Abate contro Balotelli: “Non è più ragazzino, chi timbra il cartellino al Milan non può stare”

abateL’argomento Balotelli tiene banco a Milanello, ed anche gli altri giocatori rossoneri intervengono a dire la loro in merito al compagno di squadra. Oggi è stata la volta di Ignazio Abate, che ha un po’ strigliato il compagno, chiedendo in modo chiaro un po’ di maturità in più: “Deve capire che non è più un ragazzino e che certi comportamenti non vanno bene. Bisogna che cresca il più in fretta possibile. Il fatto è che ha potenzialità incredibili, di cui nemmeno lui si rende conto. Per me dopo Messi, Ronaldo e Ibrahimovic c’è lui. Abbiamo la fortuna di lavorare in un club come il Milan e in un posto come Milanello: è sbagliato pensare di venire qui soltanto a timbrare il cartellino, e poi andare a casa. Occorre dedicarsi al nostro lavoro a 360 gradi”. Abate sposta successivamente l’attenzione sul suo futuro:  “Sono molto legato al Milan, dove mi vedo a lungo. Ho ancora un anno di contratto, il desiderio è quello di restare. Non sono più un ragazzino ma nemmeno così avanti con gli anni. Eppure è vero, in una rosa come questa inizio ad avere una certa età… Spero di essere un buon esempio”.

  11:17 25.10.13
Condividi
article
72601
CalcioWeb
Abate contro Balotelli: “Non è più ragazzino, chi timbra il cartellino al Milan non può stare”
L’argomento Balotelli tiene banco a Milanello, ed anche gli altri giocatori rossoneri intervengono a dire la loro in merito al compagno di squadra. Oggi è stata la volta di Ignazio Abate, che ha un po’ strigliato il compagno, chiedendo in modo chiaro un po’ di maturità in più: “Deve capire che non è più un
http://www.calcioweb.eu/2013/10/abate-contro-balotelli-non-e-piu-ragazzino-chi-timbra-il-cartellino-al-milan-non-puo-stare/72601/
2013-10-25 11:17:13
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2012/12/abate.jpg
abate,Abate balotelli,Abate balotelliv milan,Abate futuro,abate milan
Milan
Torna alla Home