Da Cavani a Falcao, passando per Ibra: il valzer delle punte

ronaldoIn mattinata abbiamo parlato dell’effetto domino che si potrebbe verificare tra gli allenatori, in vista della prossima stagione. Un effetto che ‘rischia’ di essere applicato anche al calciomercato, con particolare riferimento agli attaccanti: il valzer delle punte è titolo tanto abusato quanto attual come non mai. Il giro di attaccanti che si prospetta nelle settimane a venire è di quelli impressionanti, che promettono botti e scintille di ogni genere. Proviamo ad analizzare la situazione dei diretti interessati.

Cristiano Ronaldo: il feeling con Mourinho è andato a farsi benedire, ma lo Special One ha già pronte le valigie, destinazione Londra. Ecco perché non è da escludere che CR7 possa alla fine rimanere al Real Madrid. Di certezze, però, neppure l’ombra. E qui sorge la domanda: chi può permettersi il cartellino del fuoriclasse portoghese? Tre o quattro squadre, non di più. L’ipotesi Paris Saint Germain è economicamente ammissibile ma, a conti fatti, il calciatore non pare attratto da un trasferimento in quel di Parigi. Impossibile la cessione all’altra maxi potenza economica d’Europa, vale a dire il Manchester City, per via dell’affetto che lega Ronaldo al Manchester United. Ed ecco che proprio i ‘Red Devils’, a conti fatti, sembrano essere gli unici che hanno possibilità concrete di portarsi a casa uno dei migliori calciatori del mondo. Un ritorno fattibile, che sarebbe approvato con grossa felicità anche del calciatore stesso, oltre che dal suo più grande mentore, Sir Alex Ferguson.

Edinson Cavani: Napoli gli sta oramai stretta, vuole lottare per vincere la Champions League e, per questo motivo, lascerà il nostro paese. Nessuno in Italia può permetterselo ed anche qui sono poche le società a poterselo accaparrare. La favorita sembra essere il Manchester City, che non avrebbe problema di alcun tipo nel versare i più di 60 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria, oltre che un lato stipendio nelle tasche dell’uruguagio. Che, però, non ha mai fatto mistero di preferire il Real Madrid. Bisogna però vedere se gli spagnoli punteranno su di lui o se vireranno su altri obiettivi.

Radamel Falcao: Bomber strepitoso, l’animale più feroce che si possa trovare nelle aree di rigore. Tra qualche settimana saluterà Madrid ed il suo destino pare già deciso. Salvo clamorose sorprese, sbarcherà in quel di Londra, dove lo aspetta il Chelsea di Mourinho.

Sergio Aguero: Se ne parla poco, eppure l’argentino non è certo di rimanere al Manchester City. E non per una qualche insoddisfazione del club inglese. Semplicemente perché, secondo alcune indiscrezioni, ‘il Kun’ starebbe facendo grosse pressioni per tornare in Spagna e, nello specifico, a Madrid. Sponda Real però, con buona pace dell’Atletico, squadra che lo ha imposto nel calcio che conta. Se non finirà alla corte delle ‘merengues’, rimarrà in Inghilterra.

lewandowskiRobert Lewandowski: E’ l’uomo del momento, il centravanti che ha distrutto i sogni di gloria europei del Real Madrid. Arrivato per 4,8 milioni di euro nell’estate del 2010, dalla vendita del suo cartellino il Borussia ricaverà circa 30 milioni di euro. Voci incontrollate lo davano già d’accordo con il Bayern, poi sono giunte tutte le smentite del caso ma, a conti fatti, il suo futuro dovrebbe effettivamente essere in Baviera. A meno che Sir Alex…

Zlatan Ibrahimovic: Il suo eventuale ritorno in bianconero sta spaccando la tifoseria della Juventus. Lo svedese ha 32 anni, ed al Paris Saint Germain è parte integrante di un progetto importante, con lauto stipendio a carico. Eppure pare essersi già stufato della Francia, ed in Europa solo la Juventus pare interessata al suo acquisto, dato che le altre sono concentrate su altri obiettivi. Tornare in bianconero, però, vorrebbe dire per Ibra rimetterci economicamente, dato che gli standard economici dei piemontesi non si avvicinano neppure a quelli dei parigini. Probabilità che l’affare vada in porto? Buone…

Mario Gomez: Strano destino il suo: 57 goal segnati negli ultimi due anni, di cui il secondo vissuto da riserva, eppure il Bayern ha già scelto di mandarlo via. In Germania dicono che potrebbe fare il percorso inverso di Lewandowski, firmando con il Borussia Dortmund. Ma è seguito da mezza Europa, ed attenzione all’Inter, che potrebbe fare il colpaccio, purchè a costi ragionevoli.

Wayne Rooney: Lo davano in contrasto con Ferguson: ipotesi poco realistica, come dimostra il prossimo rinnovo di contratto con il Manchester United. Se dovesse andare via, una sola sarebbe la destinazione possibile: quel Paris Saint Germain intenzionato a mettere a segno un paio di colpi da novanta.

Pierre Emerick Aubameyang: E’ stato per qualche anno nel vivaio del Milan, adesso è tra i più apprezzati bomber di Ligue 1. La giovane età ed il prezzo relativamente contenuto lo rendono appetibile ad un paio di società importanti. La Fiorentina lo ha seguito, ma pare destinato a raccogliere le eredità di uno tra Falcao (Atletico Madrid) e Lewandowski (Borussia Dortmund).

osvaldoPablo Daniel Osvaldo: Talento indiscusso, testa matta: questa, in maniera molto sintetica, è la definizione che si fa dell’attaccante oriundo. Il cui destino, oramai, sembra segnato, e lo porta lontano da Roma. L’ipotesi Juventus non appare credibile, più realistico invece pensare ad un suo ritorno alla Fiorentina. Ma attenzione anche al Napoli, e qui molto dipenderà dal futuro di Mazzarri, suo grandissimo estimatore. Ecco perché non è da escludere la permanenza del giocatore nella capitale. Se alla Roma arrivasse infatti il tecnico toscano, il club giallorosso potrebbe decidere di trattenerlo, altrimenti attenzione anche a Tottenham, Valencia ed Arsenal.

Stevan Jovetic: Andrà via da Firenze e Wenger sta facendo un fortissimo pressing per portarlo all’Arsenal. Ipotesi fattibile, ma lui preferirebbe la Juventus. Che intanto cerca di chiudere per Ibrahimovic. Se però lo svedese dovesse saltare, ecco che il montenegrino tornerebbe di moda dalle parti di Corso Galileo Ferraris. Attenzione anche al Napoli.

Luis Suarez: La sua valutazione è da capogiro, siamo nell’ordine dei 50 milioni di euro, e le sue continue performances extraagonistiche (vedi morsi a Rojas ed Ivanovic, simulazioni, e via dicendo), ne fanno una potenziale arma a doppio taglio. Il calciatore però è fortissimo, talento di caratura mondiale, e la Juventus farebbe carte false per portarlo a Torino: ipotesi improbabile, visto che i ‘reds’ non concedono sconti. Occhio sempre al Real Madrid ed al Bayern Monaco. Ma potrebbe restare alla corte di Brendan Rodgers.

Alexis Sanchez: Sembra già essere finito il tempo del “nino maravilla” a Barcellona. La Juventus lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto, l’Inter cerca invece di coinvolgerlo in un maxi scambio con Handanovic. Se lascerà la Catalogna tornerà in Italia, dove si è fatto conoscere dai più grandi club d’Europa con addosso la maglia dell’Udinese.

dzekoEdin Dzeko: Nel gennaio del 2011 il Manchester City distrugge i sogni della Juventus di portarlo a Torino, firmando un assegno di ben 35 milioni di euro al Manchester City. Eppure in Inghilterra l’attaccante bosniaco non ha mai convinto appieno. Ecco perchè potrebbe partire verso l’estero, anche se il suo appeal è un po’ scemato: il Napoli lo segue attentamente, ma occhio al Bayern Monaco.

  10:30 04.05.13
Condividi
article
58050
CalcioWeb
Da Cavani a Falcao, passando per Ibra: il valzer delle punte
In mattinata abbiamo parlato dell’effetto domino che si potrebbe verificare tra gli allenatori, in vista della prossima stagione. Un effetto che ‘rischia’ di essere applicato anche al calciomercato, con particolare riferimento agli attaccanti: il valzer delle punte è titolo tanto abusato quanto attual come non mai. Il giro di attaccanti che si prospetta nelle settimane
http://www.calcioweb.eu/2013/05/da-cavani-a-falcao-passandro-per-ibra-il-valzer-delle-punte/58050/
2013-05-04 10:30:35
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/falcao.jpg
Aguero,aguero manchester city,aguero real madrid,alexis sanchez,aubamenyang milan,aubameyang,aubameyang atletico madrid,aubameyang borussia dortmund,aubameyang fiorentina,aubameyang saint etienne,calciomercato,cavani,cavani manchester city,cavani napoli,cavani real madrid,cristiano ronaldo,cristiano ronaldo manchester united,cristiano ronaldo psg,cristiano ronaldo real madrid,daniel osvaldo,dezko manchester city,dzeko bayern monaco,dzeko napoli,edin dzeko,edinson cavani,falcao,falcao atletico madrid,falcao chelsea,gomez,gomez bayern monaco,gomez borussia dortmund,gomez inter,ibra juventus,Ibrahimovic,ibrahimovic alla juventus,ibrahimovic juventus,ibrahimovic paris saint germain,ibrahimovic psg,jovetic,jovetic arsenal,jovetic fiorentina,jovetic juventus,jovetic napoli,lewandowski,lewandowski bayern monaco,Lewandowski borussia dortmund,Lewandowski Manchester United,luis suarez,Mario Gomez,mercato,news calciomercato,news mercato,notizie calciomercato,notizie mercato,osvaldo,osvaldo arsenal,osvaldo juventus,osvaldo napoli,osvaldo roma,osvaldo tottenham,osvaldo valencia,pablo daniel osvaldo,pablo osvaldo,pierre emerick aubameyan,radamel falcao,ritorno ibrahimovic alla juventus,robert Lewandowski,ronaldo,rooney,rooney manchester united,rooney paris saint germain,rooney psg,Sanchez,sanchez barcellona,sanchez inter,sanchez juventus,sergio aguero,stevan jovetic,suarez,suarez bayern monaco,suarez juventus,suarez liverpool,suarez real madrid,ultime mercato,wayne rooney,Zlatan Ibrahimovic
Editoriali
Torna alla Home