Colantuono non ci sta: “Qualcuno non è mai contento!”

colantuono atalantaMi dispiace che qualcuno abbia storto la bocca per il nostro campionato di quest’anno. Significa non aver capito niente”. A salvezza ormai raggiunta, il tecnico dell’Atalanta Stefano Colantuono non nasconde l’amarezza per qualche critica di troppo, secondo lui ingenerosa. ”Vero, quest’anno non siamo riusciti ad avere molta continuita’ – ammette l’allenatore – E so che in questo dovremo migliorare l’anno prossimo. Ma non dobbiamo perdere di vista la realta’: la dimensione dell’Atalanta e’ questa. L’obiettivo e’ salvarsi, per crescere bisogna riuscire a restare in serie A per diversi anni di fila. Solo cosi’ ci si puo’ consolidare e gettare le basi per qualcosa di piu’ importante”.

Colantuono invita tutti a non dimenticare gli handicap che hanno segnato le ultime due stagioni: ”Ci siamo salvati nonostante le penalizzazioni, ringraziamo Iddio. Bastava poco per precipitare senza nemmeno rendersene conto. Invece siamo stati bravissimi. Io dico che abbiamo fatto due miracoli, altro che storie. Spiace che qualcuno non sia mai contento”. Anche perche’ durante la stagione le soddisfazioni non sono mancate: ”Abbiamo vinto due volte a San Siro, battuto due volte l’Inter e piegato anche il Napoli. Sono piccole grandi imprese che resteranno nella storia”.

Con la salvezza matematica in tasca, e’ gia’ tempo di pensare alla prossima stagione: ”Nei prossimi giorni ci vedremo con la societa’ e faremo il punto. Restare qui a lungo? Nel calcio non ha senso fare programmi a lunga scadenza, ma credo che non ci saranno problemi: ho la fortuna di lavorare in un club che apprezza la qualita’ del lavoro, quasi una mosca bianca nel panorama italiano”. L’allenatore preferisce pero’ concentrarsi sul presente: ”Ora mi devo preoccupare dell’Udinese. Una squadra fortissima, che dobbiamo prendere a modello per crescere. Non sara’ facile, anche perche’ siamo in piena emergenza. Puntero’ sulle motivazioni di chi ha giocato meno”. Al Friuli l’Atalanta dovra’ fare a meno non solo degli squalificati Cigarini e Stendardo, ma anche di Denis (problema muscolare) e Biondini (mal di denti). Al loro posto giocheranno Parra e Radovanovic.

  17:00 11.05.13
Condividi
article
58574
CalcioWeb
Colantuono non ci sta: “Qualcuno non è mai contento!”
”Mi dispiace che qualcuno abbia storto la bocca per il nostro campionato di quest’anno. Significa non aver capito niente”. A salvezza ormai raggiunta, il tecnico dell’Atalanta Stefano Colantuono non nasconde l’amarezza per qualche critica di troppo, secondo lui ingenerosa. ”Vero, quest’anno non siamo riusciti ad avere molta continuita’ – ammette l’allenatore – E so che
http://www.calcioweb.eu/2013/05/colantuono-non-ci-sta-qualcuno-non-e-mai-contento/58574/
2013-05-11 17:00:21
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/colantuono-atalanta.jpg
atalanta salva,atalanta udinese,colantuono,colantuono atalanta,salvezza atalanta,stefano colantuono,Udinese-Atalanta
Atalanta
Torna alla Home