Benfica ko col Chelsea: la maledizione di Guttmann colpisce ancora

GuttmannNel calcio spesso la scaramanzia la fa da padrona anche se, delle volte, dare adito a superstizioni di questo o quel tipo può apparire esagerato. Eppure la storia relativa al Benfica fa un po’ rabbrividire. La compagine lusitana, poco fa, ha perso la finale di Europa League contro il Chelsea, al minuto 92, quando Ivanovic, con un bellissimo colpo di testa, ha regalato ai ‘blues’ la seconda competizione continentale consecutiva. Una vittoria non particolarmente meritata, visto quanto visto sul campo di gioco, ma in questo sport chi segna ha sempre ragione.

Ma torniamo alla questione della superstizione. Corre la stagione 1961/1962 e Bela Guttmann è l’allenatore del Benfica. Al termine della suddetta stagione ‘le aquile rosse’ vincono la loro seconda Coppa dei Campioni consecutiva, grazie appunto all’apporto del tecnico ungherese dalla panchina e, in campo, del fuoriclasse Eusebio. Alla fine della gloriosa annata, Guttmann si presenta in sede per rinnovare il contratto, e chiede un corposo aumento. Se lo vede però rifiutare e, di conseguenza, lascia il club. Ma non se ne va in silenzio, fa piuttosto esercizio di polemica e, tra le altre cose, lancia quello che sembra un anatema vero e proprio: “Il Benfica non vincerà mai più una Coppa dei Campioni” oppure, secondo altre versioni, “Il Benfica non vincerà mai più un titolo europeo“.

Bene. Da allora il Benfica ha giocato ben 7 finali europee, non riuscendone a vincere neppure una. Non ci credete? Ok, allora seguiteci un attimo:

1962/1963 – In finale di Coppa Campioni ci vanno Benfica e Milan: a vincere sono in rimonta i rossoneri. Sull’1 a 0, firmato Eusebio, Coluna si fa male ed i portoghesi, non essendo allora previste le sostituzioni, rimangono in dieci. A quel punto il Milan prende il sopravvento, e sale alla ribalta Altafini che sigla la doppietta decisiva.

1964/1965 – Sempre finale di Coppa Campioni, sempre contro un’italiana. Stavolta è l’Inter ad affrontare i lusitani, che perdono di nuovo: decisivo il goal di Jair, con la complicità netta del portiere Da Costa.

1967/1968: Ancora una finale di Coppa Campioni, avversario del Benfica è il Manchester United. Fino al 90′ è 1 a 1, ma ai supplementari i ‘red devils’, guidati da Best, si scatenano e gli inglesi chiudono addirittura col risultato di 4 a 1.

1982/1983: La finale stavolta è di Coppa Uefa e, dopo il doppio confronto, il trofeo vai ai belgi dell’Anderlecht. All’andata finisce 1 a 1 in Portogallo, al ritorno vince l’Anderlechet, in casa proprio, per 1 a 0.

1987/1988: Si torna alla Coppa Campioni, in finale ci vanno Benfica e Psv Eindhoven. Durante il calcio giocato il risultato non si schioda dallo 0 a 0, si va ai rigori, e risulta decisivo l’errore del lusitano Veloso: la Coppa dalle grandi orecchie va ai ragazzi allenati da Hiddink.

1989/1990: Ancora Coppa Campioni, contro c’è il Milan di Sacchi. Prima della finale Eusebio, ex calciatore del Benfica e grandissimo tifoso, si reca sulla tomba di Guttmann pregandolo di ritirare la maledizione. Risultato? Nulla da fare. Vincono i rossoneri per 1 a 0, col goal di Rijkaard.

Il resto è roba freschissima, una finale di Europa League persa giocando bene, agli ultimi secondi di gioco. Siete ancora convinti che la superstizione sia frutto di credenze sbagliate?

  23:31 15.05.13
Condividi
article
58942
CalcioWeb
Benfica ko col Chelsea: la maledizione di Guttmann colpisce ancora
Nel calcio spesso la scaramanzia la fa da padrona anche se, delle volte, dare adito a superstizioni di questo o quel tipo può apparire esagerato. Eppure la storia relativa al Benfica fa un po’ rabbrividire. La compagine lusitana, poco fa, ha perso la finale di Europa League contro il Chelsea, al minuto 92, quando Ivanovic,
http://www.calcioweb.eu/2013/05/benfica-ko-col-chelsea-la-maledizione-di-guttmann-colpisce-ancora/58942/
2013-05-15 23:31:05
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/05/Guttmann.jpg
bela guttman,bela guttman benfica,bela guttmann,bela guttmann benfica,benfica bela guttman,benfica bela guttmann,benfica europa,benfica finali perse,finali perse benfica,guttman benfica,guttmann benfica,la maledizione di guttman,la maledizione di guttmann,maledizione di guttman,maledizione di guttmann
Europa League
Torna alla Home