La leggenda del Dottor Lamberto Boranga, portiere senza tempo

FC Parma Celebrate 100 years AnniversaryQuello di Lamberto Boranga non è un nome conosciuti proprio a tutti gli appassionati di calcio: eppure si tratta di un personaggio unico nel panorama calcistico italiano. La sua è una storia straordinaria, tipica di quegli individui che vengono marchiati con aggettivi come istrionici, particolari, a volte strani. Ma, a prescindere dall’aggettivo in questione, di certo la storia di Boranga, del dottor Boranga, merita di essere raccontata.

Lamberto nasce a Foligno nel 1942 e, sin da piccolo, si appassiona al calcio ed al ruolo di portiere: ruolo che ricoprirà eccellentemente in quella che sarà una lunga ed importante carriera da professionista, vissuta con addosso le maglie di Perugia, Fiorentina, Reggiana, Brescia, Cesena, Varese, Parma e Foligno. E proprio nella squadra della propria città Boranga appende guanti e scarpette al chiodo nel 1983, per chiudere una carriera che gli ha regalato tante soddisfazioni e durante la quale ha avuto anche il tempo di laurearsi a pieno titolo sia in Biologia che in Medicina. Praticamente un mostro, nel senso buono ed ammirevole della parola!

Nel frattempo il suo nome sparisce, come spesso capita, dal giro che conta, ma Boranga trova modo di non uscire definitivamente dal mondo del calcio, seppur dilettantistico: a 50 anni assume infatti il ruolo di Medico Sociale del Bastardo, squadra della provincia umbra. Dove Boranga, una domenica qualunque del 1992, torna nuovamente in campo per ricoprire, a causa di un’emergenza, il ruolo di portiere titolare: ebbene sì, il dottor Lamberto, a 50 anni suonati, difende per una partita i pali della squadra presso cui è tesserato come medico. Il match viene purtroppo perso per 1 a 0, ma non certo per colpa di Boranga, autore invece di una parata straordinaria. E’ questo l’unico episodio da calciatore, nella stagione 1992/1993, per Boranga.

Ma non l’ultimo della sua vita, perchè Lamberto, nell’estate del 2009, viene tesserato dall’Ammeto, squadra di seconda categoria umbra. E non come dottore, bensì come portiere: per lui, a fine stagione, 4 partite giocate e 3 goal subiti, all’età di 66 anni. Finito qui? Macchè! Boranga nel 2011 passa infatti al Papiano, militante sempre in prima categoria umbra: e nel Papiano gioca ancora oggi gioca il diretto interessato, da titolare, garantendo una qualità, in termini di rendimento, da far invidia ad un talentuoso diciottennte. Sin qui, per lui, oltre 60 match disputati con questa squadra: il tutto alla veneranda età di 71 anni! Roba da rimanere senza parole!

E che sia pienamente in forma se ne sono accorti anche tutti coloro i quali, nei giorni scorsi, si sono recati a vedere una partita organizzata per festeggiare il centenario del Parma: la sua straordinaria parata con un colpo di reni fantastico, su un tiro di Faustino Asprilla, non ammette repliche. Pur superata la settantina, siamo di fronte ad un atleta che brilla per condizione fisica e tenuta atletica: un esempio che tutti, soprattutto i più giovani, dovrebbero tener presente! Inoltre, per completare il quadro, vi diciamo pure che il signor Boranga è, ad oggi, primatista italiano con 1,61 metri di salto in alto di atletica master, categorie master over 45, over 55 e pre 65, e con 11,26 metri nel salto triplo over 65. Che altro dire: standing ovation per Lamberto Boranga!

http://www.youtube.com/watch?v=xjsDzu-6SgQ

  01:00 30.10.13
Condividi
article
73010
CalcioWeb
La leggenda del Dottor Lamberto Boranga, portiere senza tempo
Quello di Lamberto Boranga non è un nome conosciuti proprio a tutti gli appassionati di calcio: eppure si tratta di un personaggio unico nel panorama calcistico italiano. La sua è una storia straordinaria, tipica di quegli individui che vengono marchiati con aggettivi come istrionici, particolari, a volte strani. Ma, a prescindere dall’aggettivo in questione, di
http://www.calcioweb.eu/2013/10/la-leggenda-del-dottor-lamberto-boranga-portiere-senza-tempo/73010/
2013-10-30 01:00:44
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/Lamberto-Boranga.jpeg
boranga,boranga ammeto,boranga bastardo,boranga parma,centenario parma,dottor boranga,lamberto boranga,parata boranga,parata boranga asprilla
Editoriali
Torna alla Home