Anche le storie più belle finiscono: da Bianchi a Cavani, è l’ora degli addii

cavaniL’ultima di campionato potrebbe essere, per tanti giocatori, la giornata di congedo dal club in cui militano attualmente. Il primo nome che viene in mente, inevitabilmente, è quello di Edinson Cavani. Il quale, dopo aver salutato il pubblico al San Paolo, giocherà l’ultima partita col Napoli, all’Olimpico contro la Roma, dopo tre anni pieni di amore e goal (ben 137).

E, sempre rimanendo in tema di attaccanti, d’obbligo citare Rolando Bianchi (destinato al Genoa), che vive col Torino, da mesi, una paradossale situazione da separato in casa. Adesso, nonostante l’amore del diretto interessato verso i colori granata, nonostante del Toro sia egli stesso il capitano, Bianchi saluterà il suo pubblico giocando contro il Catania: occasione ideale, magari per segnare una rete, baciare per l’ultima volta l’amata maglia, e volare presso altri lidi. Sarebbe un degno epilogo di una storia durata cinque stagioni.

Ed a proposito di Catania, dovrebbe essere l’ultima in maglia etnea per il Papu Gomez, vicinissimo all’Atletico Madrid. Un calciatore, l’argentino, che ha lasciato il segno sia sul campo da gioco che nello spogliatoio, dove si è segnalato tra i leader di questi splendidi anni vissuti in Sicilia. Sicilia che lascerà, al 99%, anche Fabrizio Miccoli: dopo 6 anni l’attaccante salentino andrà via da Palermo, lasciando orfana anche la fascia da capitano e creando un vuoto nel cuore dei tifosi che hanno imparato ad amarlo.

Altro addio eccellente dovrebbe essere quello di Alessandro Diamanti che, rilanciatosi in due anni splendidi vissuti a Bologna, sembra pronto, a 30 anni, a fare il salto verso una grande squadra: prima di fare i bagagli, però, c’è da giocare un match contro il Genoa, magari indossando quella fascia da capitano che, probabilmente, l’ha responsabilizzato più di ogni altra parola ascoltata nel corso della carriera.

I tifosi della Fiorentina, invece, si preparano a non vedere più in azione con la maglia viola (che indossa dal 2008) Stevan Jovetic, chiaramente voglioso di emigrare altrove: voglia, quella del montenegrino, che si spera non rovini il clima di festa che merita una situazione del genere, magari suggellata dalla difficile qualificazione in Champions League.

E se questi sono gli esempi più rappresentativi ed importanti di questo tipo di situazioni che vedremo nell’ultimo week end calcistico di questa Serie A, ve ne sono tanti altri che potremmo fare: da Icardi e Poli della Sampdoria a Campagnaro del Napoli, passando per Astori del Cagliari ed Ilicic del Palermo, parecchi giocatori sono già certi di cambiare maglia nelle prossime settimane, e chissà quanti altri lo faranno in breve tempo. E’ il calcio, ed è bello (e brutto) anche per questo.

  09:30 18.05.13
Condividi
article
59131
CalcioWeb
Anche le storie più belle finiscono: da Bianchi a Cavani, è l’ora degli addii
L’ultima di campionato potrebbe essere, per tanti giocatori, la giornata di congedo dal club in cui militano attualmente. Il primo nome che viene in mente, inevitabilmente, è quello di Edinson Cavani. Il quale, dopo aver salutato il pubblico al San Paolo, giocherà l’ultima partita col Napoli, all’Olimpico contro la Roma, dopo tre anni pieni di
http://www.calcioweb.eu/2013/05/anche-le-storie-piu-belle-finiscono-da-bianchi-a-cavani-e-lora-degli-addii/59131/
2013-05-18 09:30:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/05/cavani2.jpg
astori cagliari,astori napoli,astori roma,bianchi atalanta,bianchi genoa,bianchi lascia il torino,bianchi torino,campagnaro inter,campagnaro napoli,cavani chelsea,cavani lascia il napoli,cavani manchester city,cavani napoli,diamanti bologna,diamanti inter,Diamanti Juventus,diamanti lascia il bologna,gomez atletic madrid,gomez catania,gomez inter,gomez lascia il catania,icardi inter,icardi sampdoria,ilicic fiorentina,ilicic palermo,ilicic parma,ilicic roma,jovetic arsenal,jovetic fiorentina,jovetic juventus,jovetic lascia la fiorentina,miccoli atalanta,miccoli lascia il palermo,miccoli lecce,miccoli palermo
Editoriali
Torna alla Home