Scoppia il caso Balotelli: perché non ha lasciato il ritiro della Nazionale anche se sta male?

balotelliLe polemiche che hanno accompagnato la convocazione di Mario Balotelli per le ultime due partite del girone di qualificazione ai Mondiali sembra abbiano avuto un effetto perverso. Al centro del dibattito l’applicazione ambigua e contraddittoria del Codice Etico varato da Cesare Prandelli e che, alla luce dei tre turni di squalifica comminati all’attaccante del Milan per la sceneggiata al termine della partita contro il Napoli, avrebbe potuto mettere a rischio la sua presenza a Covericano. In realtà si è verificato l’esatto contrario: non solo Balotelli è stato chiamato dal CT, ma si è ritrovato a non poter lasciare il gruppo sebbene fosse affetto da influenza e da problemi gastointestinali. La punta azzurra non sarà schierata nemmeno nella sfida di martedì sera al San Paolo contro l’Armenia e le sue condizioni fisiche sono tali da averlo costretto sabato a svolgere soltanto qualche giro di campo prima di tornare negli spogliatoi. Cinque giorni senza allenarsi ed uno stato di forma insufficiente avrebbero potuto suggerire altre scelte, ma Parandelli è stato irremovibile: Balo non si muove e, sulla base dell’interpretazione fornita stamane dalla “Gazzetta dello Sport”, la ragione risiede nel fatto che la Federazione non ha voluto farsi sfuggire la ghiotta occasione di esibirlo come testimonial d’eccezione in occasione dell’allenamento che la Nazionale sosterrà lunedì sul campo di Quarto, assurto a simbolo della battaglia contro la camorra. Una presenza, quella del calciatore rossonero considerata significativa alla luce della bufera che si era abbattuta su di lui in relazione dopo sua visita a Scampia. Una ricostruzione che, tuttavia, ha mandato su tutte le furie il bomber che stamattina su Twitter ha risposto in maniera secca e risentita “Questo lo dite voi, io vengo perchè il cacio è bello e tutti devono giocarlo dove vogliono. E poi c’è la partita”.

  10:31 13.10.13
Condividi
article
71324
CalcioWeb
Scoppia il caso Balotelli: perché non ha lasciato il ritiro della Nazionale anche se sta male?
Le polemiche che hanno accompagnato la convocazione di Mario Balotelli per le ultime due partite del girone di qualificazione ai Mondiali sembra abbiano avuto un effetto perverso. Al centro del dibattito l’applicazione ambigua e contraddittoria del Codice Etico varato da Cesare Prandelli e che, alla luce dei tre turni di squalifica comminati all’attaccante del Milan
http://www.calcioweb.eu/2013/10/scoppia-il-caso-balotelli-perche-non-ha-lasciato-il-ritiro-della-nazionale-anche-se-sta-male/71324/
2013-10-13 10:31:45
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/balotelli1.jpg
balotelli a scampia,balotelli infuenzato,balotelli problemi gastrointestinali,balotelli twitter,codice etico prandelli codice etico nazionale,mario balotelli nazionale,nazionale a quarto,nazionale contro la camorra
Mondiali Brasile 2014
Torna alla Home