Fumogeni, botti, striscioni: è ora di darsi una svegliata!

atalanta juventusPassi per la stupidità degli esseri umani, contro la quale si può agire ma sino ad un certo punto: stupidità riscontrabile, ad esempio, nei continui episodi a sfondo discriminatorio che ascoltiamo settimanalmente negli stadi o negli scontri che si verificano, troppo spesso, al di fuori. Come quelli accaduti ieri prima di Atalanta – Juventus, quando i tifosi delle rispettive squadre sono venuti a contatto fuori dallo Stadio Azzurri d’Italia. Episodi incresciosi, da censurare, ma sui quali si può agire unicamente a fatto compiuto.

Ma ci incazziamo letteralmente ogni qual volta assistiamo a sceneggiate ridicole e con un grado di pericolosità potenzialmente altissimo, come quelle che ha portato ieri alla sospensione parziale di Atalanta – Juventus, per via del lancio reciproco di fumogeni cui si sono dedicate le curve delle squadre in questione. Un comportamento immaturo, ingiustificabile, inqualificabile. E’ ora di passare ai fatti, che di chiacchiare ne abbiamo le tasche strapiene!

FBL-ITA-SERIE A-ATALANTA-JUVENTUSBisogna vietare seriamente l’introduzione negli stadi di fumogeni, botti, e quant’altro possa nuocere all’integrità degli spettatori! O deve prima scapparci il morto perchè ci sia dia una bella regolata? Abbiamo assistito, negli anni, alla creazione dei tornelli, alla nascita dei biglietti nominativi, all’introduzione della tessera del tifoso: ma cosa è cambiato nel frattempo? Un bel nulla, se ci troviamo costantemente di fronte a situazioni simili.

La stessa introduzione negli stadi di striscioni insultanti persone passate a miglior vita, andrebbe monitorata con meno superficialità! Ed invece no, anche qui assistiamo usualmente ad esempi di pessimo gusto e poco educativi. Perchè, ci chiediamo, viene permesso tutto ciò? Perchè non viene presa sul serio la questione? Aspettiamo risposte, in merito, ma è un’attesa che dura da troppo tempo. E chissà mai se queste risposte arriveranno…

conteNel frattempo, paradossalmente, dobbiamo affidarci agli Antonio Conte della situazione, che si è messo in gioco, nella serata di ieri, in prima persona, per invitare i sostenitori a smetterla di giocare a fare i deficienti. E proprio deficienti ha urlato l’allenatore bianconero a chi si è reso protagonista di simili azioni. Di questo non possiamo che rendergli merito, anche se, lo ribadiamo, bisognerebbe agire preventivamente, per evitare, di trovarci di fronte a situazioni non più rimediabili.

  10:30 09.05.13
Condividi
article
58380
CalcioWeb
Fumogeni, botti, striscioni: è ora di darsi una svegliata!
Passi per la stupidità degli esseri umani, contro la quale si può agire ma sino ad un certo punto: stupidità riscontrabile, ad esempio, nei continui episodi a sfondo discriminatorio che ascoltiamo settimanalmente negli stadi o negli scontri che si verificano, troppo spesso, al di fuori. Come quelli accaduti ieri prima di Atalanta – Juventus, quando
http://www.calcioweb.eu/2013/05/fumogeni-botti-striscioni-e-ora-di-darsi-una-svegliata/58380/
2013-05-09 10:30:08
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/05/atalanta-juventus.jpg
atalanta juventus,atalanta juventus fumogeni,atalanta juventus scontri,biglietto nominativo,botti negli stadi,fumogeni atalanta juventus,fumogeni negli stadi,introduzione fumogeni negli stadi,introduzione petardi negli stadi,introduzione striscioni negli stadi,petardi negli stadi,scontri atalanta juventus,tessera del tifoso,tornelli
Editoriali
Torna alla Home