Serie A, Top e Flop 8^ giornata

rossiCome consuetudine, ecco i Top e i Flop della giornata di serie A appena trascorsa. L’8^ giornata ha regalato diversi spunti di riflessione, diversi sono stati infatti gli uomini a mettersi in luce, ma anche coloro che non sono stato all’altezza della situazione. Vediamo nel dettagli e Top e Flop della giornata:

TOP

Giuseppe Rossi: La Juve provò a prenderlo due anni fa, senza successo. Stavolta se lo ritrova contro e son dolori. Pepito è il nuovo capocannoniere del campionato e prenota un posto per i Mondiali in Brasile

Luca Cigarini – Da tre gare è tornato a giocare ai suoi livelli e – sarà un caso? – anche l’Atalanta ha ricominciato a meravigliare il pubblico: contro la Lazio veste i panni di leader indiscusso della squadra. Recupera palloni, serve assist d’oro ai compagni – vedi quello per Denis – e sblocca la gara con un super gol: a tratti è sembrato travolgente, di un’altra categoria. Caro Prandelli, un ‘Ciga’ così va tenuto d’occhio in ottica Mondiale.

Miralem Pjanic Maradona lo guarda e lui, da comune mortale, prova ad imitarlo con una punizione impeccabile che non lascia scampo a Reina. In estate doveva partire, è uno dei leader della nuova Roma targata Garcia.

Alberto Gilardino: se è buona la prima di Gasperini a Marassi, lo deve unicamente al bomber di Biella, che realizza una pesantissima doppietta nello scontro salvezza col Chievo. Sale in cielo come solo lui sa fare per l’incornata dell’1-0, mentre il gol del definitivo 2-1 non è altro che un colpo di fortuna. Ma a volte per segnare serve anche quella.

cannavaroFLOP

Paolo Cannavaro: vedendo la sua prestazione all’Olimpico con la Roma si capisce perché Benitez gli preferisce Britos. Commette i due falli da cui nascono i piazzati che condannano il Napoli, in entrambi i casi riceve il giallo e finisce sotto la doccia anticipatamente. Peggio di così.

 Mattia Cassani: riesce a rovinare una possibile vittoria con un fallo da dilettante su Toni, che cauda il rigore del pareggio trasformato successivamente da Jorginho.

Nicola Legrottaglie – Quaranta minuti di ordinaria follia. Prima si fa bruciare nello stretto da Ibarbo in occasione del pareggio del Cagliari, poi ha la bella idea di stendere l’attaccante colombiano lanciato a rete: rosso e gara compromessa. Frison tiene in vita le speranze etnee quasi fino alla fine, ma il gol di Pinilla spezza i sogni dei rossoazzurri. E domenica contro il Sassuolo i punti inizieranno a pesare.

Gianluigi Buffon: Ai suoi errori non eravamo molto abituati. Ecco perché ne basta per farlo finire tra i peggiori. Negli ultimi tempi, a dire il vero, le sue esibizioni non hanno convinto poi molto. Siamo già entrati nella fase calante della gloriosa carriera di un campione?

  10:31 21.10.13
Condividi
article
72154
CalcioWeb
Serie A, Top e Flop 8^ giornata
Come consuetudine, ecco i Top e i Flop della giornata di serie A appena trascorsa. L’8^ giornata ha regalato diversi spunti di riflessione, diversi sono stati infatti gli uomini a mettersi in luce, ma anche coloro che non sono stato all’altezza della situazione. Vediamo nel dettagli e Top e Flop della giornata: TOP Giuseppe Rossi: La
http://www.calcioweb.eu/2013/10/serie-a-top-e-flop-8-giornata/72154/
2013-10-21 10:31:23
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/rossi.jpg
migliori serie a,Serie A,Serie A flop,Serie A flop 8 giornata,Serie A top,Serie A top 8 giornat,Serie A top e flop,Serie A top e flop 8 giornata
In evidenza
Torna alla Home