Milan: la colpa non è di Allegri, ma dell’ennesima campagna acquisti scandalosa

allegriIl Milan di quest’anno è una squadra imbarazzante, costruita male, a cui servirà davvero un miracolo per entrare in Europa, ma è davvero assurdo che venga messo in discussione Massimiliano Allegri. Non andando ad analizzare gli ottimi risultati da lui conseguiti nei suoi tre anni rossoneri e prendendo in considerazione questo inizio di stagione, sono poche le pecche del tecnico toscano. Partendo dal presupposto che il Diavolo è saldamente al secondo posto del suo girone di Champions League va detto che il Milan ieri è riuscito a pareggiare la partita e sfiorare la vittoria, solo ed esclusivamente grazie ai cambi di Allegri. Kakà e Matri hanno infatti mutato il corso del match ed il coraggio di togliere Balotelli dal campo, seppur svogliato come ieri, non è certo da allenatori senza personalità. Un mister pericolante da anni, costretto a vivere alla giornata e a subire tutte le critiche di campagne acquisti scandalose non può vivere la sua avventura in tranquillità.

Pippo Inzaghi si scalda a bordo campo, dicono, ma vale la pena di bruciare così un allenatore che sembra così bravo come l’ex centravanti rossonero???

  10:02 28.10.13
Condividi
article
72821
CalcioWeb
Milan: la colpa non è di Allegri, ma dell’ennesima campagna acquisti scandalosa
Il Milan di quest’anno è una squadra imbarazzante, costruita male, a cui servirà davvero un miracolo per entrare in Europa, ma è davvero assurdo che venga messo in discussione Massimiliano Allegri. Non andando ad analizzare gli ottimi risultati da lui conseguiti nei suoi tre anni rossoneri e prendendo in considerazione questo inizio di stagione, sono
http://www.calcioweb.eu/2013/10/milan-la-colpa-non-e-di-allegri-ma-dellennesima-campagna-acquisti-scandalosa/72821/
2013-10-28 10:02:01
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/09/allegri.jpg
allegri milan,balotelli milan,esonero allegri,Inzaghi,inzaghi allenatore milan,inzaghi milan,kaka,kakà milan,mario balotelli,massimiliano allegri,matri,matri milan,max allegri,Milan
Editoriali
Torna alla Home