Il ministro degli Interni polacco accusa i tifosi della Lazio fermati a Varsavia: “Sono banditi”

tifosi lazioDura presa di posizione del  ministro degli Interni polacco, Barlomiej Sinkiewicz, sulla vicenda relativa ai ventidue tifosi della Lazio detenuti da una settimana in seguito agli incidenti scoppiati in occasione del match di Europa League con il Legia. Il rappresentante dell’Esecutivo guidato da Donald Tusk, nel giorno dell’arrivo di Enrico Letta a Varsavia per la bilaterale, ha tuonato: “Comprendo il dolore dei familiari dei tifosi laziali arrestati in Polonia, ma la verità è che una parte di loro si trova a Varsavia per assistere i propri figli banditi. La legge è uguale per tutti, sia per i polacchi sia per gli stranieri”. Frasi che stonano con l’apertura mostrata dal Primo Ministro della Polonia alla presenza del presidente del Consiglio italiano.

  18:05 05.12.13
Condividi
article
76335
CalcioWeb
Il ministro degli Interni polacco accusa i tifosi della Lazio fermati a Varsavia: “Sono banditi”
Dura presa di posizione del  ministro degli Interni polacco, Barlomiej Sinkiewicz, sulla vicenda relativa ai ventidue tifosi della Lazio detenuti da una settimana in seguito agli incidenti scoppiati in occasione del match di Europa League con il Legia. Il rappresentante dell’Esecutivo guidato da Donald Tusk, nel giorno dell’arrivo di Enrico Letta a Varsavia per la
http://www.calcioweb.eu/2013/12/il-ministro-degli-interni-polacco-accusa-i-tifosi-della-lazio-fermati-a-varsavia-sono-banditi/76335/
2013-12-05 18:05:57
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/11/tifosi-lazio.jpg
Lazio
Torna alla Home