Colantuono conquistato dalla Juve: “Il loro segreto è la difesa”

colantuonoIl vero segreto della Juve e’ la difesa. Quei tre la’ dietro, insieme a Buffon, consentono a chi sta davanti di azzardare anche giocate rischiose, tanto poi ci sono loro a proteggerli”. Stefano Colantuono da’ la sua chiave di lettura dello scudetto bianconero alla vigilia della sfida tra l’Atalanta e i freschi bicampioni d’Italia. Ma e’ tutto il collettivo di Conte, non solo la difesa, a suscitare l’ammirazione dell’allenatore nerazzurro. ”In questi due anni – osserva il tecnico – la Juve ha saputo coniugare qualita’ e capacita’ di sacrificarsi, dote questa che non sempre appartiene alle grandi squadre. Hanno la mentalita’ giusta e questo e’ soprattutto merito di Conte, capace di portare il club a due titoli consecutivi dopo alcune stagioni non esaltanti. In questi due anni i bianconeri mi hanno molto impressionato per quello che sono riusciti a fare: sono i piu’ forti in Italia e credo che con qualche aggiustamento potranno fare piu’ strada anche in Champions”.

Per fermare una Juve cosi’, spiega Colantuono, ci vorra’ un’Atalanta ”perfetta”. ”E magari nemmeno bastera’ – sottolinea – quel che e’ certo e’ che non dovremo ripetere gli errori di Parma. Dobbiamo esser capaci di cogliere gli attimi favorevoli che le partite presentano: se non riesci a capitalizzare le occasioni poi prendi gol e perdi. Come e’ successo al Tardini”. Un successo permetterebbe ai nerazzurri di mettersi in salvo matematicamente, l’allenatore ci spera. ”Mancano due punti, senza la penalizzazione saremmo gia’ in vacanza. Dobbiamo conquistarli piu’ in fretta possibile, senza stare troppo a guardare cosa faranno gli altri. Poi ovviamente l’orecchio a fine gara andra’ a Palermo”.

In caso di mancata vittoria dei siciliani con l’Udinese, a prescindere dal risultato della sfida con la Juve, i bergamaschi sarebbero comunque certi di restare in serie A. ”Ma la Juve non l’ho mai battuta sulla panchina dell’Atalanta, sarebbe bello riuscirci” ammette Colantuono, che non svela le carte tattiche: nonostante il forfait di Lucchini, il tecnico potrebbe optare comunque per una difesa a tre e un centrocampo piu’ folto. Intanto l’attesa per l’incontro con i bianconeri cresce di ora in ora: domani sera a Bergamo ci sara’ il tutto esaurito. Gli spettatori saranno piu’ di 24.000, nuovo primato per lo stadio Atleti Azzurri d’Italia, che si avvia anche a sfondare il record d’incasso che risale al 1997, sempre contro la Juve, quando il botteghino conto’ quasi un miliardo di lire, pari a circa 500.000 euro.

  17:20 07.05.13
Condividi
article
58283
CalcioWeb
Colantuono conquistato dalla Juve: “Il loro segreto è la difesa”
”Il vero segreto della Juve e’ la difesa. Quei tre la’ dietro, insieme a Buffon, consentono a chi sta davanti di azzardare anche giocate rischiose, tanto poi ci sono loro a proteggerli”. Stefano Colantuono da’ la sua chiave di lettura dello scudetto bianconero alla vigilia della sfida tra l’Atalanta e i freschi bicampioni d’Italia. Ma
http://www.calcioweb.eu/2013/05/colantuono-conquistato-dalla-juve-il-loro-segreto-e-la-difesa/58283/
2013-05-07 17:20:42
atalanta juventus,colantuono,colantuono atalanta,juventus atalanta,retrocessione atalanta,salvezza atalanta,stefano colantuono
Atalanta
Torna alla Home