Emergenza stadi in Russia: lo Spartak Mosca emigra di ben 1.700 chilometri

stadiotrapaniEmergenza stadi a Mosca, dopo che nessuno dei maggiori impianti della capitale russa o delle regioni confinanti e’ stato giudicato in condizione di ospitare partite della massima serie. Lo Spartak Mosca dovra’ addirittura emigrare a Ekaterinburg, a 1.700 chilometri, per la gara interna contro il Terek Grozny del fine settimana. Per lo stesso motivo deve ancora essere deciso dove si giochera’ il derby moscovita tra Cska e Dinamo, per cui si profila un rinvio. Alla base di tale problema ci sono i lavori di ricostruzione degli stadi Luzhniki e Dynamo, in vista dei mondiali del 2018. In piu’ il maltempo delle ultime settimane ha reso inagibile sia il campo da gioco dello stadio del Lokomotiv, che normalmente ospita lo Spartak, che quello dello stadio Khimki a cui si appoggiano Cska e Dinamo e che presto potrebbe essere completamente rizollato. Il Cska mercoledi’ ha dovuto traslocare a San Pietroburgo per la partita di Champions con il Viktoria Plzen.

  11:54 03.10.13
Condividi
article
70323
CalcioWeb
Emergenza stadi in Russia: lo Spartak Mosca emigra di ben 1.700 chilometri
Emergenza stadi a Mosca, dopo che nessuno dei maggiori impianti della capitale russa o delle regioni confinanti e’ stato giudicato in condizione di ospitare partite della massima serie. Lo Spartak Mosca dovra’ addirittura emigrare a Ekaterinburg, a 1.700 chilometri, per la gara interna contro il Terek Grozny del fine settimana. Per lo stesso motivo deve
http://www.calcioweb.eu/2013/10/emergenza-stadi-in-russia-lo-spartak-mosca-emigra-di-ben-1-700-chilometri/70323/
2013-10-03 11:54:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/06/stadiotrapani.jpg
mosca stadi,russia,Russia spartak mosca,Russia stadi,Russia stadio,stadi Russia,stadio spartak mosca
Mondo
Torna alla Home