Europa League, Petkovic: “La rimonta è un segnale che la Lazio ha un futuro”

petkovicQuando la partita sembrava ormai non più recuperabile, sul 3-1 per il Trabzonspor, la Lazio, complici due zampate di Floccari, l’ha riacciuffata strappando un punto di enorme valore sul campo dei turchi. E’ soddisfacente per Vladimir Petkovic l’esito della sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League: “Sicuramente è un segnale che la Lazio c’è e che ha un futuro – ha affermato il tecnico biancoceleste davanti alle telecamere di Sky – Stasera abbiamo visto una Lazio che ha fatto qualche errore di troppo subendo praticamente su rimpalli due gol. Ma è una Lazio che ha reagito, che ha giocato un bel calcio, che ci ha creduto fino alla fine. Sicuramente meritavamo di vincere questa partita. Merito anche dei nuovi? È un gruppo unito, che sta lavorando e si sta cercando. Anche io ero un po’ sorpreso, in modo positivo, di come i nuovi si siano imposti oggi, di come abbiano giocato per la squadra, ma anche con le qualità che hanno. Più continuità nei risultati? Questa è la terza partita di fila che non perdiamo ed è già una piccola continuità. In tanti cercano di trasportare negatività, ma noi siamo omogenei, siamo positivi all’interno e questo si è visto anche stasera. La tensione alla vigilia? Questo lo vedete voi, ma sulle domande con un po’ di pepe rispondo secco. Ci vuole rispetto per ottenere rispetto. I nostri obiettivi? Sono tante le fasi di gioco su cui dobbiamo lavorare. Dobbiamo essere più presenti in ogni momento, abbiamo pagato caro due punizioni contro il Sassuolo, stasera due rimpalli, palloni persi. Comunque stasera i ragazzi sono stati bravi. Floccari e Perea contro la Fiorentina per sostituire Klose? Questo è meno importante al momento, adesso l’importante è recuperare bene. Tutti avranno la possibilità di giocare di nuovo, se giocheranno insieme è una delle opzioni adisposizione”. Simile lo stato d’animo esibito da Marchetti: “Sicuramente abbiamo fatto una buona partita sotto l’aspetto del gioco. Nel primo tempo – è l’analisi del portiere della Lazio – siamo stati puniti per delle disattenzioni, ma anche da un pizzico di sfortuna perché sul 3-1 c’è stato un rimpallo. Ma siamo stati bravi, ne abbiamo parlato anche alla fine del primo tempo, dovevamo cercare di creare occasioni perché sapevamo che loro in difesa facevano fatica. Avremmo potuto addirittura vincerla nel recupero, quindi siamo contenti sia per la prestazione che per il risultato. È un buon pareggio. Subiamo quasi due gol a partita? Sicuramente dobbiamo migliorare questo aspetto, che è stato il nostro punto di forza nel passato, quello di subire pochi gol ed essere compatti. Sappiamo che siamo all’inizio e dobbiamo migliorare parecchio”.

  09:45 04.10.13
Condividi
article
70432
CalcioWeb
Europa League, Petkovic: “La rimonta è un segnale che la Lazio ha un futuro”
Quando la partita sembrava ormai non più recuperabile, sul 3-1 per il Trabzonspor, la Lazio, complici due zampate di Floccari, l’ha riacciuffata strappando un punto di enorme valore sul campo dei turchi. E’ soddisfacente per Vladimir Petkovic l’esito della sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League: “Sicuramente è un
http://www.calcioweb.eu/2013/10/europa-league-petkovic-la-rimonta-e-un-segnale-che-la-lazio-ha-un-futuro/70432/
2013-10-04 09:45:55
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/09/petovic.jpg
intervista petkovic sky,marchetti portiere lazio,marchetti su trabzonspor-lazio,petkovic su trabzonspor,petkovic tecnico lazio,trabzonspor lazio,vladimir petkovic lazio
Europa League
Torna alla Home