Sannino non molla: “Dare il massimo per non avere rimpianti”

Giuseppe+Sannino+Cagliari+Calcio+v+AC+Siena+L1g_1pbKBZ8lResta solo la matematica al Palermo. Il buon senso vuole che ci siano davvero poche chance di salvezza con il Genoa quattro lunghezze piu’ avanti, cinque addirittura per il Torino a due partite dal termine. C’e’ poco da sperare per gli uomini di Giuseppe Sannino, ai quali servirebbe un miracolo sportivo. A questo si aggrappano giocatori e tifosi: battere la Fiorentina e sperare che anche a Genova (dove si gioca Genoa-Inter) ed a Verona (dove c’e’ Chievo-Torino) succeda qualcosa di inatteso. Tutte le gare per la lotta salvezza si giocheranno in contemporanea alle 12.30 dopo le proteste del Palermo per l’anticipo della sola gara del Franchi per il contestuale passaggio del giro d’Italia dal capoluogo toscano. Una magra consolazione dopo la sconfitta contro l’Udinese che ha spalancato ai rosa le porte della Serie B. Eppure c’e’ ancora un varco, strettissimo, attraverso il quale il Palermo vede ancora la luce.

Quel bagliore tiene saldi i nervi di Sannino che promette di dare battaglia fino alla fine. ”Non sono ferrato in matematica – ha spiegato in conferenza stampa – ma dobbiamo attaccarci a questo. Arrivato a questo punto il mio compito e’ quello di fare alzare la testa ai giocatori, ma anche loro devono sapere di avere le sorti di una citta’ tra i loro piedi. Andremo a Firenze cercando di capire che il calcio puo’ lasciare esterrefatti. Voglio vivere da leone, sempre. Credo che il calcio ci ha messo davanti a determinate situazioni, ricordo un Lecce di Rossi che a due giornate dalla fine si credeva gia’ retrocesso e se avessero fatto un punto in piu’ sarebbe stato salvo. Non dobbiamo avere rimpianti”.

Eppure i rimorsi aumentano avendo visto i giocatori palermitani combattere contro i friulani. ”Ho visto una squadra di cui ero orgoglioso – ha ammesso Sannino -. I miei giocatori devono sempre guardare avanti e chi entrera’ in campo domani dara’ il massimo. Tutti dicono che la Fiorentina giochi il miglior calcio e io mi accodo, ma non e’ che l’ho vista giocare sempre. Credo che tutti abbiano ancora qualcosa da dimostrare, ma non voglio entrare nelle case altrui. Anche il Palermo vuole riprendersi qualcosa che gli e’ stato tolto”. A Firenze il Palermo arrivera’ senza Ilicic, ma anche Fabbrini e Boselli. ”Fabbrini ha un problema al timpano – ha detto Sannino -, Ilicic non ce la fa proprio, Boselli ha un problema al polpaccio. Hernandez ci sara’. Per il futuro c’e’ tempo, a me interessa questo momento, la partita di domani e basta. Chi ha visto giocare il Palermo nella mia gestione ha visto una squadra dare tutto quello che poteva”. E anche domani i rossonero sono attesi all’ennesima battaglia, con un occhio agli altri campi. Aspettando il miracolo.

  19:34 11.05.13
Condividi
article
58589
CalcioWeb
Sannino non molla: “Dare il massimo per non avere rimpianti”
Resta solo la matematica al Palermo. Il buon senso vuole che ci siano davvero poche chance di salvezza con il Genoa quattro lunghezze piu’ avanti, cinque addirittura per il Torino a due partite dal termine. C’e’ poco da sperare per gli uomini di Giuseppe Sannino, ai quali servirebbe un miracolo sportivo. A questo si aggrappano
http://www.calcioweb.eu/2013/05/sannino-non-molla-dare-il-massimo-per-non-avere-rimpianti/58589/
2013-05-11 19:34:50
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/04/Giuseppe+Sannino+Cagliari+Calcio+v+AC+Siena+L1g_1pbKBZ8l.jpg
beppe sannino,giuseppe sannino,palermo,palermo retrocesso,palermo salvo,palermo serie a,palermo serie b,retrocessione palermo,salvezza palermo,sannino,sannino palermo
News
Torna alla Home