Brasile 2014, ecco perchè l’Italia è in seconda fascia

Italy v Armenia - FIFA 2014 World Cup QualifierLa questione legata al mancato inserimento della nazionale italiana nel lotto delle otto teste di serie del Mondiale di Brasile 2014 sta facendo discutere parecchio. Innanzitutto bisogna capire come si fa ad entrare nel novero delle big del calcio mondiale: la risposta è molto semplice, dipende tutto dal ranking Fifa. Un ranking che da sempre suscita polemiche in quanto segue criteri che, pur rispettabili, da qualcuno sono ritenuti poco opportuni. Il ranking in questione viene stilato in base ai risultati ottenuti da ogni nazionale nell’ultimo quadrienno, prendendo in considerazione tutte le partite da essa disputate. E per tutte si intendono anche le tanto bistrattate amichevoli: ed è qui che si tocca il tasto più dolente che ci sia. Ad ogni match viene infatti attribuito un punteggio diverso, dipendente da vari fattori come il risultato finale, l’importanza del match, il valore dell’avversario ed anche la data in cui l’incontro si disputa. Ecco perchè le stesse amichevoli, spesso sottovalutate, finiscono poi con l’avere un peso specifico fondamentale sui destini di questo benedetto ranking. Lo sa bene l’Italia che, dal 2010 ad oggi, su diciassette amichevoli disputate ne ha vinte la miseria di quattro, pareggiandone cinque e perdendone ben otto. Tra i risultati più eclatanti risaltano il pareggio con Haiti (2 a 2), la sconfitta contro la Russia (0 a 3) e quella contro gli Stati Uniti (0 a 1). Certo, se in queste ultime due partite di qualificazione ne avessimo sconfitto almeno una tra Danimarca ed Armenia saremmo qui a parlare d’altro. Ma è evidente che, aldilà dell’importanza o meno della cosa, l’essere finiti in seconda fascia è unicamente responsabilità degli azzurri e non certo di un regolamento che, per quanto discutibile sia, è in vigore dal lontano 2006. Di seguito l’elenco delle amichevoli disputate negli ultimi quattro anni:

2010: Italia – Costa d’Avorio – 0 – 1; Romania – Italia – 1 – 1.

2011: Germania – Italia – 1 – 1; Ucraina – Italia – 0 – 2; Italia – Irlanda – 0 – 2; Italia – Spagna – 2 – 1; Polonia – Italia – 0 – 2; Italia – Uruguay – 0 – 1.

2012: Italia – Stati Uniti – 0 – 1; Italia – Russia – 0 – 3; Inghilterra – Italia – 2 – 1; Italia – Francia – 1 – 2.

2013: Olanda – Italia – 1 – 1; Brasile – Italia – 2 – 2; Italia – San Marino – 4 – 0; Italia – Haiti – 2 – 2; Italia – Argentina – 1 – 2.

  15:25 16.10.13
Condividi
article
71705
CalcioWeb
Brasile 2014, ecco perchè l’Italia è in seconda fascia
La questione legata al mancato inserimento della nazionale italiana nel lotto delle otto teste di serie del Mondiale di Brasile 2014 sta facendo discutere parecchio. Innanzitutto bisogna capire come si fa ad entrare nel novero delle big del calcio mondiale: la risposta è molto semplice, dipende tutto dal ranking Fifa. Un ranking che da sempre
http://www.calcioweb.eu/2013/10/brasile-2014-ecco-perche-litalia-e-in-seconda-fascia/71705/
2013-10-16 15:25:08
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/balo.jpg
brasile,brasile 2014,italia seconda fascia,italia testa di serie,mondiali,mondiali di calcio,ranking Fifa
Editoriali
Torna alla Home