Lasciate in pace Balotelli: perchè sempre lui?

baloRagazzi, non cadete nell’errore, non cedete alla tentazione, non pensateci neppure per un attimo: non attaccate, adesso, con la storia che Balotelli sia uno spacciatore. Non fateci striscioni, ne’ battute, e non createci insulti ad arte. Non si può: bastano i ‘buuuu’ (razzisti o meno poco ce ne frega) cui il ragazzo è costantemente sottoposto negli stadi. Perchè di un ragazzo parliamo: Mario non ha neppure 23 anni, eppure sulle proprie spalle di pesi gravosi ne ha avuti parecchi, sin qui, da portare. Ogni tanto per colpa dei suoi discutibili comportamenti, molto spesso per il fiorire di una tutta sommato inspiegabile letteratura da ‘bad boy‘ sviluppatasi su di lui. I ragazzi saranno pure liberi di sbagliare, no? Oppure l’essere miliardari impone di crescere prima di subito, di perdere già a vent’anni il diritto di fare cazzate? Premessa doverosa, per poter spiegare cosa è costretto a tollerare Balotelli da quando è diventato un calciatore noto a tutti. Quest’altra storia che avrebbe “fatto lo spacciatore per scherzo, dando delle dosi ad un tossicodipendente“. Ma che roba è? Cosa significa? Quanto è attendibile? Smettiamola di gettare fango sulle persone, ci vuole un nulla per distruggerle. Basta un attimo e via, la ridda di voci può devastare oltremodo. Quante ne dissero, lo scorso anno, a Bonucci, accusato di essere uno che si vendeva le partite? Lui tirò dritto, se ne fregò, non accettò neppure di patteggiare, e ne uscì pulitissimo. Ma la storia di Balotelli venditore di droga (ma per scherzo, eh) è ancora più grave, puzza da fare schifo, è una vigliaccata alle spalle di un ragazzo nel momento in cui sembra avere raggiunto un po’ di equilibrio. Smettetela, lasciatelo in pace! Provate un po’ a chiedervi perchè non ride mai, dopo che segna un goal: da quando il suo nome si è diffuso tra gli amanti del calcio, ha iniziato a fare i conti un po’ con ogni tipo di ostilità. E  non è un santo Mario, non lo diremmo neppure per scherzo: è un ragazzo dal carattere un po’ particolare, generoso come pochi e innamorato del Milan e del calcio. Riuscirete un giorno a capirlo? O inizierete, adesso, a dargli dello spacciatore giusto per farvi una risatina demente oppure per il gusto di provocarlo? “Why always me?”, diceva una t-shirt esibita da Supermario ai tempi di Manchester: una domanda molto più significativa di quanto non sia stato colto. Già, perchè sempre Balotelli?

Ecco tutte le altre notizie principali del giorno

Lasciate in pace Balotelli: perchè sempre lui? http://www.calcioweb.eu/2013/05/lasciate-in-pace-balotelli-perche-sempre-lui/60239/

Mercato Juve – Accordo trovato per Jovetic http://www.calcioweb.eu/2013/05/mercato-juve-accordo-trovato-per-jovetic/60222/

Mercato Milan – Berlusconi: “Entro domenica la soluzione allenatore” http://www.calcioweb.eu/2013/05/mercato-milan-berlusconi-entro-domenica-la-soluzione-allenatore/60246/

Stangata per Leonardo: 9 mesi di squalifica http://www.calcioweb.eu/2013/05/stangata-per-leonardo-9-mesi-di-squalifica/60236/

  09:30 31.05.13
Condividi
article
60239
CalcioWeb
Lasciate in pace Balotelli: perchè sempre lui?
Ragazzi, non cadete nell’errore, non cedete alla tentazione, non pensateci neppure per un attimo: non attaccate, adesso, con la storia che Balotelli sia uno spacciatore. Non fateci striscioni, ne’ battute, e non createci insulti ad arte. Non si può: bastano i ‘buuuu’ (razzisti o meno poco ce ne frega) cui il ragazzo è costantemente sottoposto
http://www.calcioweb.eu/2013/05/lasciate-in-pace-balotelli-perche-sempre-lui/60239/
2013-05-31 09:30:47
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/05/balo2.jpg
balotelli,balotelli droga,balotelli manchester city,balotelli milan,balotelli razzismo,balotelli spacciatore,balotelli twitter,balotelli why always me,droga balotelli,manchester city balotelli,mario balotelli,milan balotelli,razzismo balotelli,why always me balotelli
Editoriali
Torna alla Home