Armenia – Italia: commento e pagelle degli azzurri

Italia-Malta qualificazione mondiale Brasile 2014Peccato per il pareggio di stasera: peccato perchè l’Italia avrebbe tranquillamente potuto vincere contro un’Armenia che, fondamentalmente, si è limitata a difendersi approfittando degli errori commessi dai calciatori azzurri. Peccato perchè con questo risultato si rischia seriamente di perdere la qualifica di ‘testa di serie’ al momento in cui verranno effettuati i sorteggi per i gironi di Brasile 2014 (si attende la conclusione degli altri match). L’atteggiamento dei calciatori non è piaciuto ed aver avuto in mano il pallino del gioco per gran parte dei 90 minuti non compensa l’inaccettabile leggerezza con cui l’Italia ha tenuto il campo, soprattutto per quel che riguarda la fase difensiva. Il match è stato prevalentemente in mano agli azzurri, ma ciò non è bastato a garantirci E’ partita malissimo l’Italia nel match con l’Armenia, palesando una concentrazione che definire approssimativa sarebbe riduttivo. Non a caso nei primi cinque minuti di gioco sono state concesse agli avversarie due occasioni da goal derivanti da due disimpegni effettuati con eccessiva leggerezza. Sul secondo di questi è stato Movsisyan, al 6′ di gioco, a trafiggere con un perfetto diagonale l’incolpevole Marchetti, dopo la palla consegnatagli da Aquilani. Da quel momento in poi gli azzurri hanno dato segnali di risveglio, provando più volte ad inserirsi nell’are di rigore avversaria, senza però riuscire a pareggiare i conti. Che il goal fosse nell’aria lo si è però capito al 22′ quando Insigne ha calciato da fuori area colpendo il palo e sul rimpallo Osvaldo ha tirato addosso al portiere. Il pari azzurro è poi arrivato al 25′ con una splendida occasione orchestrata proprio da Insigne e poi finalizzata di testa da Florenzi, con uno dei suoi classici inserimenti da dietro. Da lì in poi è stato una sorta di monologo azzurro, eccetto una buona occasione capitata sui piedi di Mkhitaryan che ha però concluso fuori. Sugli scudi il solito Insigne che, prima del fischio finale, ha regalato un paio di giocate d’autore. E sulla falsariga di gran parte del primo tempo viene giocata l’intera ripresa: azzurri all’attacco ed armeni a difendersi, cercando l’occasione giusta per ripartire. Ci provano a turno tutti: Osvaldo, Insigne (più di una volta ed è quello ad andarci più vicino), Balotelli, ma il risultato non si sblocca. A sorpresa, però, è l’Armenia a passare in vantaggio, con un goal di testa, al 70′, della stella della squadra, Mkhitaryan, che approfitta di una dormita generale della difesa in situazione di calcio d’angolo, con Marchetti uscito letteralmente fuori tempo. A rimettere le cose sul risultato di parità ci ha poi pensato al 76′ Balotelli, con un goal degno di un centravanti consumato quale effettivamente è: meraviglioso, nell’occasione, l’assist di Pirlo. Altra grande occasione creata poi dallo stesso Supermario con un’azione travolgente che ha ricordato quella di Weah, con addosso la maglia del Milan, tanti anni fa, contro il Verona: tiro finito a lato di pochissimo e che avrebbe meritato migliors sorte. Risultato chiuso, dunque, sul 2 a 2: dispiace, perchè si sarebbe potuto tranquillamente vincere.

Di seguito, le pagelle degli azzurri:

Marchetti: Inoperoso per gran parte della partita, sul primo goal non può nulla ma in occasione del secondo commette un errore gravissimo.  Voto 5

Abate: Tenta più volte la sgroppata sulla destra, arrivando spesso sul fondo ed avendo sempre la meglio sul diretto avversario: i cross, però, sono spesso imprecisi. Voto 6

Bonucci: Della coppia di centrali è decisamente quello che fa meglio, dimostrando maggior esperienza del compagno di reparto. Voto 6

Astori: Pecca di insicurezza e, nei primi istanti di gioco, regala agli avversari una palla che rischia di essere fatale. Voto 5,5

Pasqual:  E’ spesso costretto a rimanere sulle sue e non lo si vede quasi mai andare a crossare: partita timida. Voto 5,5

Aquilani: Regala il goal dell’uno a zero all’Armenia e non fa registrare nessuna giocata degna di nota. Voto 5

Pirlo: E’ il solito faro illuminante e non di rado aggredisce l’avversario: il migliore, decisamente, sulla linea dei centrocampisti, con la magia confezionata per Balotelli in occasione della rete del 2 a 2. Voto 7

Montolivo: Luci ed ombre per il centrocampista del Milan che alterna buone cose a dormite clamorose: un suo limite che, se un giorno dovesse superare, lo proietterebbe a livelli altissimi. Voto 5,5

Florenzi: Corre tantissimo e pareggia i conti con uno di quegli inserimenti che stanno ormai diventando suo marchio di fabbrica. Voto 7

Insigne: Gli è mancato solo il goal, che ha peraltro sfiorato più volte, ma per il resto è il migliore in campo: assist per la rete di Florenzi, tanta corsa, e giocate da fuoriclasse. Altro che prospettiva futura, è già il presente di questa nazionale. Voto 7,5

Osvaldo: Non lascia il segno, a differenza del match contro la Danimarca, ma si sbatte parecchio. Pecca, in un’occasione particolare, di precisione. Voto 5,5

Balotelli:  Si dà molto da fare, e riapre la partita segnando un goal da centravanti puro, sfiorando poi la doppietta su punizione e su azione personale in stile Weah contro il Verona parecchi anni fa dopo. Voto 7

Candreva: Buona partita del laziale che mette costantemente in apprensione la difesa avversaria.Voto 6

Rossi: Entra in campo a circa venti minuti dalla fine ma non lo si vede quasi mai in azione: ingiudicabile. S.V.

  22:37 15.10.13
Condividi
article
71616
CalcioWeb
Armenia – Italia: commento e pagelle degli azzurri
Peccato per il pareggio di stasera: peccato perchè l’Italia avrebbe tranquillamente potuto vincere contro un’Armenia che, fondamentalmente, si è limitata a difendersi approfittando degli errori commessi dai calciatori azzurri. Peccato perchè con questo risultato si rischia seriamente di perdere la qualifica di ‘testa di serie’ al momento in cui verranno effettuati i sorteggi per i
http://www.calcioweb.eu/2013/10/armenia-italia-commento-e-pagelle-degli-azzurri/71616/
2013-10-15 22:37:27
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/insigne2.jpg
abate,aquilani,armenia,astori,balotelli,Bonucci,brasile 2014,candreva,florenzi,giuseppe rossi,Italia,marchetti,Mkhitaryan,montolivo,osvaldo,Pagelle,pagelle italia,pagelle italia armenia,Pirlo,prandelli,qualificazioni mondiali
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home