Benatia in questo girone di ritorno, ha mostrato ottime cose, tornando sui livelli dello scorso anno. Siamo certi che sarà molto appetito sul mercato della prossima estate. Voto 7

cuadradCuadrado – Se la Fiorentina vola è anche grazie a lui. Montella gli ha dato molta fiducia, ed il colombiano lo ha ripagato alla grande, con una stagione splendida. Ieri ha siglato l’ennesimo gol della sua annata, con un siluro dalla distanza. Voto 8

Ljajic – Il suo girone di ritorno è da incorniciare. Illumina la scena con la sua immensa classe, oscurando quasi il compagno Jovetic. Il futuro della Fiorentina è nelle sue mani. Voto 7,5

Vidal – Timbra ancora una volta il cartellino e siamo a quattro reti consecutive. Si prende la scena come un’attaccante di razza, ma gioca da centrocampista. Uomo a tutto campo di una Juventus famelica come Arturo. Voto 7,5

Dzemaili –  non riesce più a stare senza gol. Segna anche contro il Pescara e offre un’altra prestazione che mette in difficoltà Mazzarri per l’assegnazione delle prossime maglie da titolare. Grande gol d’autore oltre ad una partita di sostanza a tutto campo. Voto 7

pazziniPazzini –  i due gol segnati al Catania segnati nello spazio di due minuti rischiano di diventare i più pesanti del campionato del Milan, che resta aggrappato al terzo posto (e quindi alla Champions) grazie al terrificante uno-due del Pazzo che, entrato dalla panchina, ribalta in un batter d’occhio l’esito di una partita che si stava mettendo male per i rossoneri. Voto 8

Osvaldo – Torna titolare e lo fa alla grande. Una tripletta fondamentale per rilanciarsi nell’Olimpo della Serie A e per rilanciare la Roma verso la zona Europa League. Voto 8,5

Ilicic – Quarto gol nelle ultime quattro partite per il trequartista sloveno, che si è messo sulle spalle la squadra e sta tirando la carretta cambiando marcia per la lotta salvezza. Voto 7,5

Flop 11 – 

glikPegolo – E’ vittima della sua squadra. Non è stato particolarmente colpevole in almeno 3 dei 4 gol della Roma, ma un portiere che subisce 4 gol non può restar fuori da questa classifica. Voto 5

Silvestre – rispolverato titolare da Stramaccioni nella ‘sua’ Palermo, il difensore dell’Inter è in vena di regali e ne fa uno molto gradito ai suoi ex compagni. La palla persa troppo banalmente in area, poi recapitata da Miccoli a Ilicic per il sinistro vincente, costa caro ai sempre più incerottati nerazzurri, che incassano l’ennesima sconfitta stagionale ed escono anche dalla zona Europa League. Voto 5

Glik – due derby, due espulsioni. All’andata ricevette il rosso diretto per un censurabile intervento su Giaccherini, stavolta perde la testa nell’ultimo quarto d’ora rimediando due ammonizioni per altrettante manate. Troppo nervoso. Voto 4,5

Biava – E’ il giocatore più espulso della Serie A. Il problema è però che la maggior parte delle espulsioni sono più che evitabili. Voto 4,5

Cosic – Sbaglia tutto, gli attaccanti del Napoli fanno ciò che vogliono dalle sue parti. Fuori partita completamente. Voto 4

schelottoSchelotto – Sembra un pesce fuor d’acqua. Non riesce ad integrarsi in quest’Inter disastrata di fine stagione. Voto 5

Basha – La gara il Torino la perde a centrocampo, e lui è uno dei principali colpevoli. Non all’altezza di una gara di tale livello. Voto 5

Nainggolan – Probabilmente le tante voci di mercato lo stanno distraendo. Gioca una delle peggiori partite dell’anno, spento e poco reattivo. Voto 4,5

Sau – Si è messo in mostra durante l’anno come uno dei giovani più interessanti del campionato, ma sabato non è riuscito a confermare quanto di buono aveva fatto vedere in precedenza. Voto 5

Maxi Lopez – E’ un fantasma! Fa disperare Delio Rossi per tutta la gara, sembra essere l’ombra del giocatore che tutti conosciamo. Voto 4,5

Pinilla –  antisportivo e recidivo. Dopo l’ammissione di truffa nel rigore procurato contro l’Inter, viene giustamente espulso per un’entrata killer sul povero Pinzi nella coda di Cagliari-Udinese. Graziato dal giudice sportivo in occasione del contatto (presunto) con Silvestre, stavolta una bella squalifica non gliela toglierà nessuno. Voto 4,5

  12:32 29.04.13
Condividi
article
57700
CalcioWeb
Serie A, Top e Flop della 34^ giornata
Si è giocata ieri la 34^ giornata del campionato di serie A. Come ogni settimana, vi proponiamo uno speciale parlando di chi si è maggiormente distinto durante le gare del week end, sia in positivo che in negativo. Ecco a voi i Top e i Flop della serie A: Top 11 – De Sanctis –
http://www.calcioweb.eu/2013/04/serie-a-top-e-flop-della-34-giornata/57700/
2013-04-29 12:32:39
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/osvaldo_rigore_sbagliato-586x394.jpg
34 giornata serie a,flop 11 serie a,Serie A,Serie A top 11,Serie A top e flop,top 11 serie a,top e flop,Top e Flop della 34^ giornata
In evidenza
Torna alla Home