Tentata scalata alla Lazio: richieste pesanti condanne per i capi degli “Irriducibili”

toga-giustiziaI pubblici ministeri Vittoria Bonfanti, Elisabetta Ceniccola e Rocco Fava hanno richiesto che siano inflitte pesanti condanne a carico dei leader storici degli “Irriducibili” della Lazio nel procedimento giudiziario scaturito dalla tentata acquisizione del club biancoceleste nel 2006. Un’operazione nella quale era invischiato anche Giorgio Chinaglia. La Procura della Repubblica di Roma, in particolare, ha caldeggiato che siano condannati ad otto anni di carcere gli ultras della Curva Nord Yuri Alviti, Paolo Arcivieri, Fabrizio Piscitelli e Fabrizio Toffolo. Per gli altri soggetti che siedono sul banco degli imputati sono state sollecitate le seguenti pene: Guido Carlo Di Cosimo (8 anni e 6 mesi), Giuseppe Bellantonio (8 anni e 6 mesi), Bruno Errico (3 anni e 6 mesi) e Fabio Di Marziantonio (6 anni e 6 mesi). I reati contestati sono concorso in aggiotaggio informativo e tentata estorsione.

 

 

  09:51 02.10.13
Condividi
article
70151
CalcioWeb
Tentata scalata alla Lazio: richieste pesanti condanne per i capi degli “Irriducibili”
I pubblici ministeri Vittoria Bonfanti, Elisabetta Ceniccola e Rocco Fava hanno richiesto che siano inflitte pesanti condanne a carico dei leader storici degli “Irriducibili” della Lazio nel procedimento giudiziario scaturito dalla tentata acquisizione del club biancoceleste nel 2006. Un’operazione nella quale era invischiato anche Giorgio Chinaglia. La Procura della Repubblica di Roma, in particolare, ha
http://www.calcioweb.eu/2013/10/tentata-scalata-alla-lazio-richieste-pesanti-condanne-per-i-capi-degli-irriducibili/70151/
2013-10-02 09:51:52
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/10/toga-giustizia.jpg
News Lazio,Notizie Lazio
Lazio
Torna alla Home