Stangata Milan: Mexes squalificato per quattro giornate, partita con l’Udinese a porte chiuse

mexes pugno chielliniCome ampiamente prevedibile, costa caro il pugno sferrato da Mexes a Chiellini nel corso della partita di domenica sera tra Juventus e Milan. Il gesto violento commesso dal francese, non visto da arbitro ed assistenti che altrimenti lo avrebbero sanzionato con l’espulsione e con il penalty ai favore dei bianconeri essendo stato commesso in area di rigore, è stato puntito dal Giudice Sportivo con quattro giornate di squalifica. Decisiva la prova tv. Al difensore rossonero è stata comminata una giornata per la doppia ammonizione che di lì a poco lo ha comunque spedito in anticipo negli spogliatoi, tre per il pugno ai danni di Chiellini. A parere del Giudice Sportivo, “le immagini televisive documentano che nelle circostanze segnalate il calciatore rosso-nero, nella propria area di rigore particolarmente affollata per l’esecuzione di un calcio d’angolo, con un repentino movimento in avanti del braccio destro, colpiva da tergo con un pugno all’altezza del collo il calciatore bianco-nero, che cadeva dolorante al suolo. L’azione proseguiva senza che l’arbitro adottasse alcun provvedimento disciplinare in quanto, come precisato su richiesta di questo ufficio con mail pervenuta alle ore 15,18 odierne, l’episodio non era stato notato né dal Direttore di gara né dai suoi Collaboratori”. Inoltre, il Giudice Gianpaolo Tosel evidenzia “che il riprovevole gesto compiuto dal Mexes, del tutto avulso dal contesto agonistico per la distanza dal pallone a cui entrambi i protagonisti si trovavano, integri per l’evidente volontarietà, l’energia impressa e la delicatezza della zona (collo) attinta dal colpo, gli estremi della ‘condotta violenta’ sanzionabile ex art. 19, n. 4 lettera d) CGS, connotata, per consolidato orientamento interpretativo, dall’intenzionalità e dalla potenzialità lesiva. Ne consegue l’ammissibilità della ‘prova televisiva’ e la sanzionabilità del segnalato comportamento che appare equo quantificare nei termini precisati nel dispositivo”. Allegri, (che dopo la gara aveva minimizzato la portata del colpo da pugile inferto dal suo giocatore) dovrà rinunciare a Mexes per i match contro Udinese, Parma, Lazio e Fiorentina. Rientro in campo tra più di un mese, il 9 novembre a Verona contro il Chievo-Milan. E’ stato disposto, inoltre, che Milan-Udinese sia giocata a porte chiuse a causa dei cori di stampo razzista intonati dalla tifoseria del Diavolo. Provvedimento, quest’ultimo, accompagnato da una multa di 50 mila a carico della società di via Turati. La misura è stata adottata dal Giudice Sportivo Gianpolo Tosel “per avere alcune centinaia di suoi sostenitori, alcuni minuti prima dell’inizio della gara, al 6° ed al 43° del secondo tempo, intonato un insultante coro espressivo di discriminazione territoriale nei confronti dei sostenitori di altra società”.

  18:40 07.10.13
Condividi
article
70820
CalcioWeb
Stangata Milan: Mexes squalificato per quattro giornate, partita con l’Udinese a porte chiuse
Come ampiamente prevedibile, costa caro il pugno sferrato da Mexes a Chiellini nel corso della partita di domenica sera tra Juventus e Milan. Il gesto violento commesso dal francese, non visto da arbitro ed assistenti che altrimenti lo avrebbero sanzionato con l’espulsione e con il penalty ai favore dei bianconeri essendo stato commesso in area
http://www.calcioweb.eu/2013/10/stangata-milan-mexes-squalificato-per-quattro-giornate-partita-con-ludinese-a-porte-chiuse/70820/
2013-10-07 18:40:25
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/mexes-pugno-chiellini.jpg
cori razzisti tifosi del milan,decisioni del giudice sportivo,mexes squalificato,milan juventus,milan-udinese a porte chiuse,news milan,notizie milan,pugno di mexes a chiellini,squalifica mexes
Milan
Torna alla Home