Milan, Galliani:”E’ l’anno più difficile dei nostri 27″

gallianiQuello che si sta per concludere ”forse e’ stato il piu’ difficile di questi 27 anni al Milan”: e’ la riflessione di Adriano Galliani, che a margine della cerimonia dei premi Gentleman ha evitato di rispondere alle domande sul futuro di Massimiliano Allegri. ”Adesso vediamo, non parliamo di allenatori. Dobbiamo pensare solo alla partita di domenica a Siena”, ha detto Galliani, rivelando di aver avuto un colloquio con il presidente del Real Madrid Florentino Perez. ”Mi ha chiesto se andavo anche io a una riunione Uefa ad Amsterdam, mi ha parlato anche di allenatori ma non dico nulla, altrimenti perdo un’amicizia”, ha sorriso l’ad rossonero, che si e’ anche informato sulle condizioni di Leonardo, che ha accusato un malore durante i festeggiamenti per lo scudetto del Paris Saint Germain. ”Con Leo non ho parlato, ma ho saputo da Carlo Ancelotti che ha avuto uno sbalzo di pressione, si vede – ha aggiunto scherzando – che il fatto di aver vissuto in simbiosi ci fa avere le stesse malattie”. Guardando al mercato, Galliani ha ammesso che ”magari un attaccante esterno destro non sarebbe male. Ma ora pensiamo alla partita con il Siena. Speriamo – si e’ augurato – di riuscire a recuperare Montolivo. L’espulsione di Muntari? Ha sbagliato, l’espulsione era giusta e’ l’ho detto all’arbitro Rocchi. Balotelli? Lui suscita piu’ interesse, e’ il destino delle star e deve ringraziare Dio di esserlo. Deve imparare a sopportare i piccoli problemi che possono derivarne”. Quello che si sta per concludere ”forse e’ stato il piu’ difficile di questi 27 anni al Milan”: e’ la riflessione di Adriano Galliani, che a margine della cerimonia dei premi Gentleman ha evitato di rispondere alle domande sul futuro di Massimiliano Allegri. ”Adesso vediamo, non parliamo di allenatori. Dobbiamo pensare solo alla partita di domenica a Siena”, ha detto Galliani, rivelando di aver avuto un colloquio con il presidente del Real Madrid Florentino Perez. ”Mi ha chiesto se andavo anche io a una riunione Uefa ad Amsterdam, mi ha parlato anche di allenatori ma non dico nulla, altrimenti perdo un’amicizia”, ha sorriso l’ad rossonero, che si e’ anche informato sulle condizioni di Leonardo, che ha accusato un malore durante i festeggiamenti per lo scudetto del Paris Saint Germain. ”Con Leo non ho parlato, ma ho saputo da Carlo Ancelotti che ha avuto uno sbalzo di pressione, si vede – ha aggiunto scherzando – che il fatto di aver vissuto in simbiosi ci fa avere le stesse malattie”. Guardando al mercato, Galliani ha ammesso che ”magari un attaccante esterno destro non sarebbe male. Ma ora pensiamo alla partita con il Siena. Speriamo – si e’ augurato – di riuscire a recuperare Montolivo. L’espulsione di Muntari? Ha sbagliato, l’espulsione era giusta e’ l’ho detto all’arbitro Rocchi. Balotelli? Lui suscita piu’ interesse, e’ il destino delle star e deve ringraziare Dio di esserlo. Deve imparare a sopportare i piccoli problemi che possono derivarne”.

  10:05 14.05.13
Condividi
article
58776
CalcioWeb
Milan, Galliani:”E’ l’anno più difficile dei nostri 27″
Quello che si sta per concludere ”forse e’ stato il piu’ difficile di questi 27 anni al Milan”: e’ la riflessione di Adriano Galliani, che a margine della cerimonia dei premi Gentleman ha evitato di rispondere alle domande sul futuro di Massimiliano Allegri. ”Adesso vediamo, non parliamo di allenatori. Dobbiamo pensare solo alla partita di
http://www.calcioweb.eu/2013/05/milan-gallianie-lanno-piu-difficile-dei-nostri-27/58776/
2013-05-14 10:05:52
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/02/galliani.jpg
galliani,galliani balotelli,galliani milan,galliani perez,Galliani:"E' l'anno più difficile dei nostri 27",mercato Milan,Milan,milan balotelli,notizie milan
Milan
Torna alla Home